I magi randagi

Acquista su Ibs.it   Soundtrack I magi randagi  
Un film di Sergio Citti. Con Silvio Orlando, Rolf Zacher, Patrick Bauchau, Gastone Moschin.
continua»
Commedia, durata 130 min. - Italia 1996. uscita venerdì 20 gennaio 2006. MYMONETRO I magi randagi * * 1/2 - - valutazione media: 2,84 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,84/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critica * * * 1/2 -
 pubblicon.d.
Il film: I magi randagi
Uscita: venerdì 20 gennaio 2006
Anno produzione: 1996
Tre artisti di circo prendono il posto dei Re Magi in un presepe vivente. Da un'idea di Pasolini una metafora sul nostro paese travolto dai falsi valori.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
primo piano
Tre artisti di circo al posto dei Re Magi
    * * - - -

Tre artisti di circo, senza circo e senza animali girano i paesi facendo uno spettacolino grottesco: ognuno di loro imita un animale coi relativi significati. Accettano di fare i Re Magi in un presepe vivente. Si immedesimano a tal punto nella parte che si mettono alla ricerca della stella cometa. Un soggetto poetico con qualche buon valore di partenza: non è casuale che questa fosse una vecchia idea di Pasolini. La metafora è chiara, il nostro paese così pieno di fantasia storica e naturale, travolto da falsi valori che non gli appartengono, sarebbe costretto al sogno. Apprezzamento per Bauchau, e anche per l'onnipresente Orlando, finalmente in un ruolo adatto.

Stampa in PDF

Premi e nomination I magi randagi MYmovies
Premi e nomination I magi randagi

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
1
* * * * *

L'eredità di pasolini

sabato 18 marzo 2017 di emanuelemarchetto

Premiato nel 1997 ai Nastro d'Argento per miglior soggetto originale. Tre saltimbanchi vengono messi in fuga da un pubblico indignato che da fuoco al loro tendone. Trovano posto in un presepe vivente dove interpretano i Magi. Questa volta la loro interpretazione è così ben riuscita che convincono gli abitanti a mettere al mondo nuovi bambini. Una notte, all'improvviso, nel cielo compare una stella cometa e i tre comprendono di avere un compito davvero importante: cercare il continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film I magi randagi adesso. »
Shop

SOUNDTRACK | I magi randagi

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 9 settembre 2013

Cover CD I magi randagi A partire da lunedì 9 settembre 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film I magi randagi del regista. Sergio Citti Distribuita da GDM Music. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

di Roberto Nepoti La Repubblica

Tre saltimbanchi straccioni indossano i paramenti dei Re Magi per una rappresentazione popolare. Toccherà loro il compito di trovare il nuovo Messia, molto più difficile da portare a termine rispetto a 2006 anni fa. Se la forma narrativa dei Magi Randagi è quella tipica del romanzo picaresco (viaggio, avventura in mare, coinvolgimento in episodi violenti...), le immagini di Citti sono traversate e amalgamate da una sorta di surrealismo ruspante, volta a volta beffardo, intenerito, indignato. Nei sogni del trio di poveracci Dio è un signore in completo e cravatta, il quale tiene l'ordine in Paradiso facendo manganellare dalla polizia i "beati" che lo contestano. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Nato da un vecchio progetto anche di Pasolini e popolato di attori pasoliniani (Laura Betti, Ninetto Davoli, Franco Citti, Mario Cipriani che era il protagonista de La ricotta), scritto e diretto da Sergio Citti, I magi randagi è un bel film fiabesco ricco di realtà italiana, incantato, inconsueto e divertente, riuscito: e pienamente segnato dallo stile personalissimo dell'autore, certo non cancellabile dalla coproduzione né dalla presenza di attori stranieri. Ancora un viaggio, ancora quel vagabondare tra diversi paesaggi, personaggi o storie prediletto da Sergio Citti (Minestrone, Mortacci), ancora una ingannevole ingenuità, gli umori popolareschi, l'immaginazione al potere. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Per ricordare Sergio Citti torna nelle sale una sua favola del ’96, dettata dalle sue simpatie abituali per il grottesco e derivata da una vecchia idea di Pasolini. «Pornoteokolossal», rimasta però allo stato di intenzione. Tre vagabondi. Un italiano, un francesce e un tedesco. Lavoravano in un circo e adesso, senza né belve né soldi, si illudono di poter continuare il loro lavoro di una volta proponendo, per campagne e villaggi, degli spettacoli circensi in cui le belve sono uomini, uno truccato da nazista, l’altro da mafioso. »

di Federica Lamberti Zanardi Il Venerdì di Repubblica

Il regista Sergio Citti è scomparso tre mesi fa. Prima di morire si è però fatto promettere dal suo amico e produttore Francesco Torelli che, non appena fosse rientrato in possesso dei diritti distribuitivi, avrebbe riportato nelle sale questo film del 1997: I magi randagi. Storia di tre saltimbanchi che fanno i re magi in un presepe vivente con una serie di eventi straordinari e magici, non ebbe molta fortuna per una serie di intoppi distribuitivi. Il film, come promesso, riesce oggi con un’appendice molto particolare: un’intervista del documetarista Paolo Brunatto allo stesso Citti che racconta i suoi rapporti con PierPaolo Pasolini. »

I magi randagi | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | emanuelemarchetto
Nastri d'Argento (2)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità