La pantera rosa

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La pantera rosa   Dvd La pantera rosa   Blu-Ray La pantera rosa  
Un film di Blake Edwards. Con David Niven, Claudia Cardinale, Robert Wagner, Peter Sellers, Capucine.
continua»
Titolo originale The Pink Panther. Commedia, durata 113 min. - USA 1964. MYMONETRO La pantera rosa * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

P come “Pantera”, P come “Peccato originale” Valutazione 5 stelle su cinque

di Giulio Brillarelli


Feedback: 0
martedì 24 febbraio 2009

P come “Pink Panther”, ovviamente; ma P come “Phantom”, P come “Peter Sellers”, P come “Princess Dala”. È un’allusione molteplice quella lettera dorata su guanto bianco. “P” anche come “Peter Gunn”, la serie tv che, andata in onda dal 1958 al 1961, aveva assistito alle “nozze” del regista Blake Edwards e del compositore Henry Mancini, un matrimonio professionale la cui prole ultratrentennale avrebbe annoverato ogni singolo episodio della Pantera Rosa. Inutile chiedersi se la serie cinematografica della “Pantera”, ma anche il cartone animato, sarebbero stati gli stessi senza quel flessuoso tema musicale, una sorta di alter ego notturno di “Baby Elephant Walk”, che appena un anno prima, nel 1962, Mancini aveva sfornato per il film "Hatari!". - - - La vicenda si svolge per la maggior parte tra le nevi di Cortina d’Ampezzo, dove una principessa con gli occhi e il sorriso di Claudia Cardinale viene presa di mira da Sir Charles Lytton (David Niven), nientepopodimeno che il “Phantom” del guanto bianco, ladro seriale di gioielli. La bella possiede infatti il diamante più appetitoso del mondo, detto “Pantera Rosa” dalla forma e dal colore dell’imperfezione che si può intravedere al suo interno. L’ispettore Clouseau (Peter Sellers), sulle tracce del “Phantom” da anni, bazzica nei dintorni per vigilare, accompagnato dalla apparentemente sobria e virtuosa mogliettina (Capucine), in realtà scaltra complice e amante di Sir Charles. - - - Gran parte dell’azione ha luogo in interni, in cui sono i colori pastello a regnare nella tavolozza edwardiana. Innanzitutto il rosa, che a partire dal diamante e dalla pantera animata dei titoli di testa costituisce il fil... “rose” più ovvio: il guardaroba di madame Clouseau, così come quello della principessa, fanno largo sfoggio del colore (forse fin troppo: un uso più dissimulato avrebbe giocato complicemente con la colonna sonora). Poi, complementare al rosa, l’azzurro: anche questo indossato dalle due protagoniste femminili, senza contare il cielo limpido di Cortina che fa da sfondo nelle scene in esterni. Ultimo viene il giallo: qua un maglione di Sir Charles, là un accappatoio di madame Clouseau... Eppure è facile ingannarsi e ricordare “La Pantera Rosa” come una pellicola in bianco e nero, anche a poche ore dalla visione: perché ha il sapore inconfondibile di un classico, perché l’impermeabile e il cappello grigi di Clouseau non avrebbero affatto bisogno del Technicolor. - - - Un classico, però, dalle inquietanti sorprese. Il colpo di scena dell’epilogo fa quasi gelare il sangue nelle vene: non tanto perché il povero Clouseau venga incastrato dal diabolico piano ordito dalla moglie e dalla principessa per salvare Sir Charles dalla galera, quanto perché questo buffo, adorabile paladino del Bene, vestito appunto in armatura da cavaliere durante il ballo in maschera nella villa romana, non ci mette poi molto a smettere di proclamare la propria innocenza e ad indossare opportunisticamente la maschera del “Phantom”, quando si sente chiamare dai carabinieri che lo scortano in prigione “eroe nazionale”, mentre le donne all’uscita dal tribunale lo idolatrano, urlando impazzite. Per fortuna i film successivi faranno tabula rasa di questo inaudito finale (sebbene proprio grazie ad esso il film acquisti una profondità altrimenti impossibile, offrendo allo spettatore parecchio su cui meditare), recuperando illesa la figura di Clouseau, come un Adamo immacolato che non abbia mai addentato la mela proibita.

[+] lascia un commento a giulio brillarelli »
Sei d'accordo con la recensione di Giulio Brillarelli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
laura venerdì 27 febbraio 2009
daccordo sì, ma...
0%
No
0%

..Ancora non l'ho visto, né so se lo vedrò, non è tanto il mio genere ma chissà.. Certo che con una recensione così varrebbe la pena di vederlo! Ciao, Giu, grande come sempre! ( Come QUASI sempre, pardon..)

[+] lascia un commento a laura »
d'accordo?
La pantera rosa | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | giulio brillarelli
  2° | luca scial�
  3° | elgatoloco
  4° | mondolariano
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità