Improvvisamente l'estate scorsa

Acquista su Ibs.it   Dvd Improvvisamente l'estate scorsa   Blu-Ray Improvvisamente l'estate scorsa  
Un film di Joseph L. Mankiewicz. Con Elizabeth Taylor, Mercedes McCambridge, Montgomery Clift, Katharine Hepburn, Albert Dekker.
continua»
Titolo originale Suddenly, Last Summer. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 114 min. - USA 1959. MYMONETRO Improvvisamente l'estate scorsa * * * 1/2 - valutazione media: 3,77 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

DELIRANTE Valutazione 5 stelle su cinque

di Luigi Chierico


Feedback: 36961 | altri commenti e recensioni di Luigi Chierico
lunedì 31 marzo 2014

Ancora una volta sul bianco schermo di un cinema si apre un grande sipario per offrire uno spettacolo teatrale di altissimo livello. Alla regia Joseph L. Mankiewicz, che ha coltivato quest’arte con tantissimo impegno, raccogliendo tanti successi da “Eva contro Eva” a “La contessa scalza”;l’autore del dramma è Tennesee Williams che non ha bisogno di elogi, ma val la pena citare almeno tre opere che hanno dato nome ad altrettanti film capolavoro:”Lo zoo di vetro” “Un tram che si chiama Desiderio” e “La rosa tatuata”. A dar volto ai personaggi attori del firmamento hollywoodiano che hanno lasciato le loro impronta ovunque siano comparsi, ed ora che sono scomparsi hanno tramandato un ricordo indelebile,ed il solo citarli dà i brividi : Katharine Hepburn,Montgomery Clift,Elizabeth Taylor. La recitazione sublime di Katharine Hepburn, che coltiva un amore-venerazione per il proprio figlio Sebastian, non la si può definire solo recitazione,lei crede in quel dice ed in quel che fa, vi partecipa con tutto il suo io,con ogni parte del suo corpo. I suoi occhi,le sue labbra,le sue mani,la sua voce, il suo andare e scendere su per le scale, il suo muoversi in giardino hanno lasciato qualcosa di sé, piuttosto che della ricca signora Violet Venable che interpreta. Impera il bianco, il candore, la verginità, il nero,l’inganno,il tradimento,lo smarrimento di fronte ad una verità appresa e forse volutamente tenuta nascosta. Il bene di una madre non conosce limiti, le poesie, i diari sono la sua vita, sono loro a salvare e condannare chi non si vorrebbe. Elizabeth Taylor, che non è più la “Piccola donna” di “Torna a casa Lessie”, ma una donna di 27 anni nel fulgore della sua bellezza,è la nipote e nuora, condannata a dimenticare il momento drammatico e sconvolgente in cui ha appreso l’atroce verità,celata dietro un vestito sempre bianco. A lacerare a brandelli le membra ed il cuore di Catherine Holly c’è il frastuono di urla ed attrezzi, il baccano assordante della folla di giovani con gesti e smorfie volgari,le grida ed il risuonare disumano di strumenti a percussione: tamburi, trombe, troccole, piatti e quant’altro faccia rumore; c’e una massa informe di giovani, cannibali del sesso, seminuda e carnivora, come carnivore sono le piante nel bel giardino della generosa (??) Violet Venable. Alla morte, sempre pronta a tagliare con la sua falce il sottile filo della vita, su cui vola sempre bassa,spesso si cerca di dare un nome, un diverso falso nome. Si potrebbe dire che l’episodio rivelatore ora è anacronistico, ma aver dato un diverso peso alla diversità non toglie nulla al dramma vissuto a seguito di una vicenda divenuta allucinante per i tre protagonisti, una madre, un figlio,una moglie. Tante volte la verità viene scambiata per pazzia vedi “Il cappello a sonagli” di Pirandello <>. Alla ricca signora Violet,per salvare l’onore del figlio, non resta che far par passare per pazza la nuora Chatherine che viene quindi ricoverata in un manicomio ed affidata al dott. Cukrowicz che con intervento di lobotomia invece che curarla dovrà privarla della memoria. A ricoprire il ruolo del dott Cukrowicz c’è Montgomery Clift che col suo sguardo invece di aprire il cranio di Violet penetrerà nel suo cuore, ne scoprirà le verità nascoste e la riporterà alla luce.chigi Chibar22@libero.it

[+] lascia un commento a luigi chierico »
Sei d'accordo con la recensione di Luigi Chierico?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
86%
No
14%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Luigi Chierico:

Vedi tutti i commenti di Luigi Chierico »
Improvvisamente l'estate scorsa | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Stefano Lo Verme
Pubblico (per gradimento)
  1° | luigi chierico
  2° | emmylemmon xd
  3° | samn97
  4° | john doe
  5° | giorgio
Premio Oscar (5)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità