Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 19 gennaio 2019

Interviste a Terence Hill

Nome: Mario Girotti
79 anni, 29 Marzo 1939 (Ariete), Venezia (Italia)
1

Dopo Trinità e Don Matteo, l'attore ritorna su RaiUno con Un passo dal cielo.

Un western fra le montagne per Terence Hill

venerdì 8 aprile 2011 - Edoardo Becattini da TELEVISIONE

Un western fra le montagne per Terence Hill Non solo i preti di campagna sono abili investigatori, ma anche le guardie forestali delle montagne. Dopo ben sette stagioni di Don Matteo, Terence Hill e la Lux Vide mettono momentaneamente a riposo il parroco di Gubbio per portare l'indimenticabile Trinità a Un passo dal cielo, lassù sulle montagne dell'Alta Pusteria, in Sud Tirolo. Più solitario e introverso del sacerdote, anche se non meno abile a risolvere delitti e misteri, il protagonista di Un passo dal cielo è Pietro, il capo della squadra del corpo forestale di San Candido. Un protagonista che ama andare a cavallo e stare da solo in mezzo alla natura selvaggia, esattamente come gli eroi dei western che l'attore interpretava negli anni Settanta.

Canale 5 presenta un film dal sapore internazionale, adatto a grandi e piccini.

Doc West: il ritorno di Terence Hill al western

lunedì 7 settembre 2009 - Nicoletta Dose da TELEVISIONE

Doc West: il ritorno di Terence Hill al western Ritorna il western in televisione. Dopo essersi assopito per qualche anno, è rinato recentemente grazie a qualche buon lungometraggio al cinema (Quel treno per Yuma e Appaloosa) e ora si riprende anche il piccolo schermo grazie al lavoro di uno dei grandi protagonisti degli spaghetti western del passato: Terence Hill. È una ricomparsa curiosa che omaggia, sì il western all'italiana di Sergio Leone, ma si apre, allo stesso tempo, a dinamiche di carattere internazionale. Presentato in anteprima al Lido di Venezia, in una conferenza stampa parallela a quelle numerose della mostra del Cinema, il film Doc West, diretto da Giulio Base assieme alla collaborazione di Terence Hill, protagonista assoluto della fiction (interpretata anche da Alessio Di Clemente, Clare Carey, Mary Petruolo, Paul Sorvino, Ornella Muti) segna una nuova fase della produzione televisiva italiana. Il film, infatti, che andrà in onda diviso in due puntate il 7 e il 14 settembre su Canale 5, non è propriamente un film tv perché presto circolerà anche nelle sale cinematografiche europee ed americane. Ed è la prima volta che un prodotto di produzione italiana oltrepassa così facilmente il confine.

La storia di un uomo semplice che ricomincia a vivere.

L'uomo che cavalcava nel buio: un film contemporaneo al di fuori del tempo

giovedì 7 maggio 2009 - Alessandra Giannelli da TELEVISIONE

L'uomo che cavalcava nel buio: un film contemporaneo al di fuori del tempo Rai Fiction presenta una nuova mini serie, co-prodotta con Albatross Entertainment S.p.a., che andrà in onda domenica 10 e lunedì 11 maggio, in prima serata su Rai Uno. L'uomo che cavalcava nel buio è Terence Hill, che interpreta Rocco, un insegnante di equitazione, ingiustamente condannato, che ritrova la voglia di vivere grazie al talento di una giovanissima amazzone, Serena, interpretata da Marta Gastini. Un esordio alla regia per Salvatore Basile, conosciuto come scrittore e sceneggiatore (anche di questa fiction). Il film vanta il patrocinio di istituzioni come la Presidenza del Consiglio, rappresentata, in sede di conferenza, dall'On. Francesca Martini, nonché il Sottosegretariato di Stato alle politiche agricole ed alimentari, nella persona dell'On. Antonio Ponfilio. Il grande valore di questo film, esordisce Paola Masini, capostruttura Rai Fiction, è dato dalla qualità dello stesso: un eccellente lavoro di equipe sia tecnica che artistica; tutti hanno creato un film contemporaneo, ma che, anche grazie al gusto delle scenografie, dei costumi e della sceneggiatura (firmata anche da Francesco Balletta, Paolo Logli e Alessandro Pondi), è al di fuori del tempo. Un film-tv che ha un significato particolare perché è frutto della prosecuzione di una collaborazione tra Terence Hill, i produttori Alessandro Jacchia e Maurizio Momi nonché dello stesso Basile, iniziato con la miniserie L'uomo che sognava con le aquile (anche qui il protagonista si chiama Rocco), che ottenne il 37% di share, rimanendo memorabile nell'immaginario collettivo dei telespettatori. Questo è un film in cui si parla di tante cose: lo sport, il rapporto terapeutico e formativo con i cavalli, l'inquietudine dell'adolescenza, il doping, l'amore che guarisce. Tanti contenuti tenuti insieme da due grandi valori: l'onestà e la passione, che il “nostro eroe”, ovvero il protagonista, insegna a Serena, una ragazza tormentata che diventerà una piccola donna pronta per la vita.

1



prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità