Advertisement
Tertio Millennio Film Fest, una selezione di corti all'insegna della pluralità

Nel programma della XXIV edizione del Festival Del Dialogo Interreligioso anche otto corti che testimoniano lo spirito della cooperazione a tutela della ricchezza culturale e della libertà di fede. ACQUISTA UN BIGLIETTO O UN ABBONAMENTO
di Tommaso Tocci

martedì 23 febbraio 2021 - mymovieslive

È in programma fino al 2 marzo la ventiquattresima edizione del Tertio Millennio Film Fest, rassegna dedicata al dialogo interreligioso che per il 2021 è ospitata dagli schermi virtuali di MYmovies e si accompagna al verso suggestivo di Friedrich Hölderlin “dove c’è pericolo, cresce anche ciò che salva.”

Il festival ha una sua dimensione unica non soltanto grazie all’enfasi sui temi della spiritualità, ma anche grazie allo spirito cooperativo tra le istituzioni a tutela delle principali fedi attive sul territorio italiano. Una ricchezza culturale e una pluralità di vedute che si può ritrovare anche nel programma di film selezionati, divisi tra corti e lungometraggi e scelti tra le migliori proposte del circuito festivaliero internazionale.

ACQUISTA UN BIGLIETTO O UN ABBONAMENTO
Tra i lungometraggi si notano titoli di spicco come Adoration di Fabrice du Welz e German Lessons di Pavel G. Vesnakov, con i loro viaggi esistenziali piccoli e grandi, adulti e bambini, all’interno della nostra Europa; confini espansi nei secoli e nelle longitudini, tra l’Africa e la Repubblica Dominicana, di film come This is not a burial, it’s a resurrection di Lemohang Jeremiah Mosese, e il recentissimo Liborio di Nino Martínez Sosa, fresco di debutto al festival di Rotterdam.

Concentrando invece l’attenzione sui cortometraggi, si nota una simile pluralità di selezione. Due sono i titoli italiani, ed è doveroso iniziare da un titolo ormai molto noto nell’ambiente, che continua a farsi notare e ad accumulare premi. Si tratta di Inverno, di Giulio Mastromauro, che con grande poesia segue la prospettiva di un bambino e getta uno sguardo malinconico su una comunità di giostrai greci. Direttamente legato ai temi della fede è invece L’ora delle nuvole di Mario Sposito, in cui un prete è alle prese con una vocazione religiosa non più forte come un tempo.

E se la trattazione esplicita dei temi di fede di quest’ultimo trova una corrispondenza nell’opera originaria della Malesia The Cloud is Still there (regia di Mickey Lai), in cui una ragazza e la sua opera di preghiera per il nonno malato entra in conflitto con la fede di famiglia, è la chiave dell’infanzia e dell’adolescenza inaugurata da Inverno a risuonare in molti degli altri corti in concorso.

È il caso di Il silencio del rio, in cui un altro bambino, Juan, stavolta peruviano, è il tramite verso un mondo fluviale, con una casa galleggiante sul Rio delle Amazzoni e un padre taciturno il cui enigma deve ancora rivelarsi. Oppure del piccolo gioiello d’animazione che arriva dalla Giordania, Broken Roots, a firma di Asim Tareq e Sara Elzayat, sul piccolo Adam e sul suo disagio che ha la forma di un albero nero nel deserto. In Dear Mr Burton, invece, il regista Maj Jukic fa una dedica speciale a un famoso collega, Tim, che proprio sul parlare di infanzia e adolescenza con la sua originalità gotico-fantastica ha costruito una illustre carriera.

Non mancano però le parabole sulla dimensione adulta, specialmente in chiave sentimentale. È il caso di Viktor on the moon, di Christian Arhoff, che racconta di un uomo e della sua nottata piena di imprevisti a seguito di un appuntamento galante nato da un equivoco. Dalla Danimarca si passa all’Australia con The Handyman, stavolta incentrato su una donna isolata nella vastità rurale del paese. È il misterioso tuttofare che si presenta a casa sua a farle cambiare prospettiva e a scardinarne la solitudine.  


ACQUISTA UN BIGLIETTO O UN ABBONAMENTO
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati