Parigi ci appartiene

Film 1958 | Drammatico 141 min.

Regia di Jacques Rivette. Un film con Giani Esposito, Betty Schneider, Françoise Prévost, François Maistre, Jean-Claude Brialy. Cast completo Titolo originale: Paris nous appartient. Genere Drammatico - Francia, 1958, durata 141 minuti.

Condividi

Aggiungi Parigi ci appartiene tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il titolo del film è tratto da un celebre motto del poeta Charles Péguy intenzionalmente ribaltato nel significato.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ
Un suicidio che mette in crisi una giovane studentessa di letteratura.

Parigi, 1957. Anne Goupil, studentessa di letteratura, durante una festa a cui si è recata in compagnia del fratello Pierre, fa la conoscenza di Philip Kaufman, Gerard Lenz e la loro amica Terry. Kaufman è un giornalista americano sfuggito al maccartismo, Gerard, invece, è un regista di teatro che sta cercando di mettere in scena il "Pericle" di Shakespeare. Durante la serata, il gruppo accenna alla morte di un loro amico spagnolo, Juan, attivista politico deceduto apparentemente per suicidio ma che secondo loro è stato assassinato da persone che potrebbero far subire la stessa sorte a Gerard. Anne decide di aiutare e proteggere Gerard perché vuole scoprire cosa è realmente successo a Juan.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Scritto dal regista con Jean Gruault, prodotto da F. Truffaut e C. Chabrol a basso costo. Mentre il regista Gérard sta provando a Parigi la messinscena di Pericle, principe di Tiro (1608-9) di W. Shakespeare, un suo amico chitarrista è trovato ucciso in circostanze misteriose. Ex critico dei Cahiers du Cinéma il 30enne J. Rivette esordisce con un film ermetico, stilisticamente influenzato da Fritz Lang, dove più che alla progressione della vicenda, "la suspense è affidata al confronto dei personaggi, alla creazione di un'atmosfera, all'innesto di elementi onirici o quasi, insomma a un'osmosi morale" (B. Tavernier). Già si trovano i futuri temi di Rivette: il complotto, il passaggio da un livello di realtà a un altro, la dimensione del teatro.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

PARIGI CI APPARTIENE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 19 agosto 2014
darkglobe

Film con una impronta noir da cinema poliziesco, scritto sui tavoli di un caffè da Jean Gruault (ex collaboratore di Rossellini) ed assai tribolato nella realizzazione. Le riprese di "Parigi ci appartiene" (dall'epigrafe "Parigi non appartiene a nessuno" di Charles Peguy) durarono ben tre anni, dal '57 al '59, portate avanti da Jacques Rivette grazie all'aiuto di Truffaut e Chabrol; per di più il film [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati