Luca il contrabbandiere

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Fabio Testi
Fabio Testi (79 anni) 2 Agosto 1941 Interpreta Luca Ajello
Marcel Bozzuffi
Marcel Bozzuffi 28 Ottobre 1928 Interpreta François Jacquin
Venantino Venantini
Venantino Venantini 17 Aprile 1930 Interpreta Il dottor Tarantino
Ajita Wilson
Ajita Wilson 26 Maggio 1950 Interpreta Luisa
Saverio Marconi
Saverio Marconi (72 anni) 1 Aprile 1948 Interpreta Perlante
Guido Alberti
Guido Alberti 20 Agosto 1909 Interpreta Don Morrone
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
primo piano
Un noir contro la droga sulle orme di Scerbanenco
Gordiano Lupi     * * * - -

Fabio Testi è Luca, contrabbandiere vecchio stampo che si vede uccidere il fratello da un'organizzazione di nuovi malavitosi guidata dal Marsigliese e dal traditore Perlante. La posta in palio è il nuovo mercato della droga che dovrebbe soppiantare il vecchio traffico del contrabbando di sigarette. Luca vuole vendetta, individua nel boss Sciarrino il possibile colpevole, ma alla fine si rende conto che il nemico è Perlante, un boss che ha sempre servito fedelmente, e si allea con il vecchio rivale per combattere una lotta all'ultimo sangue.
Lo scontro è tra la nuova e la vecchia criminalità, tra un mondo di delinquenti che si muovono secondo determinati valori e i boss del futuro che cercano solo il profitto. La pellicola gode di un'ottima fotografia e di inconsuete scene di inseguimenti marittimi a bordo di motoscafi. Potremmo definirlo un poliziottesco atipico ben ambientato nel golfo di Napoli e ricco di scene di azione molto acrobatiche. Il ritmo è quello di un noir di Scerbanenco e Fulci dissemina la pellicola di messaggi sociali e giustifica la scelta malavitosa del protagonista con la chiusura della fabbrica. L'economia napoletana è basata sulla camorra perché manca il lavoro, fa dire il regista ai suoi personaggi. Non ha tutti i torti, ma la denuncia sociale è forte. La moglie di Luca è un'ottima Ivana Monti, la coscienza del contrabbandiere, la donna che gli sta vicino e soffre per lui, ma vorrebbe convincerlo a cambiare vita. Tra gli attori citiamo anche un buon Saverio Marconi, perfetto nella parte del boss doppiogiochista che si schiera con la nuova malavita. Il film si ricorda anche per molte scene spettacolari come l'inseguimento tra motoscafi nel golfo di Napoli, l'uccisione del fratello di Luca che precipita sulle scogliere, i funerali in mare del contrabbandiere, un malavitoso che finisce nell'acido solforico, una donna sfregiata con il fuoco, omicidi efferati a base di corpi maciullati, l'uccisione di Perlante con il collo che implode in un eccesso di sangue e molte altre che non è il caso di menzionare per non togliere il piacere della sorpresa. Luca il contrabbandiere realizza anche una bella ricostruzione della malavita napoletana dei primi anni Ottanta e fornisce un quadro dei possibili scenari futuri. Il Marsigliese rappresenta il nuovo contrabbando, quello disonesto, che non si tira indietro di fronte a niente e che cavalca lo squallido mercato della droga. Luca, invece, è un contrabbandiere pulito, onesto, che si limita al commercio di sigarette, una frode fiscale che non uccide nessuno. La pellicola è intrisa di citazioni di vecchi film western e poliziotteschi che fanno capolino attraverso la figura del suocero di Luca, appassionato dei due generi cinematografici. Una sequenza ben girata è quella della retata della Guardia di Finanza per i vicoli di Napoli, che riproduce uno spaccato realistico dei bassifondi partenopei. Lucio Fulci porta la macchina da presa nelle case della gente, fa sentire il profumo del pesce ai mercati generali, filma la povertà di chi si ciba con spaghetti al pomodoro e nasconde stecche di sigarette. Ottimo il finale, con la prevedibile resa dei conti, ma soprattutto con una stupenda frase messa in bocca a un vecchio boss: "Bisogna tenere a bada la droga, perché con questo sole e con questo mare la droga che c'entra?". Il messaggio profondo è contro la droga, come sempre basta non fermarsi in superficie e giudicare un film solo da poche scene efferate e per alcuni eccessi di violenza. Luca il contrabbandiere non presenta una sola sequenza gratuita, tutto è giustificato dalle regole non scritte di un buon racconto nero. Fulci amava molto questo film e lo riteneva una delle sue opere più riuscite. Non aveva torto.

Stampa in PDF

Premi e nomination Luca il contrabbandiere MYmovies
* * * - -

Fulci,il migliore

giovedì 19 maggio 2011 di fedeleto

Luca e' un contrabbandiere nella citta' di napoli,ha moglie,figlio e un amico a lui carissimo chiamato michele.Non appena entra a napoli un boss della droga,fa fuori quasi tutti i contrabbandieri e michele il suo caro amico.Luca accecato dalla vendetta vuole vendicare il suo amico,non mettendo in conto che anche la famiglia ora e' in pericolo.Dopo il clamoroso successo di ZOMBI 2,fulci si sposta nel poliziottesco,anche se il film ha una pretesa ben piu' ambiziosa,un apologia contro continua »

* * - - -

Blood of naples.

mercoledì 12 settembre 2018 di Dandy

L'incursione nel poliziottesco di fulci(che accettò una delle innumerevoli proposte arrivategli dopo il successo di "Zombi 2")è pura exploitation tamarra vecchio stile.La trama è irrilevante,un pretesto per mettere in scena una violenza così esasperata da diventare parossistica(ma anche crudele,come nella scena dello stupro).Le musiche di Fabio Frizzi non ci stanno a fare niente,e Testi è espressivo come un muro.I dialoghi no comment,ma la versione continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Luca il contrabbandiere adesso. »
Luca il contrabbandiere | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gordiano Lupi

Pubblico (per gradimento)
  1° | fedeleto
  2° | dandy
Scheda | Cast | News | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
mercoledì 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità