La tempesta

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Viveca Lindfors
Viveca Lindfors 29 Dicembre 1920 Interpreta Caterina II di Russia
Van Heflin
Van Heflin 13 Dicembre 1910 Interpreta Pugaciov
Agnes Moorehead
Agnes Moorehead 6 Dicembre 1900 Interpreta Vasilissa Mironova
Silvana Mangano Aldo Silvani
Aldo Silvani 21 Gennaio 1891 Interpreta Il pope Cerasim
Guido Celano
Guido Celano 19 Aprile 1905 Interpreta Un contadino dell'isba
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast
    * * * - -

Protagonista è un cadetto che salva la vita a Pugacioff, bandito ribelle, che gli renderà il medesimo favore. Sospettato di tradimento, il soldato verrà graziato dalla zarina, persuasa della sua innocenza.

Stampa in PDF

Premi e nomination La tempesta MYmovies
Premi e nomination La tempesta

premi
nomination
David di Donatello
1
2
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La tempesta adesso. »

di Vittorio Spinazzola Cinema Nuovo

Lontanissima, nelle forme e negli spiriti, dalla delicatezza di toni di Guendalina, quest’opera di Alberto Lattuada presenta una serie di difetti quanto mai appariscenti: l’arte dei chiaroscuri e dei trapassi psicologici, di cui era così ricco il racconto puskiniano donde il film è tratto, è quasi completamente sparita, lasciando luogo a un intreccio amoroso assai convenzionale e a un impianto narrativo nel quale i personaggi “buoni” e “cattivi” sembrano squadrati con l’accetta; la figura del ribelle Pugaciov è ritratta con notevole schematicità, e altrettanto schematicamente è delineato il drammatico contrasto fra le plebi contadine in rivolta e l’aristocratica corte della grande Caterina di Russia; anacronisticamente ingenuo appare, infine, l’aver attribuito al cosacco analfabeta che verso il 1770 guidò il sollevamento popolare contro il potere zarista, una fiera consapevolezza tale da farlo quasi apparire un precursore della grande Rivoluzione d’Ottobre. »

di Giuseppe Marotta

Debbo tutto, ma tutto, al cinema. Figuratevi: io, napoletano come, non so, l'acqua sulfurea del Chiatamone (aggraziata da mezzo limone di Sorrento) non avevo mai visto l'ineguagliabile teatro San Carlo. Mai, dico, mai. Non fatevi le croci alla rovescia. Succede, a Napoli, questo e altro. La mia prima giovinezza, qui, fu un albero di guai; fuggito successivamente a Milano, vi stetti per venticinque anni, lavorandovi come un asino di carretto e non vedendo, per un ovvio riguardo al San Carlo, nemmeno la Scala; rientrato quasi vecchio nella mia città, la guardo, se la guardo, malinconicamente dalla finestra: non vado al San Carlo, ahimé, sarei morto ignorandolo, se non avessi ricevuto un lusinghiero invito alla “anteprima di gala” dell'ambizioso film di Lattuada La tempesta. »

La tempesta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

David di Donatello (3)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità