MYmovies.it
Advertisement
Film nelle sale: Tutti i numeri per l'avventura

È l'avventura il denominatore comune dei film della settimana, dalla preistoria alla fantascienza.
di Chiara Renda

Thriller familiari

giovedì 13 marzo 2008 - Rubriche

Thriller familiari
Ci aspetta un weekend avventuroso nei cinema italiani: dalla preistoria alla fantascienza, fino ad arrivare al thriller gangsteristico, i film in uscita riservano grandi emozioni. Si comincia dal grande Sidney Lumet, indiscusso maestro del cinema giudiziario (da La parola ai giurati fino al recente Prova a incastrarmi), che all'ultima Festa di Roma ha appassionato pubblico e critica con Onora il padre e la madre, thriller dell'anima struggente e violento su due fratelli precipitati nel baratro e decisi a rapinare la gioielleria dei loro genitori. Un film spietato sulla difficoltà delle relazioni familiari, interpretato da due "fratelli" d'eccezione, Philip Seymour Hoffman e Ethan Hawke.
Una storia "fraterna" è anche quella de I padroni della notte di James Gray, noir metropolitano che vede Mark Wahlberg ancora una volta nei panni di un poliziotto - dopo l'intensa prova di The Departed – coinvolto nella vendetta del padre insieme a un fratello molto diverso da lui, Joaquin Phoenix (già in coppia con lui in The Yards, sempre firmato da Gray).

Dalla preistoria a internet
C'è molta attesa per 10.000 AC, l'ultimo kolossal di Roland Emmerich dopo L'alba del giorno dopo (2004): la storia è quella classica di un viaggio dell'eroe – in questo caso il cacciatore di una tribù preistorica – impegnato nell'impresa di salvare l'amata principessa da un branco di barbari signori della guerra. Tanto semplice e lineare il plot, quanto elaborati e spettacolari gli effetti speciali, punto di forza di un'opera che punta solo ed esclusivamente sull'intrattenimento, in linea con le precedenti produzioni del pupillo tedesco di Spielberg (Independence Day, Godzilla, Stargate).
Originale nella trama è invece la commedia americana Tutti i numeri del sesso di Daniel Waters: l'eroe di turno è stavolta un uomo bello, sexy e sicuro di sé, promesso sposo di una donna altrettanto perfetta, che un giorno riceve una misteriosa mail contenente la lista dei nomi delle donne con cui ha fatto sesso nella sua vita. La cosa strana è che il numero (101) supera di gran lunga i 29 nomi del passato, poiché include anche le donne che entreranno nel suo futuro sentimentale. Una commedia divertente e romantica, a tratti anche grottesca, sull'informatizzazione dei tempi moderni e sull'imprevedibilità dell'amore.

In un mondo fantastico
In un mondo fantastico ci trascinano invece due film in uscita questa settimana: Water Horse – La leggenda degli abissi, tratto dal racconto di Dick King-Smith, è la storia di una bizzarra quanto profonda amicizia tra un ragazzino e un mostro, da lui battezzato Crusoe, un film dalla sceneggiatura attenta ed elaborata arricchita dagli eccezionali effetti speciali della Weta. Ad accompagnare la pulsante creatura degli abissi, un cast "umano" di ottimo livello, dal ragazzino di Millions Axel Etel all'ormai veterana Emily Watson.
Due ragazzini sono anche i protagonisti dell'avventura fantascientifica di Mimzy – Il segreto dell'universo: trovati fra le onde dei misteriosi oggetti che li portano a sviluppare eccezionali doti intellettive e ad aprire dei varchi spazio-temporali, i due fratellini, Noah ed Emma, si troveranno coinvolti in un'avventura fantastica che, a differenza di Water Horse, fa un parco uso di effetti speciali prediligendo invece richiami più intellettuali (ma forse più oscuri per il pubblico infantile cui il film si rivolge) alle filosofie orientali e new age.

Italia minore... e non solo
Dall'Italia l'americano/romano Peter Del Monte ci offre, a otto anni di distanza dall'ultimo Controvento, Nelle tue mani, la storia di un amore tormentato e malato, un abbandono che porta all'instabilità emotiva e alla malattia una donna che ha il (bellissimo) volto televisivo di Kasia Smutniak, vista di recente sul grande schermo anche in Caos calmo. Un amore nato da uno scontro, un divorzio, un sentimento profondo impossibile da vivere ma anche da superare.
Esordisce sugli schermi invece il giovane Toni D'Angelo, figlio di Nino (qui attore), che racconta Una notte napoletana e il bilancio esistenziale di quattro borghesi quarantenni, originari di Napoli ma costretti per lavoro a vivere in altre città. Il funerale di un amico comune è il motivo della riunione lunga una notte che costringe ciascuno di loro a una valutazione del proprio presente e del proprio passato attraverso un tuffo nei ricordi della loro amicizia ormai sfaldata.
Per finire, prima delle uscite del primo giorno di primavera, arrivano altri due film italiani, Questa notte è ancora nostra e Colpo d'occhio, in uscita rispettivamente il 19 e il 20 marzo. Due film tra loro molto diversi ma allo stesso modo attesi, visto il cast. Il primo film è una commedia giovanilistica a tema interrazziale che vede protagonista il fidanzatino d'Italia Nicolas Vaporidis, ancora una volta nel ruolo del romano un po' imbranato, pur avendo smesso da tempo i panni dello "sfigato" Luca Molinari che gli ha dato il successo.
Colpo d'occhio invece riporta sugli schermi italiani Scamarcio: ma attenzione, non si tratta in questo caso del solito film adolescenziale alla Tre metri sopra il cielo, bensì di un thriller a sfondo artistico condito da una tormentata storia d'amore a tre tra un giovane scultore (Scamarcio), una bella ragazza (Vittoria Puccini) e il mentore del giovane (Rubini, anche regista della pellicola). Staremo a vedere se in termini di incassi vincerà la commedia o il thriller. O sarebbe meglio dire: Vaporidis o Scamarcio

Gallery


Dalla preistoria a internet
In un mondo fantastico
Italia minore… e non solo
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati