Frasi celebri dal film A che servono questi quattrini?

Acquista su Ibs.it   Dvd A che servono questi quattrini?   Blu-Ray A che servono questi quattrini?  
   
   
   
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo) e Vincenzino Esposito (Peppino De Filippo)
primo piano
Vedi, Vincenzino, ti devi mettere in mente che chi è pagato assai lavora poco, e chi è pagato poco lavora assai: meno lavori e più sei pagato.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
 Altre citazioni dal film A che servono questi quattrini? 
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo) e Vincenzino Esposito (Peppino De Filippo) e Marchitiello (Paolo Stoppa)
Innanzitutto, il lavoro fa male. Tanto è vero che quando un medico visita un ammalato, come prima cosa gli dice: "Riposo assoluto"... Hai mai sentito dire: "Lavoro assoluto?". E poi il lavoro è un perditempo, e il tempo non bisogna perderlo in cose inutili, ragazzi, ricordatelo. Bisogna utilizzarlo... C'è gente che perde tutta la giornata a lavorare.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo) e Vincenzino Esposito (Peppino De Filippo)
Il denaro, ricordatelo, è la rovina dell'umanità. È una malattia, e come tutte le malattie provoca i suoi disturbi. E i disturbi del denaro sono l'avarizia e la prodigalità. lo, quando ero ricco, ero prodigo. Scomparsa la malattia, è scomparso il disturbo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo)
Meglio seduti che in piedi, meglio sdraiati che seduti, meglio addormentati che sdraiati, meglio morti che addormentati.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo)
C'è gente che lavora tutta una vita per riposare a settant'anni. Io ho un sistema diverso: riposo quaranta-cinquant'anni e a settant'anni, se sarà il caso, forse allora lavoro.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo)
Quanto a me, l'unica difficoltà è nelle scelta del mestiere. Non m'ero mai accorto di quanti mestieri esistono per quelli che non sanno far niente.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo)
Nulla importa all'uomo il quale dice che nulla importa.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Vincenzino Esposito (Peppino De Filippo)
Non parlarmi di denaro, Michele. Se ne parla fin troppo. Tutta questa gente, tutta questa umanità che corre, smania, suda, salta in tram, fa la coda dietro agli sportelli, fa i capelli bianchi per il denaro... Come se dovesse campare eternamente... E invece siamo tutti condannati a morte. Te lo immagini un condannato a morte che conta biglietti da mille!?! Il denaro è una parola, è una convenzione: c'è tanta gente che senza denaro riesce a vivere come se avesse milioni; c'è tant'altra gente, poi, carica di milioni, che vive come se non avesse nemmeno un soldo. Che pena fanno gli uomini! Per il denaro dimenticano le sole cose vere che ha la vita. Perché esistono delle cose vere, tutto quello che ha creato Iddio è vero: guardare una nuvola, un tramonto, un giardino, un prato pieno di margherite, i bambini che ridono, la campagna, il mare, un cielo pieno di stelle... Ma il denaro, ricordalo bene, non serve a niente, e non ha dato mai la felicità a nessuno!
A nessuno: specialmente quando è poco.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo)
"Cari ragazzi poco per volta imparerete a vivere con saggezza se vi affacciate sulla strada che cosa vedete? Case, case, case, e in ogni casa c'è gente che lavora, in ogni bottega c'è gente che lavora, tutti lavorano, ma pure tutti non aspettano che il momento in cui potranno riposare, quando poi dopo tanti anni di lavoro finalmente riposano, sì sono talmente abituati a lavorare che a stare senza far niente si annoiano, non bisogna lavorare. Alla domenica la gente si annoia e sapete perché? perché manca del necessario allenamento all'ozio. Per ciò che io dico alleniamoci all'ozio e combatteremo la noia del giorno domenicale!""
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il marchese Eduardo Parascandolo (Eduardo De Filippo)
Chi è pagato assai lavora poco e chi è pagato poco lavora assai, meno lavori e più sei pagato. E quando arrivi a un certo punto che stai senza far niente da che ti svegli la mattina fino a che vai a letto la sera quello è il momento che l'umanità ti carica di biglietti da 1000!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase »
A che servono questi quattrini? | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità