MYmovies.it
Advertisement
PerSo Film Festival 2019: nove giorni di cinema del reale, concorsi e workshop

Dal 5 al 13 ottobre 40 documentari nazionali e internazionali in rassegna.

venerdì 20 settembre 2019 - Festival

Differente. non indifferente, questo il claim che riassume lo spirito del PerSo 2019, festival che si è ritagliato, nel giro di pochi anni, un posto importante nel panorama dei concorsi a livello internazionale. Tanti infatti i titoli arrivati da ogni parte del mondo, una qarantina quelli selezionati nei concorsi dalla direzione artistica nelle sei competizioni in programma.
Una città, tre sale cinematografiche, nove giorni di festival ad ingresso gratuito, sei categorie di concorsi, una rassegna fuori concorso dei migliori documentari della stagione (i PerSo Masterpiece), oltre 40 titoli nazionali e internazionali in programmazione, 5 anteprime italiane, Euro 8.500 di premi, un concorso cortometraggi e una residenza artistica dedicata ai giovani cineasti. Inoltre, il PerSo Lab per il finanziamento di nuove produzioni, laboratori e workshop.

Sono i numeri della V edizione del PerSo - Perugia Social Film Festival, di scena nel capoluogo umbro dal 5 al 13 ottobre 2019.
MYmovies.it

Una kermesse unica, un evento capace di coinvolgere un'intera città, comprese strutture, persone e pezzi di comunità non sempre integrate. Uniche infatti sono le giurie composte dai detenuti della Casa circondariale di Perugia-Capanne, così come la giuria dei richiedenti asilo, oltre a quella degli studenti di cinema dell'Università degli studi di Perugia e quella del pubblico.
Tra i film internazionali in anteprima italiana: J'veux du soleil, di Gilles Perret e François Ruffin; Closing time, di Nicole Vögele; The observer, di Rita Andreetti; Granny and Chris & the red car, di Ingrid Kamerling; Zumiriki, di Oskar Alegria.
Tanti anche i film italiani, tra cui: Noi, di Benedetta Valabrega; Pugni in faccia, di Fabio Caramaschi; Questo è mio fratello, di Marco Leopardi; Ragazzi di stadio, quarant'anni dopo, di Daniele Segre; Sembravano applausi, di Maria Tilli.

La Giuria ufficiale 2019 è composta da Gianfilippo Pedote, produttore (Presidente), dalla regista Sara Fgaier e da Martin Sola, regista.

Le singole proiezioni, come ogni anno, saranno accompagnate da incontri con autori e protagonisti e, in alcuni casi, da tavole rotonde, dibattiti, seminari, convegni alla presenza di operatori del settore ed esperti.


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati