Advertisement
Film in tv: Illuminati ad Hollywood

Un palinsesto di cinema fra impegno, nuova autorialità e puro entertainment.
di Edoardo Becattini

Ad ogni età, un film

giovedì 11 settembre 2008 - Televisione

Ad ogni età, un film
Sono le varie stagioni della vita a scandire il pomeriggio di questa ultima domenica d'estate. A darle avvio è il guanto di sfida che la Fox lanciò alla Disney sul terreno dell'animazione più di dieci anni fa: il cartoon Anastasia (Italia 1, 14.05) rappresenta un tentativo parzialmente riuscito di risposta (ancora non digitalizzata) al gigante del cinema d'animazione. Essere stati adolescenti negli anni Ottanta (ma non solo) significa invece essersi sentiti almeno una volta chiusi in quel microcosmo amato-odiato fatto delle prime feste e dei primi amori: l'universo di Sophie Marceau e de Il tempo delle mele (Canale 5, 14.40). L'anziana "signorina" Jessica Tandy e il suo cordiale chauffeur Morgan Freeman raccontano serenamente la terza età nella cornice dell'America degli anni Cinquanta, dove, fra razzismo e perbenismo, c'è sempre spazio per i buoni sentimenti: A spasso con Daisy (RaiUno, 16.40). In piena notte è invece il cinema d'impegno di Marco Bechis (autore di uno dei migliori film presentati quest'anno a Venezia, La terra degli uomini rossi - Birdwatchers) a ristabilire il giusto equilibrio di forza dei sentimenti e necessità degli argomenti. In Figli – Hijos (Italia 1, 2.20), il regista italo-argentino racconta di due fratelli che si ritrovano in Italia dopo essere stati separati dalle urgenze dettate dal regime militare argentino.
Sono luci più sfarzose invece quelle che illuminano il lunedì sera, puntando i fari sullo scimmione King Kong (Canale 5, 21.10), la più grande bestia che la storia del cinema ricordi, nella versione che la fantasia di Peter Jackson ha reinterpretato per gli anni moderni: quindi molte scene d'azione e tanta, tantissima computer graphic. Scontro d'onore fra premi Oscar quello che si svolge nel mondo della marina militare fra Robert De Niro e Cuba Gooding Jr. Men of Honor - L'onore degli uomini (Rete 4, 23.20) racconta l'episodio realmente accaduto di un marinaio nero vessato da un colonnello razzista alla scuola per sommozzatori.

Pro e Contro-Hollywood
È un cinema americano "illuminato" dalla forza e dalla passione delle proprie idee quello che la serata di martedì ci presenta. Il recente Michael Clayton (Sky 1, 21.00) è appunto uno dei migliori esempi di quella tipologia di legal-thriller che riesce ad unire sapientemente un'ottima narrazione ad un chiaro sottotesto politico. Si tratta di un trend che i nuovi divi (con George Clooney primo sul fronte) hanno ereditato da un certo cinema anti-hollywoodiano degli anni Settanta, come quello di John Cassavetes e del primo Martin Scorsese. Di quest'ultimo la serata ci regala un esempio, ottimo proprio per comprendere la traiettoria di questo discorso, con Alice non abita più qui (Raisat Cinema, 22.45), magnifico road movie sulla disillusione del sogno americano.
Mercoledì si torna invece al cinema d'azione duro e puro, dove è principalmente l'intrattenimento a segnare il ritmo e l'estetica delle immagini. Italia 1 propone un tandem di super-eroi che, fra pipistrelli e vampiri, esercitano molto fascino grazie al loro lato dark: Batman Begins (Italia 1, 21.10) e Underworld (Italia 1, 23.55). Più d'annata è invece l'intrattenimento di un kolossal storico come La grande fuga (La7, 21.10), rimasto nella leggenda per il carisma del personaggio protagonista interpretato da Steve McQueen e per una celebre marcia musicale fischiettata. Giovedì prosegue la "rassegna" sull'action movie con due pellicole recenti fra il catastrofico (The Core; RaiDue, 21.05) ed il fantascientifico (Matrix Reloaded; Italia 1, 22.45); ma ad inserirsi fra di esse c'è la piccola forma di un film come Anche libero va bene (RaiTre, 21.05). Esordio alla regia dell'attore Kim Rossi Stuart, il film è stato da tutti salutato come una piacevole sorpresa "neorealista": una storia delicata e toccante che ha convinto le giurie di molti festival nel mondo.

Per un week-end da cinéphiles... Dopo il surplus d'azione dei giorni precedenti, il fine settimana si articola invece sui gusti sofisticati del pubblico dei cinéphiles. Il venerdì si comincia fin dal primo pomeriggio con l'ultimo film diretto da Charlie Chaplin, La contessa di Hong Kong (Rete 4, 16.00), dramma sentimentale con protagonisti Sophia Loren e Marlon Brando. Ma i titoli più appetibili, anche perché non molto datati, sono quelli che Fuori Orario dedica alla figure del monaco attraverso due titoli molto importanti per la cinematografia contemporanea: Il grande silenzio (RaiTre, 0.55), straordinario documentario sulla vita dei monaci certosini che vivono nell'isolamento dei monasteri delle Alpi francesi, e Primavera, estate, autunno, inverno... e ancora primavera (RaiTre, 3.35), ovvero lo stile e la raffinatezza di Kim Ki-duk per un'opera che sa riflettere con semplicità e grande acume sul valore del tempo e della rinuncia. Ed è ancora il prolifico maestro coreano a popolare i percorsi notturni di RaiTre anche il sabato con il meraviglioso Ferro 3 – La casa vuota (RaiTre, 1.10), racconto che trasforma i silenzi e i piccoli gesti della quotidianità in pura bellezza. Ma nell'arco della serata trova spazio anche la commedia più "terrena" e garbata proveniente dall'emisfero occidentale. In Good Company (Sky 3, 21.00), con Dennis Quaid e Scarlett Johansson, affronta le nuove politiche aziendali ed il problema dei licenziamenti con il giusto equilibrio di satira e brio. Con un piglio più caustico e sarcastico, Zucker!... Come diventare ebreo in 7 giorni (RaiUno, 0.50) si prende gioco dall'interno della cultura ebraica e dei suoi stereotipi più "ortodossi".

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati