Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 23 settembre 2018

Articoli e news Colin Firth

58 anni, 10 Settembre 1960 (Vergine), Grayshott (Gran Bretagna)

I due attori sono gli intensi protagonisti di Il mistero di Donald C., storia vera di un naufragio esistenziale. Regia di James Marsh. Dal 5 aprile al cinema.

Rachel Weisz e Colin Firth: l'isola e il mare aperto

luned 2 aprile 2018 - Marzia Gandolfi da FOCUS

Rachel Weisz e Colin Firth: l'isola e il mare aperto Per raccontare la storia vera di Donald Crowhurst, navigatore amatoriale imbarcato in mare nel 1968 per un tour solitario e senza scalo, e quella della sua consorte, moglie devota e madre appassionata dei loro figli, servivano due attori discreti. Perch contrariamente al potenziale che sottende (un giro del mondo avventuroso), Il mistero di Donald C. un film confidenziale che naufraga l'epica in un interno, la casa in cui Clare Crowhurst non ha mai smesso di attendere il suo consorte. James Marsh arruola per questa ragione Colin Firth e Rachel Weisz, rappresentanti naturali di un'eleganza di tradizione anglosassone che si distingue per la sua tendenza a evocare piuttosto che a mettere in mostra. Portatori di una sensibilit drammatica che il regista dispone in mare e in terraferma, Colin Firth e Rachel Weisz sono la base e il cuore di un dramma incentrato su un'impasse (esistenziale). La loro bellezza si fonda sul fascino discreto dei dettagli. I loro personaggi mai in piena luce, restituiscono allo spettatore contorni appena decifrabili che covano la solitudine di un uomo e di una donna separati e impegnati in una navigazione parallela e solitaria. Se altri attori ne fanno una questione di metodo, loro ne fanno una questione di stile, producendo un incanto aristocratico nella maniera in cui trattengono le emozioni davanti alle intemperanze della natura (Donald) o della stampa (Clare). Volti dallo charme rtro, declinati tra blockbuster e cinema in costume, hanno proposto negli anni una propria e riconoscibile cifra stilistica impressa con singolare persistenza nell'occhio dello spettatore.

Anne Hathaway e James Franco animano e "svecchiano" l'ottantatreesima Notte degli Oscar.

Oscar, trionfa Il discorso del re

luned 28 febbraio 2011 - Tirza Bonifazi Tognazzi da FOCUS

Oscar, trionfa Il discorso del re Ha avuto inizio nella Parigi di Inception l'83sima notte degli Oscar, con un montaggio a effetti speciali che ha visto gli ospiti della serata Anne Hathaway e James Franco entrare e uscire dalle scene madri dei film nominati. Subito dopo Tom Hanks ha aperto la premiazione annunciando i vincitori nelle categorie art direction e fotografia (andati rispettivamente ad Alice in Wonderland e Inception), ma il primo momento emozionante stato quando Melissa Leo, introdotta da un Kirk Douglas in vena di scherzi, salita sul palco a ritirare il premio come miglior attrice non protagonista per The Fighter.Cos, per il secondo anno consecutivo, ha vinto un'interprete femminile che ha portato sul grande schermo la figura di una madre padrona. Quanto all'attore non protagonista, finalmente Christian Bale riuscito a ottenere la sua prima candidatura all'Oscar per The Fighter e a impugnare la prestigiosa statuetta d'oro. A svecchiare ulteriormente l'edizione numero ottantatr della notte degli Oscar stata la vittoria di Trent Reznor (e Atticus Ross) per la miglior colonna sonora originale realizzata per The Social Network. Tutto questo sta accadendo realmente., Ha iniziato cos il discorso di ringraziamento il leader dei Nine Inch Nails che per l'occasione ha indossato il suo abito migliore. D'altronde, secondo l'Internazionale, l'oroscopo di Trent diceva: Le prossime settimane saranno un ottimo momento per essere pi audace nellesprimere la tua bellezza e fare in modo che le persone a cui tieni la vedano in tutto il suo splendore. Invece Randy Newman si portato a casa il premio per la miglior canzone originale, We Belong Together, scritta per Toy Story 3.

Nomi, cose, citt, attrici e attori
Danimarca batte Messico 1 a 0 nel momento in cui Susanne Bier viene chiamata a ritirare il premio come miglior film straniero per In un mondo migliore. Sebbene facessimo il tifo per Biutiful di Alejandro Gonzlez Irritu, siamo felici e fieri del fatto che abbia vinto una donna. E se l'anno scorso una donna vinceva per la prima volta l'Oscar come miglior regista, sempre lei, la stessa Kathryn Bigelow, a premiare Tom Hooper nella categoria miglior regia per la direzione di Il discorso del re. Poco dopo, Jeff Bridges ad annunciare le cinque candidate come migliori attrici, e a premiare la visibilmente imbarazzata e commossa Natalie Portman, magnifica ballerina dalla doppia personalit in Il cigno nero, per la quale facevamo tutti il tifo. La signora in rosso Sandra Bullock ha invece avuto l'onore di presentare i candidati nella categoria miglior attore protagonista che ha visto premiare Colin Firth, il reale balbuziente di Il discorso del re. Infine, a chiudere una notte leggera, divertente ed emozionante stato il re di Hollywood Steven Spielberg, chiamato a tenere banco per annunciare il miglior film dell'anno: Il discorso del re. Forse l'unica scelta vecchia di un premio che a ottantatr anni sempre pi giovane.

Dopo una carriera spesa in film e ruoli romantici, Colin Firth cambia genere con L'ultima legione.

5x1: Colin Firth ci prova con la spada

5x1: Colin Firth ci prova con la spada Con un volto classicamente inglese e un atteggiamento romantico e scostante, Colin Firth sembra nato per recitare; in particolare decisamente adatto alle atmosfere vittoriane dell'autrice Jane Austen. Non un caso che il suo primo e importante successo sia coinciso con una produzione televisiva del noto romanzo, "Orgoglio e pregiudizio". Tale fu l'apprezzamento e la eco della sua interpretazione che Helen Fielding, l'autrice de "Il diario di Bridget Jones", penser proprio a lui nel descrivere il suo protagonista, il bello e tenebroso Mark Darcy. In questa ottica sorprende la sua partecipazione a L'ultima legione. Nel film di Doug Lefler, tratto da un libro di Valerio Massimo Manfredi, Firth Aurelio, comandante della quarta legione sopravvissuto alla deposizione del legittimo imperatore, che parte alla ricerca di Romolo Augusto, e della nona legione in Britannia, l'ultima rimasta fedele a Roma. Un ruolo inusuale per Colin, che ci ha abituato ai suoi modi eleganti e le battute a effetto, ora si ritrova a combattere per la sua sopravvivenza e quella dell'Impero romano, nel fango e nel sangue.

Usciti anche i poster di The Princess and the Frog, Harry Potter e il principe mezzosangue e molti altri.

A Christmas Carol: il poster ufficiale

gioved 14 maggio 2009 - Marlen Vazzoler da GALLERY

A Christmas Carol: il poster ufficiale Uscito il poster ufficiale di A Christmas Carol, il nuovo film in 3D realizzato con la motion-capture technology da Robert Zemeckis (Beowulf). Ebenezer Scrooge (Jim Carrey) comincia le sue vacanze natalizie con il suo solito disprezzo, arrabbiandosi con il suo fedele impiegato (Gary Oldman) e il suo allegro nipote (Colin Firth). Ma quando i fantasmi del Natale Passato, Presente e Futuro lo portano in un viaggio in cui verranno rivelate al vecchio Scrooge delle verit che non ha voglia di affrontare, dovr aprire il suo cuore per rimediare agli anni in cui si comportato male prima che sia troppo tardi.
Per la promozione del film, dal 22 maggio, partir un Tour in treno gratuito, dall'Union Station di Los Angeles, che viagger attraverso 40 citt prima di arrivare a New York per la fine di Ottobre. All'interno del treno, formato da carrozze per sei passeggeri, stata allestita una mostra di concept art digitali, opere del Charles Dickens Museum, una dimostrazione di performance capture e diversi giochi interattivi.
Il film uscir nei cinema americani il 6 novembre.

A distanza di 10 anni arriva il sequel del musical campione d'incassi. Dal 6 settembre 2018 al cinema.

Mamma Mia 2, il primo trailer originale

gioved 21 dicembre 2017 - a cura della redazione da TRAILER

Mamma Mia 2, il primo trailer originale Sono passati 10 anni dal primo Mamma Mia!, musical trascinante e spettacolare nato sotto il segno degli Abba e di Afrodite che nel 2008 si rivel un incredibile campione d'incassi. Nel sequel tornano tutti gli attori principali che abbiamo apprezzato nel primo film: da Meryl Streep ad Amanda Seyfried, da Pierce Brosnan a Colin Firth, da Stellan Skarsgrd a Christine Baranski. Mamma Mia 2 diretto da Ol Parker e nel cast vede la presenza anche di Cher.
Il film arriva al cinema il 6 settembre 2018 distribuito da Universal Pictures.

Il sequel del film campione d'incassi Kingsman con Colin Firt arriva al cinema il prossimo ottobre.

Kingsman - Il cerchio d'oro, il trailer italiano

marted 25 aprile 2017 - a cura della redazione da TRAILER

Kingsman - Il cerchio d'oro, il trailer italiano Kingsman: Secret Service ci ha fatto conoscere il mondo dei Kingsman - un'agenzia di intelligence internazionale e indipendente, ai massimi livelli di discrezione, il cui obiettivo primario garantire la sicurezza nel mondo. In Kingsman: Il Cerchio d'oro i nostri eroi si trovano a dover fronteggiare una nuova sfida. Quando il loro quartier generale viene distrutto e il mondo tenuto in ostaggio, la loro missione li porta a scoprire un'organizzazione di spie alleata, basata negli Stati Uniti, chiamata Statesman e precedente alla formazione dei Kingsmen. In una nuova avventura che tester la forza e l'arguzia degli agenti ai limiti estremi, queste due organizzazioni d'elite si uniranno per combattere contro il nemico comune per salvare il mondo... una cosa che ormai sta diventando un'abitudine per Eggsy! Diretto da Matthew Vaughn e interpretato, fra gli altri, da Colin Firth, Julianne Moore e Taron Egerton il film arriva al cinema ad ottobre distribuito da 20th Century Fox.



Mamma mia - Ci risiamo!

Il sequel che guarda al passato
Data uscita: 06/09/2018
Regia di Ol Parker. Genere Musical, produzione USA, 2018.

Dopo dieci anni dal primo Mamma mia! si torna nella magica isola greca di Kalokairi in un nuovo musical basato sulle canzoni degli ABBA.
Mamma mia - Ci risiamo!

The Happy Prince

Gli ultimi giorni di vita di Oscar Wilde
Data uscita: 12/04/2018
Regia di Rupert Everett. Genere Commedia, produzione Italia, Belgio, Germania, Gran Bretagna, 2018.

Il soggiorno di Wilde con il compagno Douglas nel 1807, il viaggio che fece scandalo nella societ del tempo.
The Happy Prince

Il mistero di Donald C.

Film onesto che privilegia il ct melodrammatico
Data uscita: 05/04/2018
Regia di James Marsh. Genere Biografico, produzione Gran Bretagna, 2018.

Nel 1968 Donald Crowhurts decide di partecipare alla Golden Globe Race per risanare la sua azienda in crollo. Ma solo un dilettante.
Il mistero di Donald C.

Il ritorno di Mary Poppins

Il remake della storia di formazione pi potente di sempre
Data uscita: 20/12/2018
Regia di Rob Marshall. Genere Musical, produzione USA, 2018.

Il sequel del classico Mary Poppons del 1964 diventa un musical ispirato ad altri romanzi scritti da P.L. Travers.
Il ritorno di Mary Poppins

Kursk

Il disastro sottomarino di Kursk
Regia di Thomas Vinterberg. Genere Drammatico, produzione Francia, Belgio, Lussemburgo, 2018.

La tragedia di Kursk avvenuta nel 2000: i tentativi di salvataggio furono inutili e tutto l'equipaggio mor poco dopo.
Kursk

The Secret Garden

Una nuova versione del classico per bambini
Regia di Marc Munden. Genere Drammatico, produzione Gran Bretagna, 2018.

La nuova trasposizione del celebre romanzo di Burnett.

prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità