La morte ha fatto l'uovo

Film 1968 | Drammatico 85 min.

Regia di Giulio Questi. Un film con Gina Lollobrigida, Jean-Louis Trintignant, Ewa Aulin, Jean Sobieski, Giulio Donnini. Cast completo Genere Drammatico - Italia, Francia, 1968, durata 85 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi La morte ha fatto l'uovo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una diabolica coppia, per eliminare i cugini, ricchi proprietari d'un allevamento di polli, architetta un terribile piano.

La morte ha fatto l'uovo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ
Il progetto malefico di un uomo in costante ricerca di soddisfazione sessuale.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Anna è un'imprenditrice nell'ambito della produzione avicola mentre il marito Marco rappresenta l'azienda presso l'associazione che riunisce i vari operatori del settore. L'uomo è dedito ad attività sadiche che esplica in una stanza affittata in un motel. Nella vita della coppia si inseriscono dapprima la giovane Gabri, cugina di Anna, che inizia una relazione con Marco e poi un altrettanto giovane pubblicitario che dovrebbe dare impulso alla promozione del consumo dei polli. Anna, che non è amata né dal marito né dalla cugina, rischia di fare una brutta fine.
Chi volesse rivisitare la sperimentazione nel cinema degli anni Sessanta, prescindendo dal Nume tutelare Carmelo Bene, non potrà fare a meno di occuparsi del cinema di Augusto Tretti e di Giulio Questi. Il primo rappresenta l'anima che potremmo definire, utilizzando la terminologia dell' epoca, proletaria. Il secondo compie la scelta, anch'essa destabilizzante, di lavorare con delle star inserendole in contesti molto diversi da quelli abituali. Abbiamo così la triade Lollobrigida/Trintignant/Aulin impegnata in una vicenda su cui l'influsso godardiano è innegabile e in cui si riflettono tutte le tensioni di un anno che ha lasciato il segno nella cultura e nel costume mondiali.
Il regista, con la collaborazione dell'inseparabile montatore Franco Arcalli detto Kim, destruttura una trama gialla (il maniaco che conduce una vita apparentemente irreprensibile) con tanto di colpo di scena per elaborare invece una propria lettura della visione cinematografica nonché una tagliente critica della ormai sempre più vincente civiltà dei consumi. Non è un caso che scelga una produzione avicola e che l'uovo, a partire dal titolo, vi trovi un ruolo centrale. Il suo valore simbolico quale segno di fertilità e di vita attraversa le culture e quindi si presta al rovesciamento di senso che una industrializzazione mirante solo al profitto impone alla Natura.
La produzione in laboratorio di galline prive di ali e di testa, che è considerata un'occasione di straordinario profitto, viene respinta proprio da colui che lo spettatore sta considerando come un 'mostro'. In un film che gioca con le convenzioni per ribaltarle questa è solo una delle occasioni finalizzate a rendere scomodo il ruolo di chi guarda minandone molte certezze.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Il giovane intelletuale Marco è sposato con un'allevatrice di polli allevati con metodi sperimentali e ha una relazione con una cugina di lei che medita di sbarazzarsi di entrambi per ereditare. Ne succedono delle belle. Questi, bergamasco bizzarro, pigia il piede sul pedale del grottesco nero. Squinternato sul piano narrativo, stimolante su quello stilistico (grazie anche al montaggio di Franco (Kim) Arcalli che collaborò alla sceneggiatura). Musiche di Bruno Maderna. Essere riusciti a coinvolgere l'ignara Lollo in questo flm di cultura pop-sessantottina è stata una bella impresa anche se non giovò al botteghino.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Marco (Trintignant), intellettuale frustrato e paranoico, è infelicemente sposato con Anna (Lollobrigida), proprietaria di un allevamento di polli nel quale si sperimentano rivoluzionarie tecniche di manipolazione genetica. Ricco e apparentemente irreprensibile, l'uomo sublima la propria insoddisfazione sessuale intrattenendosi con diverse prostitute in un lussuoso motel e chiedendo loro di fingersi vittime dei macabri delitti che la sua morbosa immaginazione architetta. Scoperto dalla giovane cugina (Aulin) della moglie, per la quale nutre da tempo una segreta infatuazione, Marco accetta la proposta di uccidere Anna per coronare il sogno d'amore ignorando, però, che la ragazza mira soltanto ai soldi che lui erediterebbe. Per la soluzione del complesso intreccio sarà determinante il tritamangime dell'azienda, con buona pace dell'ispettore di polizia (...ghiotto di uova...) che, a delitto compiuto, non sa ancora cosa pensare.
In un'intervista a "Nocturno Cinema" (Anno III, n. 5/6) Giulio Questi definisce il film "un thriller fantamerceologico, perché i polli rappresentano una merceologia viva, che soffre, freme, si nutre... sulla quale si conducono esperimenti per ottenere una mutazione senza ossa, tutta da mangiare, da consumare" ed aggiunge che un elemento fantasociologico è contenuto in "questa associazione in cui le galline vengono tenute negli schedari e dove troneggia il grande Uovo". Costruito su un montaggio in stile - più o meno consapevolmente - "godardiano", il film intende provocare il pubblico rileggendo un intreccio tipico di tanti gialli erotici di quegli anni sotto forma di un'invettiva contro la classe borghese, l'ipocrisia delle sue strutture portanti (capitale e famiglia) e la dabbenaggine delle forze dell'ordine. Film emblematico di una contro-cultura sessantottina, La morte ha fatto l'uovo si diverte a parodiare nel ruolo di Trintignant il protagonista di El di Buñuel e, soprattutto, a mortificare l'immagine divistica della Lollobrigida, confinandola su un piano poco più che decorativo e assegnando il personaggio più sfumato e le migliori battute all'esordiente Ewa Aulin. Titoli alternativi: La Mort a pondu un oeuf, Death Laid an Egg, A Curious Way to Love, Plucked.

LA MORTE HA FATTO L'UOVO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+

-
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Amazon Prime Video
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati