Bath Tub Perils

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionarin.d.
 critican.d.
 pubblicon.d.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast
Le giornate del cinema muto

Con quella sua tipica durezza e un malcelato senso di offesa, Dale Fuller interpreta la proprietaria di un albergo, con il grasso, incompetente e libertino Fred Mace nei panni del socio e marito. La situazione è un pretesto per un sacco di zuffe in camera da letto e in stanza da bagno, con un'orgia finale di fuoco e acqua. Di Edwin Frazee non si sa molto. Nel 1915 dirige qualche singola comica alla Universal, Nestor e L-KO per poi passare, nello stesso anno, alla Keystone. Nel periodo 1915-16 firma quattordici film Keystone, di cui l'ultimo sembra essere Bath Tub Perils. Tra il 1917 ed il 1920 gli sono attribuiti cinque film, di cui due prodotti dalla sua compagnia. Dopo Bedtime (1920) non ci sono più tracce di questa carriera breve ma, a giudicare da Bath Tub Perils, non priva di talento. - DR(Marie) Dale Fuller (1885-1948)Nata a Santa Ana, in California, da genitori franco-irlandesi, Dale Fuller iniziò la sua carriera nella rivista musicale per poi unirsi a Mack Sennett come attrice comica e interpretare tra il 1916 ed il 1918 due dozzine circa di uno o due rulli. Poi però scomparve dalle scene fino a quando One Wonderful Night (1922) la lanciò nei lungometraggi come caratterista di grande affidabilità e distinzione. Erich von Stroheim, che chiaramente ne ammirava il talento, le diede ruoli significativi in Foolish Wives (Femmine folli), Merry-Go-Round (Donne viennesi), Greed e The Wedding March (Sinfonia nuziale); Lubitsch, invece, le affidò un piccolo ruolo in The Marriage Circle (Matrimonio in quattro). L'attrice fece anche alcuni film parlati, l'ultimo dei quali fu The House of Mystery di William Nigh (1934). - DRBlanche Payson (1881-1964)È in genere ricordata come la gigantesca donna delle caverne che trascina via il povero, piccolo Buster Keaton in The Three Ages (L'amore attraverso i secoli). Questa donna imponente iniziò la sua carriera come poliziotta speciale a San Francisco. Leggiamo in un articolo apparso su Colliers del 18 dicembre 1915 e intitolato BLANCHE PAYSON - LA DONNA POLIZIOTTO PIÙ BELLA D'AMERICA: "Gli abitanti di San Francisco considerano Miss Blanche Payson, agente speciale impegnata per tutta l'estate e l'autunno in 'The Zone', la zona dei divertimenti dell'Esposizione internazionale Panama-Pacifico, è la più bella poliziotta del paese, e la fotografia che pubblichiamo … sembra confermarlo. La bellezza, però, non è l'unico tratto caratteristico di Miss Payson, che si è rivelata una poliziotta completa ed eccezionalmente abile. Nessuno l'ha mai considerata una "copette", una poliziottina, anche perché è alta un metro e 95, pesa più di 92 chili ed ha la forza di un atleta ben allenato. Durante l'esposizione uno dei suoi compiti era quello di proteggere le ragazze dai bellimbusti e molti di quelli da lei arrestati si sono lamentati dei suoi modi spicci. Miss Payson venne assunta dal Palace Hotel, uno dei grandi alberghi del centro, come agente speciale incaricata di aiutare le clienti ad attraversare la strada: fece questo lavoro per otto minuti prima che la direzione la pagasse per rompere il contratto. Aveva attirato una folla tale che aveva congestionato il traffico sul marciapiede e gli ospiti entravano o uscivano a stento dall'albergo. Spera di poter diventare un membro regolare delle forze di polizia di San Francisco quest'inverno."Chiaramente, non andò così. Solo pochi mesi dopo - forse come risultato del ritratto a figura intera che accompagnava quest'articolo - Blanche fu ingaggiata dai Keystone Studios, apparendo per la prima volta sullo schermo in The Village Blacksmith (1916). Per la Keystone fece poi altri 9 film nel 1916 e 5 nel 1917. L'anno seguente la troviamo in due produzioni della Vitagraph, ma era chiaro che, per quanto singolare fosse il suo aspetto, era difficile impiegarla. Comunque continuò ad apparire sporadicamente in comiche a due rulli di svariata produzione fino al 1943, con una media di due-tre film all'anno in un arco di 25 anni. Tre di questi furono al fianco di Laurel e Hardy, Below Zero (Sotto zero), Our Wife e Helpmates, in cui interpretò la più imponente di tutte le mogli virago di Ollio. Il protagonista del suo ultimo film, il cortometraggio della Columbia Here Comes Mr. Zerk (1943), per la regia Jules White, fu Harry Langdon. - DR

Stampa in PDF

Premi e nomination Bath Tub Perils Giornate del cinema muto
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Bath Tub Perils adesso. »
Bath Tub Perils | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Frasi | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità