MYmovies.it
Advertisement
Film in Tv: lunedì 19 luglio

Toni Servillo si aggira per la provincia friulana nel noir La ragazza del lago.
di Valeria Filippi

Gialli all'italiana e melò francesi firmati François Truffaut

lunedì 19 luglio 2010 - News

Gialli all'italiana e melò francesi firmati François Truffaut
Un'attesa prima visione illumina il primo giorno della settimana: è La ragazza del lago (Canale 5, 21.10), riuscita opera prima di Andrea Molaioli. Il 43enne romano si è fatto le ossa come aiuto regista di importanti autori del cinema italiano come Moretti, Calopresti e Luchetti e ha esordito nel lungometraggio nel 2006, reclutando l'attore più apprezzato degli ultimi anni, quel Toni Servillo esploso al cinema nel 2004 con Le conseguenze dell'amore di Paolo Sorrentino. La storia di un oscuro delitto sulle sponde di un lago nel Friuli proviene dalle pagine di "Lo sguardo di uno sconosciuto" della norvegese Karim Fossum e dai fiordi del Nord si trasferisce nella torbida provincia italiana. Molaioli dirige nuovamente Servillo nella sua opera seconda, Il gioiellino, che si insinua nella vicenda del crac Parmalat ed è attualmente in produzione.
Rimaniamo in ambito mistero italiano con il thriller del 2004 Il siero della vanità (Raimovie, 21.00). Dietro la macchina da presa c'è Alex Infascelli, che debutta quattro anni prima con Almost Blue raccogliendo unanimi consensi di critica e pubblico: il film tratto dall'omonimo romanzo di Lucarelli gli fruttò un David e un Nastro d'Argento come miglior esordiente. Infascelli torna a pescare dai migliori scrittori di noir italiani e si ispira all'omonimo giallo di Niccolò Ammaniti per raccontare una storia che vede coinvolto l'ambiente televisivo in un'indagine poliziesca. Gli interpreti sono tra i migliori del nostro cinema, chiamandosi questi Margherita Buy, Valerio Mastandrea, Francesca Neri e Barbora Bobulova.
A notte fonda si può dare il via alla riscoperta di alcune tra le migliori pellicole del maestro della Nouvelle Vague François Truffaut, il produttore, sceneggiatore, attore, critico e regista nato a Parigi nel 1932 e scomparso nel 1984 che ci ha lasciato in eredità capolavori della storia del cinema e acute riflessioni sulla settima arte. Nel 1962 Truffaut dirige con Jules e Jim (Raimovie, 0.25) la scandalosa storia di un triangolo amoroso i cui vertici sono rappresentati dai due amici del titolo e da una sensuale e ironica Jeanne Moreau al suo meglio. Passano quasi vent'anni, ma l'ispirazione del cineasta non diminuisce, giungendo a piena maturazione con quello da molti ritenuto il suo capolavoro: La signora della porta accanto (Raimovie, 2.20) è la tragica narrazione di una passione incontrollabile, che destabilizza e porta ad amare ed immodificabili conseguenze. Gli amanti hanno volto e corpo di due indimenticabili Gérard Depardieu e Fanny Ardant. Infine il film considerato il più ricco di tematiche di Truffaut; L'ultimo metrò (Raimovie,4.00) mette in scena l'occupazione tedesca, il rapporto tra vita reale e finzione teatrale e l'omosessualità. Ancora una volta un triangolo è al centro della pellicola e ancora una volta ad uno degli estremi c'è Depardieu, che interpreta un giovane attore irrimediabilmente attratto dalla direttrice della compagnia, un'algida e bellissima Catherine Deneuve. Sullo sfondo dell'occupazione tedesca di Parigi del 1940, la direttrice Marion Steiner prova a tenere a distanza il giovane e attore e intanto organizza la fuga dai confini con suo marito.
Nei prossimi giorni vedremo l'Amore estremo degli ex fidanzati Jennifer Lopez e Ben Affleck, Billy Bob Thornton dirigere se stesso nella commedia Daddy and Them e la spassosa parodia di Peter Parker in Superhero – Il più dotato fra i supereroi (2008).

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati