Tutti a casa

Acquista su Ibs.it   Dvd Tutti a casa   Blu-Ray Tutti a casa  
Un film di Luigi Comencini. Con Alberto Sordi, Eduardo De Filippo, Serge Reggiani, Martin Balsam, Nino Castelnuovo.
continua»
Guerra, Ratings: Kids+13, b/n durata 120 min. - Italia 1960. MYMONETRO Tutti a casa * * * * - valutazione media: 4,05 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

C’è poco da ridere Valutazione 4 stelle su cinque

di Luigi Chierico


Feedback: 36961 | altri commenti e recensioni di Luigi Chierico
sabato 11 ottobre 2014

Luigi Comencini nel 1960 pone la sua autorevole firma di regista su questo film, da molti definito una commedia, quando invece è una pagina dell’Italia in guerra,nell’ultimo conflitto mondiale. Una pagina nera della nostra Storia non per le divise che i neri indossavano, ma nera, profondamente nera nei contenuti e nell’analisi che ancora oggi vede molti italiani divisi come allora. “Accade una cosa incredibile: i tedeschi si sono alleati con gli americani”, non è la battuta di Alberto Sordi, ma dell’ignaro sottotenente Alberto Innocenzi incredulo e stupito, tenuto all’oscuro di ciò che stava accadendo:L’armistizio. Qui Alberto resta Alberto,il personaggio che interpreta è lui l’incredulo di quello a cui assiste, nel 1943 aveva 23 anni! Quanti quel giorno dell’otto settembre 1943 devono averlo detto o pensato! L’esercito era allo sfascio, altro che Fascismo! L’Italia da pochi decenni, a malapena unita, è divisa in due parti, con tutti allo sbando. Il film è una rievocazione storica non una commedia, è il dramma di un popolo, è la fine dei giuramenti prestati. Tutti a casa? no i tre militari: l’ufficiale Innocenzi, il sergente Fornaciari (Martin Balsam) e il soldato Ceccarelli (Serge Reggiani) vorrebbero,come tanti tornare a casa, ma la guerra continua, anzi si apre su più fronti. Chi sono i traditori? Chi è il nemico da combattere? Chi bisogna fare prigioniero? Quali treni da prendere? Quali le strade da percorrere? E così attraversando un tunnel, che è simbolico, il tenente dice ai suoi pochi soldati che continua a comandare: “Non avrete paura del buio!”. E’ il futuron buio nel vuoto! Molti non hanno una divisa, comuni civili scambiati per brava gente! Il ritorno alla normalità non arriverà neanche con la Liberazione del 25 aprile 1945. Assistiamo in questo tristissimo film, vero nei fatti, realistico nella magnifica realizzazione, alla penosa storia di tre dei tantissimi militari in panni civili quei giorni,che purtroppo hanno segnato in maniera indelebile le pagine della nostra storia e del nostro Oggi. L’incontro di Alberto Innocenzi col padre,in arte il grande Edoardo De Filippo,è una pagina di vita vissuta in tante famiglie in quei maledetti giorni. Tutti bravissimi i protagonisti sia i principali sia le comparse. Ci si può divertire in sala, ma fuori, alla fine del film,ti porti dietro un tale malinconia, un forte turbamento,da restarne sconcertato e scioccato. Girato in bianco e nero il film rende certamente meglio tutte le scene, compresa la consumazione della polenta, tutti riuniti attorno ad un tavolo, a cui siede anche un vigliacco Americano,che ha trovato rifugio in casa di Fornaciari. Di tutti coloro che tentano di tornare a casa quanti se ne salveranno? Arriva per tutti,e non soltanto per il tenente A. Innocenzi, il momento di dire. “No,non si può stare sempre a guardare!”. Le ultime scene sono la riabilitazione non solo del tenente Alberto Innocenzi,ma dell’Italia tutta, il Giuramento di fedeltà prestato è Onorato, fosse così oggi per tutti coloro che siedono comodamente su comode poltrone e non stanno in trincea.chibar22@libero.it

[+] lascia un commento a luigi chierico »
Sei d'accordo con la recensione di Luigi Chierico?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Luigi Chierico:

Vedi tutti i commenti di Luigi Chierico »
Tutti a casa | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | giorgio
  2° | luigi chierico
  3° | greatsteven
  4° | stefanocapasso
Rassegna stampa
Gian Luigi Rondi
David di Donatello (4)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 29 luglio
Demon Slayer - Il treno Mugen
giovedì 28 luglio
The Lost City
giovedì 21 luglio
Bla Bla Baby
mercoledì 20 luglio
C'mon C'mon
Hopper e il tempio perduto
Lettera a Franco
giovedì 14 luglio
Downton Abbey II - Una nuova era
mercoledì 13 luglio
Spencer
The Bunker Game
mercoledì 6 luglio
Moonfall
Un altro mondo
Sundown
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità