Tutti insieme appassionatamente

Film 1965 | Musicale 174 min.

Titolo originaleThe Sound of Music
Anno1965
GenereMusicale
ProduzioneUSA
Durata174 minuti
Regia diRobert Wise
AttoriJulie Andrews, Christopher Plummer, Eleanor Parker, Richard Haydn, Peggy Wood, Anna Lee Ben Wright (II).
TagDa vedere 1965
MYmonetro 4,38 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Robert Wise. Un film Da vedere 1965 con Julie Andrews, Christopher Plummer, Eleanor Parker, Richard Haydn, Peggy Wood, Anna Lee. Cast completo Titolo originale: The Sound of Music. Genere Musicale - USA, 1965, durata 174 minuti. - MYmonetro 4,38 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Tutti insieme appassionatamente tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Argomenti:  Baby Sitter

Negli anni Trenta, un colonnello austriaco assume per i suoi numerosi figli orfani di madre una simpatica istitutrice che conquista l'affetto dei raga... Il film ha ottenuto 10 candidature e vinto 5 Premi Oscar, ha vinto un premio ai David di Donatello,

Tutti insieme appassionatamente è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,38/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,89
ASSOLUTAMENTE SÌ
Cinque premi Oscar per uno dei musical più celebri della storia.
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 27 aprile 2021
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 27 aprile 2021

A Salisburgo, nel 1938, Maria, un'orfana entrata da poco come novizia in un convento di suore ha, per l'epoca, una vivacità tale da lasciare qualche dubbio su una reale vocazione. La madre superiora decide quindi di farle fare un periodo di attività all'esterno come istitutrice dei sette figli di un rigido e vedovo comandante di Marina. I giovani, dopo un'iniziale diffidenza, si legheranno a lei mentre il padre, in procinto di risposarsi, comincerà ad interrogarsi su cosa provi per Maria.

Julie Andrews aveva da poco smesso i panni della governante con ombrello dei due rampolli della famiglia Banks in Mary Poppins e si trova ad essere istitutrice dei sette figli del comandante Von Trapp.

Questa volta alla base ci sono elementi di realtà desunti dall'autobiografia di Maria Augusta Trapp già portati sulle scene teatrali da Rodgers e Hammerstein. Il film, all'epoca, ha mietuto 5 dei 10 Oscar per cui aveva ricevuto la nomination e ancora oggi regge la visione. Anche se nel frattempo abbiamo visto cantare e ballare con ben altri ritmi le consorelle di Whoopi Goldberg (mentre all'epoca in alcune nazioni ci furono canzoni espunte perché ritenute non adatte alle suore) questa vicenda di ricerca dell'oggetto d'amore (Dio o l'essere umano?) conserva un suo fascino.

Innanzitutto per il non sufficientemente valorizzato ruolo della baronessa che avrebbe potuto essere relegato nell'ennesimo stereotipo della donna priva di scrupoli che si inserisce a forza in un nucleo familiare che la detesta. Invece, grazie anche alla misurata interpretazione di Eleanor Parker, viene tratteggiata come una donna che difende il proprio amore ma che sa anche ritirarsi quando comprende di non poter competere sul piano dei sentimenti con Maria.

C'è poi ovviamente tutto il contesto di canti e balli con doppiaggi diversi nella versione italiana (von Trapp escluso per il quale Giuseppe Rinaldi parla e canta) ma c'è anche una descrizione efficace dello strisciante avanzare del nazismo con l'Anschluss ormai nell'aria che viene perfettamente sintetizzata nella trasformazione interiore del giovane pretendente della più grande dei figli Trapp.

Il che, per un musical della durata di quasi tre ore che non ha momenti di inutile lungaggine, non è poco.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Austria, 1938. La dinamica suora novizia Maria lascia l'abbazia di Salisburgo per diventare governante dei sette bambini affamati di amore del capitano di Marina von Trapp, vedovo e genitore militarmente severo. Diventa tenera amica dei figli cui insegna a cantare e s'innamora del padre. Dopo l' Anschluss li aiuta a passare in Svizzera. Per anni fu in testa agli incassi di tutti i tempi (Italia esclusa), superando il primato di Via col vento con 79 800 000 dollari solo sul mercato nordamericano. Questa variazione della favola di Biancaneve e i sette nani, desunta da una storia vera, può riuscire letale o risibile per l'alto tasso di saccarosio, ma sarebbe ingiusto sottovalutarne le qualità e il talento di J. Andrews capace di recitare bene anche quando canta benissimo. Sceneggiato da Ernest Lehman dal musical di Howard Lindsay e Russel Crouse, ispirato al libro "The Trapp Family Singers" di Maria Augusta Trapp, già adattato nel film tedesco del 1956 di Wolfgang Liebeneiner Die Trapp Familie . Musica e canzoni di Richard Rodgers e Oscar Hammerstein II. 5 Oscar: film, regista, montaggio (William Reynolds), adattamento musicale (Irwin Kostal) e sonoro.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
Infinity
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 25 gennaio 2014
paskmark

Non è certo il capolavoro di Robert Wise ma il compromesso fra il suo cinema ed il Disney Style è riuscitissimo. Il soggetto ha dello zuccheroso ed il rischio di fare un film minore era molto alto...invece? Ottima sceneggiatura, regia impeccabile, recitazione molto poco bozzettistica, colonna sonora da urlo. Robert Wise riesce a sottintendere a tal punto il dramma psicologico di Maria, [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 settembre 2011
Nicolas Bilchi

Film della piena maturità di Robert Wise, paradossalmente è anche uno dei suoi che risente in modo maggiore dei dettami del cinema hollywoodiano del tempo. Wise, che nelle sue opere precedenti aveva saputo trarre giovamento dai grandi vantaggi economici delle case di produzione americane riuscendo comunque a mantenere una certa distanza dalla loro tradizionale concezione di cinema, qui [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 marzo 2010
claudiorec

Da vedere per tutti gli amanti del genere. Peccato per il doppiaggio in italiano (oggi non si usa più doppiare i musical), fa perdere il fascino delle canzoni originali. La Andrews, dopo Mary Poppins, cementifica la sua carriera di attrice canterina.

domenica 5 giugno 2011
julie4ever

è il film più bello della storia...lo guardo praticamente ogni giorno e lo so a memoria sia in italiano ke in inglese. le musiche stupende, luoghi bellissimi, attori fantastici (soprattutto julie andrews) e storia da urlo... ke dire...e meraviglioso

sabato 28 febbraio 2015
il befe

molto bello

Frasi
Ah, dio! Quanto mi piacciono i ricchi! Mi piace come vivono... e come vivo io in casa loro!
Una frase di Max Detweiler (Richard Haydn)
dal film Tutti insieme appassionatamente - a cura di Ari
winner
miglior film
Premio Oscar
1966
winner
miglior regia
Premio Oscar
1966
winner
miglior adatt. musicale
Premio Oscar
1966
winner
miglior montaggio
Premio Oscar
1966
winner
miglior suono
Premio Oscar
1966
winner
miglior attrice straniera
David di Donatello
1966
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati