MYmovies.it
Advertisement
Il trionfo dei Coen agli Oscar 2008

Al film Non è un paese per vecchi i premi per miglior film, regia, sceneggiatura non originale e attore non protagonista.
di Letizia della Luna

I principali premi del 2008

lunedì 25 febbraio 2008 - News

I principali premi del 2008
L'80° edizione della notte degli Oscar, la notte hollywoodiana più attesa del mondo della celluloide, si è svolta nel segno dell'austerity. Forse anche a causa del lungo sciopero degli sceneggiatori che ha fermato i Golden Globes e ha creato un clima non proprio di festa, niente mega party (tranne quello di Madonna), nessun eccesso particolare, ma tante buone pellicole premiate forse anche e soprattutto nel segno dell'impegno.
L'ambitissima statuetta per il miglior film va alla pellicola dei fratelli Coen, ritratto cupo e inquietante dell'America, Non è un paese per vecchi, a cui vanno anche i premi come miglior regia, miglior sceneggiatura non originale (sempre firmata da Joel e Ethan Coen, dal libro premio Pulitzer di Cormac McCarthy), e miglior attore non protagonista, a uno straordinario quanto intenso Javier Bardem.
L'altro film che sembrava essere fra i favoriti, Il petroliere di Paul Thomas Anderson, si deve accontentare del premio al miglior attore protagonista consegnato a Daniel Day Lewis, per un'intepretazione importante di uno spietato e ambizioso mercante di oro nero. Miglior attrice protagonista, sbaragliando altre interpreti del calibro di Cate Blanchett e Julie Christie, è invece Marion Cotillard che ha indossato i panni, scomodi e difficili, della cantante Edith Piaf in La vie en rose.
Da segnalare altri due film premi importanti: il miglior film straniero, competizione da cui con tanto clamore e delusione era stato escluso il nostrano La sconosciuta di Giuseppe Tornatore, è risultato l'austriaco Il falsario di Stefan Ruzowitzky; il miglior film d'animazione, come era piuttosto prevedibile, è stato vinto dal capolavoro Pixar Ratatouille, sebbene facesse comunque molto piacere il fatto che nella terna dei possibili vincitori ci fosse anche Persepolis della giovane Marjane Satrapi.

Tutti gli altri premi
Miglior attrice non protagonista: Tilda Swinton per Michael Clayton
Miglior sceneggiatura originale: Juno scritto da Diablo Cody
Miglior scenografia: Sweeney Todd, Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo
Miglior fotografia: Il petroliere, Robert Elswit
Migliori costumi: Elizabeth: The Golden Age, Alexandra Byrne
Miglior documentario: Taxi to the Dark Side di Alex Gibney e Eva Orner
Miglior documentario cortometraggio: Freeheld di Cynthia Wade e Vanessa Roth
Miglior montaggio: The Bourne Ultimatum, Christopher Rouse
Miglior trucco: La Vie en Rose, Didier Lavergne and Jan Archibald
Migliore colonna sonora originale: Espiazione, Dario Marianelli
Migliore canzone originale: "Falling Slowly" da Once, Glen Hansard e Marketa Irglova
Miglior cortometraggio animato: Peter & the Wolf di Suzie Templeton and Hugh Welchman
Miglior cortometraggio, Live Action: Le Mozart des Pickpockets di Philippe Pollet-Villard
Miglior sonoro: The Bourne Ultimatum, Karen Baker Landers and Per Hallberg
Migliori effetti sonori: The Bourne Ultimatum, Scott Millan, David Parker and Kirk Francis
Migliori effetti speciali visivi: La bussola d'oro, Michael Fink, Bill Westenhofer, Ben Morris e Trevor Wood

Gallery


Tutti gli altri premi
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati