MYmovies.it
Advertisement
Un mare di cinema: Lerici 2010

Il festival alla sua sesta edizione. Premiati maestri del cinema.
di Pino Farinotti

Rutger Hauer
Rutger Hauer (Rutger Oelsen Hauer) (75 anni) 23 gennaio 1944, Utrecht (Paesi Bassi) - Acquario.

lunedì 31 maggio 2010 - News

Si è appena conclusa la sesta edizione del festival Agave di Cristallo, che premia i migliori dialoghi cinematografici e, da quest'anno, promuove nuove realtà creative con il programma Un Film Parlato, titolo questo che ci rimanda immediatamente a Manoel de Oliveira, premio Lerici alla Carriera, conferitogli al festival di Cannes dal presidente della Giuria internazionale Michele Levieux. Al Cinecittà-Luce Pavillon di Cannes era stato presentato anche il ricco programma dell'Agave, nella nuova direzione artistica di Kyara van Ellinkhuizen, che spaziava dalla prima proiezione italiana del docudrama sugli scandali della pedofilia in ambiente cattolico Hand of God, mai proiettato prima in Italia, all'anteprima mondiale del capolavoro di animazione Danny Boy, prodotto da Luc Toutounghi, premio Oscar (c) 2008 per Pierino il Lupo. La giuria italiana ha conferito l'Agave di Cristallo a Fuga dal call center di Rizzo, l'internazionale a Nostalgia de la luz del cileno Patricio Guzmán, tra astronomia e tragedia politica (la dittatura di Pinochet). La giuria popolare e quella giovanile hanno decretato il successo di L'estate d'inverno del giovanissimo Davide Sibaldi, milanese, con la protagonista Pia Lanciotti, impegnata in questi giorni nell'interpretazione di "Demoni" per la regia di Peter Stein, di L'uomo dalla bocca storta di Emanuele Salce sulla figura del padre Luciano, celebrato nel Lerici Salce Day, di I fratelli d'Italia di Roberto Quagliano, lungometraggio sulla diveristà affrontata in forma di commedia, di Spaghetti family, film di animazione di Bruno Bozzetto diretto da Giuseppe Laganà. Il Gran Premio Tributo a Rohmer è andato a Beatrice Romand, vincitrice della Fenice per la miglior attrice protagonista a Venezia nel 1982 con Le beau mariage di Rohmer, per la regia e l'interpretazione dello straordinario film verità Ma Mère, doppiato in italiano dal vivo al teatro Astoria in una straordinaria performance dalla debuttante ventiduenne carioca Alexandra Mercedes Alves, insieme all'attore e regista Fabrizio Caleffi, che ha animato la serata di gala di sabato, iniziato con un videocollegamento con Los Angeles, dove Rutger Hauer, il protagonista del cult Blade Runner, è stato premiato Best Film Quote of the Century per la farse "ho visto cose....", proseguendo con la proclamazione del Dialoghista dell'Anno Pino Farinotti, delle Agavi di Cristallo della selezione ufficiale,con i premi speciali Open Lerici 2010 (un riconoscimento già toccato negli anni a Kitano, Greenaway, Meshkini) a Beatrice Romand, Miglior Adattamento (categoria per la prima volta in assoluto citata in un festival) ad Agora, il premio Un Film Parlato Giovani a Giulia Cacopardo per il format "Wake up, FarmBill", presentato con un teaser interpretato da Mikko Freeman e Alexandra Alves, quest'ultima anche fashion testimonial della serata, ripresa da Rai2 e conclusa dalla regista italo-olandese Kyara van Ellinkhuizen in una prospettiva operativa internazionale.

Gallery


Fabrizio Caleffi e Kyara van Ellinkhuizen sul palco dell'Agave di Cristallo
Michele Levieux legge la motivazione del premio alla carriera al Maestro Manoel de Oliveira
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati