Da qui all'eternità

Acquista su Ibs.it   Dvd Da qui all'eternità   Blu-Ray Da qui all'eternità  
Un film di Fred Zinnemann. Con Frank Sinatra, Ernest Borgnine, Deborah Kerr, Montgomery Clift, Burt Lancaster.
continua»
Titolo originale From Here to Eternity. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 118 min. - USA 1953. MYMONETRO Da qui all'eternità * * * * 1/2 valutazione media: 4,50 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
matteo bettini corinaldo giovedì 23 gennaio 2014
"scusi,sergente.."."vuoi me?"."sì,trippa!". Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Pearl Harbour,dicembre 1944.Le storie di vita,gli amori,i rancori,la solitudine..e ancora,i tradimenti,amori che si creano e si dissolvono come neve al sole,rabbia,invidia,gelosie.Tutto questo,e altro ancora,ruota attorno alla Compagnia guidata dal subdolo capitano Holmes,che tradisce ripetutamente la malinconica moglie Karen(Deborah Kerr,in una delle sue sei interpretazioni che le fecero guadagnare una nomination agli Oscar-ma non vinse mai se non uno alla carriera) da cui,però,è a sua volta tradito con il sergente Warden(Lancaster,come al suo solito sobrio e asciutto).È proprio lui a tenere le redini della compagnia,data l'inettitudine e l'assenza di Holmes.Al contempo,il soldato Robert "Lee" Prewitt(un magnetico e tormentato Clift),è continuamente vessato e preso di mira dai puoi superiori perché si rifiuta di tirare di boxe(anni prima,durante un allenamento aveva involontariamente reso cieco un suo compagno)diminuendo,così,le speranze di vincere il titolo di categoria. [+]

[+] lascia un commento a matteo bettini corinaldo »
d'accordo?
luigi chierico sabato 18 gennaio 2014
abuso di potere e non solo Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Dall’olimpo hollywoodiano della divina Greta Garbo sono stati fatti scendere sulla terra 6 autentici astri di quel firmamento degli anni 50, quando il cinema era il grande Cinema. Ciascuno è chiamato a dar vita , e a morire, per qualcosa di grande; ma all’amicizia, all’amore e alla pace si accompagna spesso il dolore, la morte e la guerra. La vicenda che vede coinvolti tanti sentimenti si svolge a Pearl Harbor, in un campo militare di reclute ed addestramento militare, prima che l’America entrasse ufficialmente nella Seconda Guerra Mondiale. Dovrebbe essere presto per morire, ma non sarà così. L’ambiente è quello tipico per eccellenza della disciplina e dell’obbedienza. Ci si deve insegnare ad essere uomini degni di portare la divisa e, a maggior ragioni, i gradi. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
luca scial� martedì 7 gennaio 2014
vita di militari alla vigilia della guerra Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

In un accampamento militare americano di Honolulu, i soldati vivono tra esercitazioni, soprusi, complicate storie d'amore e l'attesa di una guerra che non sanno quando arriverà. Tra loro c'è Robert Prewitt che ha deciso di farsi trasferire per non soccombere ai suoi superiori, ma anche nella nuova caserma troverà l'ostilità dei superiori perché non vuole pù boxare, dopo aver reso cieco un amico. C'è il sergente Mirton Walden, uomo di principio che finisce per diventare l'amante della moglie del capitano. E c'è Angelo Maggio, principale amico di Prewitt, che cerca sempre di sdrammatizzare la vita militare. La monotonia delle loro giornate sarà interrotta da eventi drammatici. [+]

[+] lascia un commento a luca scial� »
d'accordo?
onufrio lunedì 31 dicembre 2012
hawaii:1941 Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Vincitore di ben 8 premi oscar, forse un pò troppi, Da qui all'eternità narra le vicende di un gruppo di soldati stanziati nelle isole Hawai nel 1941, poco prima dell'attacco dei giapponesi e dunque della relativa entrata in guerra degli Americani. Storie d'amore,di abusi di potere e fiumi di alcool scorrono in questo capolavoro di Zinnemann con un cast stellare: dal buon sergente (Lancaster) al soldato che rinnega la box (clift), dal sergente "trippa" (Borgnine) al soldato semplice (un magrissimo Frank Sinatra),concludendo con le due presenze femminili: Donna Reed e Deborah Kerr.

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
g. romagna giovedì 21 gennaio 2010
da qui all'eternità Valutazione 4 stelle su cinque
87%
No
13%

Le travagliate storie esistenziali e sentimentali di alcuni soldati statunitensi di stanza a Pearl Harbour nel 1941: un sottufficiale che vive una clandestina storia d'amore con la moglie del suo superiore, uomo orgoglioso e che la trascura, un soldato semplice -volutamente declassatosi-, trombettista ed ex pugile che, appena trasferito nella località hawaiana, si rifiuta di entrare a far parte della squadra di pugilato della compagnia -nonostante ciò gli comporterebbe consistenti vantaggi- per via di un brutto ricordo legato a quella pratica e che si innamora di un'entraineuse di un locale del luogo e, infine, il suo amico vicino di branda che, a causa di diverse frizioni con un suo superiore sadico e vendicativo, finisce in cella punitiva. [+]

[+] lascia un commento a g. romagna »
d'accordo?
mary venerdì 17 ottobre 2008
bellissimo Valutazione 5 stelle su cinque
50%
No
50%

stupendo

[+] lascia un commento a mary »
d'accordo?
gianni giampaoli sabato 7 giugno 2008
l'america che non c'era Valutazione 5 stelle su cinque
89%
No
11%

Fred Zinnemann, da europeo qual'era utilizza l'ambiente e la cultura yankee interpretandone in chiave neorealistica i fattori e le atmosfere. In Mezzogiorno di Fuoco esprime valori culturali, d'immagine e di atmosfera, più eurpei che americani. Da qui all'eternità miscela espressioni di duro realismo con atmosfere hawaiane poco credibili. L'America è ancora quella isolazionista; i soldati hanno gli antiquati elmetti a padella, di foggia inglese; i fucili sono quelli del '15-'18 e la vita sotto le armi risente del paradigma "che ogni cosa va fatta a termini di regolamento". Non ci sono ancora il fucile Garand, la Jeep, il Dakota DC 3; Peral Harbour sarà la catarsi che chiuderà un'epoca per gli americani e la vita sotto le armi sarà completamente rivoluzionata, in senso progressista. [+]

[+] lascia un commento a gianni giampaoli »
d'accordo?
pier luigi lunedì 19 novembre 2007
vidi da qui all'eternita' negli anni 50... Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

In un locale di genova che ora non esiste più (c'è la Libreria feltrinelli). Ricordo che eravamo in giro per il centro cittadino nella primavera inoltrata, ed uno degli amici disse "stasera invece di finire la serata in casino, andiamo al cinema, già che tra poco inizia l'ultimo spettacolo"... Così per caso vidi DA QUI ALL'ETERNITà un film pieno, robusto, umano e commovente... Da allora spero lo diano in Tv ma questi bastardi pubblici e privati non lo hanno più programmato...

[+] da qui all'eternità....per rivederlo (di nora)
[+] lascia un commento a pier luigi »
d'accordo?
Da qui all'eternità | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Stefano Lo Verme
Pubblico (per gradimento)
  1° | matteo bettini corinaldo
  2° | gianni giampaoli
  3° | g. romagna
  4° | luigi chierico
  5° | onufrio
Premio Oscar (22)
Festival di Cannes (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
mercoledì 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità