Che Guevara - Il corpo e il mito

Un film di Raffaele Brunetti, Stefano Missio. Documentario, durata 60 min. - Italia 2007.
Tirza Bonifazi Tognazzi     * * * - -

A pochi giorni dall'esecuzione della condanna a morte, dopo essere stato esposto a Vallegrande allo sguardo di pubblico, militari e giornalisti, il corpo di Ernesto Rafael Guevara De la Serna scompare misteriosamente. Trent'anni più tardi un gruppo di antropologi forensi argentini e un'equipe cubana vengono mandati in missione in Bolivia per ritrovarne i resti e portarli a Cuba. Nel tentativo di fare luce sul mistero che per tre decenni ha avvolto il corpo del rivoluzionario argentino, Raffaele Brunetti e Stefano Missio tracciano le dinamiche politiche dell'epoca e, attraverso interviste mirate, immagini degli scavi, del ritrovamento e dell'esame delle spoglie, fanno un'analisi su come l'uccisione del Che lo abbia innalzato a mito per le generazioni a venire.
Che Guevara - Il corpo e il mito è un documento scioccante, finanche sovversivo, di estrema importanza didattica e sociale che offre un quadro completo sulla leggenda dell'uomo, dalla sua ultima apparizione pubblica in poi. Il 24 febbraio 1965, infatti, il comandante Ernesto Guevara si lancia ancora una volta contro l'Unione Sovietica perché complice dello sfruttamento imperialista. Da lì la diffida ai partiti comunisti dell'America Latina, da parte dei sovietici, a non appoggiare la lotta del Che, alla quale anche Castro deve piegarsi perché vincolato economicamente e politicamente dall'URSS. "L'immagine del Che viene come congelata, lo sviluppo delle sue idee sacrificato a ragioni di Stato" finché, sul finire degli anni '80 e con l'imminente crollo dell'Unione Sovietica, lo statista cubano non decide di mandare una squadra a scovare i resti di quel corpo (che tanto aveva fatto tremare le potenze mondiali) per rilanciare l'immagine della rivoluzione.
Attraverso le testimonianze di tre personaggi chiave (Alejandro Incharregui, l'antropologo forense argentino a capo delle ricerche del corpo; Roberto Savio, corrispondente della Rai per l'America Latina negli anni '70 fino alla realizzazione di un documentario che viene censurato e provoca il suo licenziamento; Benigno, uno dei tre compagni del rivoluzionario sopravvissuti alla guerriglia in Bolivia), Che Guevara - Il corpo e il mito riapre vecchie ferite e dà adito a nuove riflessioni. A differenza dei tanti film prodotti sulla vita del Comandante (tra i quali vanno citati I diari della motocicletta e Guerrilla di Steven Soderbergh, in uscita nel 2008) Brunetti e Missio iniziano il percorso narrativo partendo da dove tutti gli altri si sono fermati: dalla sua morte. Nel raccontare di come la sua scomparsa abbia avuto esattamente l'effetto contrario a quello voluto dalle potenze politiche dell'epoca, tessono una trama che rende la figura di Ernesto Guevara ancora più incisiva di quanto non fosse stata quarant'anni fa. Come a dire, Che Guevara è morto. Lunga vita al Che.

Stampa in PDF

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Che Guevara - Il corpo e il mito adesso. »
Che Guevara - Il corpo e il mito | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Poster | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
giovedì 27 agosto
Dopo il matrimonio
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità