Il giardino dei Finzi Contini

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il giardino dei Finzi Contini   Dvd Il giardino dei Finzi Contini   Blu-Ray Il giardino dei Finzi Contini  
Un film di Vittorio De Sica. Con Fabio Testi, Helmut Berger, Dominique Sanda, Lino Capolicchio, Romolo Valli.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 93 min. - Italia 1970. MYMONETRO Il giardino dei Finzi Contini * * 1/2 - - valutazione media: 2,94 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
samanta domenica 8 marzo 2020
il giardino massacrato Valutazione 1 stelle su cinque
50%
No
50%

Parlando di un film, anche se è un'opera autonoma, in questo caso non si può non parlare del romanzo che lo ispirò, quando uscì la pellicola la critica fu in maggioranza sfavorevole , anche se ebbe un discreto successo commerciale  ed ebbe numerosi premi tra cui l'Oscar come migliore film straniero. Personalmente condivido in pieno il duro giudizio di Morandini.
E' difficile capire come si possa riuscire a rovinare una delle più bei romanzi del 900' italiano. Due sono i temi dell'opera e anche del film, sia pure espressi in modo penoso:  leggi razziali e il loro impatto nella comunità ebraica di Ferrara, l'amore del io narrante (diventato Giorgio nel film) per Micol la figlia del più ricco ebreo di Ferrara (possiede 5000 ha) che vive in una splendida casa con un grandissiom parco nella città. [+]

[+] lascia un commento a samanta »
d'accordo?
rob8 lunedý 23 luglio 2018
un discorso umanistico sui valori universali Valutazione 3 stelle su cinque
17%
No
83%

Vittorio De Sica, sullo spunto del celebre romanzo di Bassani, firma nella maturità un’opera di non minore impegno, seppur di ben diversa resa, dei suoi capolavori neorealisti. 
Un film che col tempo rivela qualità all’epoca dell’uscita sottovalutate: la inequivocabile presa di posizione contro il razzismo, sorretta non da tanto un esplicito discorso politico (ciò che la critica rimproverò), quanto da un’indagine psicologica sui personaggi e sociologica su una comunità, quella ebrea di Ferrara, declinata tra alta e media borghesia.
Sotto le equivocate spoglie di un melodramma sentimentale, si cela un discorso umanistico sui valori universali già indagati da De Sica per tre decenni da “I bambini ci guardano” a “Il giudizio universale”, in una cifra autoriale alta e ben riconoscibile. [+]

[+] lascia un commento a rob8 »
d'accordo?
parsifal giovedý 27 aprile 2017
sogni e delusioni Valutazione 4 stelle su cinque
68%
No
32%

Vittorio De  Sica mette in scena il romanzo più famoso di Giorgio Bassani, attingendo anche alla raccolta " Storie Ferraresi" , portando avanti la narrazione con garbo ed eleganza. Si inizia dalla promulgazione delle leggi razziali nel 1938, a  causa delle quali le persone appartenenti alla comunità ebraica vengono escluse da gran parte della vita pubblica e private di molti diritti fondamentali. Grazie a ciò , i rampolli della famiglia più ricca di  Ferrara. Micol ( Dominique Sanda) ed Alberto ( H. Berger) decidono di aprire il  giardino della loro faraonica villa, sino a quel momento inaccessibile a tutti. E così , i giovani della Ferrara borghese esclusi dal circolo del tennis, si ritrovano tutti insieme  a Villa Finzi COntini. [+]

[+] lascia un commento a parsifal »
d'accordo?
fedeleto sabato 18 febbraio 2017
il giardino dei ricordi Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Alla vigilia della seconda guerra mondiale Micol e Alberto fanno parte della famiglia nobile ebrea Finzi contini, e nella lussuosa villa ospitano vari amici per partite di tennis, tra cui il giovane Giorgio amico della ragazza fin dall'adolescenza, e quando confessera il suo amore le cose cambieranno, e gli animi vivranno un dolore incessante per la persecuzione imminente.Vittorio De Sica (amanti, la ciociara) dirige un film ottimo, ispirato dal libro di Giorgio Bassani.La trama sentimentale manifesta chiaramente un concetto velato di dolore dell'anima che emerge gradualmente sia con la storia sei due ragazzi, sia con la persecuzione alle porte.La bellezza tecnica del buon direttore della fotografia gioca un ruolo di primaria importanza, le luci accese, quasi vive, che sembrano appunto esprimere l'animo dei protagonisti ( bellissima la sequenza nella carrozza), fino a quella neve nel giardino che preannuncia un gelo e una fine vicina. [+]

[+] lascia un commento a fedeleto »
d'accordo?
forsedomani sabato 18 giugno 2016
straordinario Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Atmosfere ansiose e modernissime. Un angolo delle leggi razziali interessante e particolari. Struggente bellissimo e raffinato.

[+] lascia un commento a forsedomani »
d'accordo?
great steven mercoledý 2 settembre 2015
troppo poco fedele all'originale. un oscar maldato Valutazione 2 stelle su cinque
39%
No
61%

IL GIARDINO DEI FINZI-CONTINI (IT/RFT, 1970) diretto da VITTORIO DE SICA. Interpretato da LINO CAPOLICCHIO, DOMINIQUE SANDA, FABIO TESTI, ROMOLO VALLI, HELMUT BERGER, ALESSANDRO D'ALATRI, BARBARA LEONARD PILAVIN, CAMILLO CESAREI, CINZIA BRUNO, EDOARDO TONIOLO, ETTORE GERI, FRANCO NEBBIA
Alla fine degli anni 1930, a Ferrara, i fratelli Micòl e Alberto Finzi-Contini, rampolli di una benestante famiglia ebraica della borghesia cittadina, passano le loro giornate fra partite di tennis coi coetanei e gli studi universitari, per i quali Micòl è impegnata in un’università veneziana. Corteggiata dal figlio di un commerciante che disapprova le sue amicizie altolocate, la spensierata e vitale ragazza finisce però per preferirgli Giampiero Malnate, chimico milanese comunista dalla rude personalità e contrario all’ideologia violenta del regime fascista. [+]

[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
elgatoloco mercoledý 11 marzo 2015
forse non "capolavoro"' ma di grande rigore Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Non conoscendo se non alcune opere di Vittorio De Sica(lo confesso, anche perché la conoscenza manualistica per l'esame di"Storia del cinema"è un conto, vedere invece con attenzione tutti i film è altra cosa), ritengo comunque si tratti di un'opera di estremo rigore stilistico ed espressivo, capace di rendere il clima storico-antropologico dell'epoca, con la fse immediatamente antecedente la Shoah. Credo anche che sia un film da proporre non solo a gennaio, in occasione della"Giornata della memoria", ma potenzialmente sempre, comunque il più  possibile. Non per essere il solito"laudator temporis  acti", ma anche gli interpreti, da Dominque Sanda a Capolicchio, da Romolo Valli  allo stesso Fabio Testi(quest'ultimo solo a sprazzi, comunque)confermino una tradizione attorale purtroppo persa e dispersa nei decenni. [+]

[+] laudator temporis acti ... per fabio testi!!?? (di kronos)
[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
il befe sabato 7 marzo 2015
capolavoro Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

bello

[+] lascia un commento a il befe »
d'accordo?
turkish domenica 31 agosto 2014
film confusionario e melenso Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
100%

Ú emblematico come l'autore del romanzo (Giorgio Bassani) abbia tolto la firma alla sceneggiatura di questo film,il quale non riesce mai a coinvolgere lo spettatore:sia dal punto di vista dell'aspetto storiografico; (il periodo fascista) Ŕ trattato in maniera sbrigativa e con troppi tagli,sia da quello della trama sentimentale che coinvolge i due protagonisti (dominique Sanda e Lino Capolicchio),sviluppata in maniera melensa e soporifera.

[+] lascia un commento a turkish »
d'accordo?
turkish domenica 31 agosto 2014
film confusionario e melenso Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
100%

Ú emblematico come l'autore del romanzo (Giorgio Bassani) abbia tolto la firma alla sceneggiatura di questo film,il quale non riesce mai a coinvolgere lo spettatore:sia dal punto di vista dell'aspetto storiografico; (il periodo fascista) Ŕ trattato in maniera sbrigativa e con troppi tagli,sia da quello della trama sentimentale che coinvolge i due protagonisti (dominique Sanda e Lino Capolicchio),sviluppata in maniera melensa e soporifera.

[+] lascia un commento a turkish »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Il giardino dei Finzi Contini | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | parsifal
  2░ | giorgio76
  3░ | ralphscott
  4░ | samanta
  5░ | rob8
  6░ | great steven
  7░ | fedeleto
Rassegna stampa
Gian Luigi Rondi
Premio Oscar (4)
Nastri d'Argento (4)
David di Donatello (2)
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità