Poetry, Anteprima WEB giovedì 31 marzo ore 21:30

Miglior sceneggiatura al Festival di Cannes, una straordinaria rappresentazione dell'empatia umana. Da venerdì 1 aprile al cinema.

Poetry, Anteprima WEB giovedì 31 marzo ore 21:30

MYmovies LIVE! ha presentato una nuova opportunità di grande cinema online con l'anteprima web del film Poetry di Lee Chang-dong. L'opera, miglior sceneggiatura alla 63. edizione del Festival di Cannes, racconta la storia di una donna eccentrica, curiosa e delicatamente ingenua che ama la poesia e le meraviglie della natura, costretta improvvisamente a fare i conti con un dolore estremo.

Distribuita da Tucker Film e al cinema da venerdì 1° aprile, la versione integrale dell'opera è stata mostrata online su MYmovies LIVE!Theatre a un pubblico esclusivo di 500 invitati che ha potuto vivere e condividere l'esperienza della visione collettiva del film. Grazie all'integrazione tra le piattaforme MYmovies LIVE! e Facebook, tutti gli invitati con account attivo al più noto dei social network hanno potuto lasciare commenti sia sul forum di MYmovies LIVE! che direttamente sulla propria bacheca condividendoli con i propri amici.

In controtendenza alla fruizione classica dei film in rete caratterizzata da servizi "on-demand" (l'utente sceglie cosa vedere e quando) le anteprime web di MYmovies LIVE! utilizzano una "trasmissione multicast" (più utenti assistono allo stesso film nello stesso momento) rendendo l'evento unico, simulando fedelmente la visione in sala.

Per ragioni di sicurezza sul diritto d'autore e tutela dell'opera trasmessa in anteprima, sarà necessario rilevare la tua posizione geografica per conoscere in quale punto esatto sarà trasmesso il film. Per questo motivo durante la fase di registrazione ti sarà richiesto di autorizzarci ad acquisire la tua posizione geografica (latitudine e longitudine). Senza la corretta rilevazione di queste informazioni non sarà possibile concludere la fase di accredito.





Per dettagli e informazioni sulle iniziative MYmovies LIVE! scrivere a live@mymovies.it
Per accrediti stampa contattare l'ufficio stampa: daniela.ravanetti@mymovies.it


IL FILM
Mija è una donna di 66 anni che vive con suo nipote, un ragazzo che frequenta il liceo in una piccola città di provincia attraversata dal fiume Han, nella Corea del Sud. Mija è eccentrica e piena di curiosità. Il caso la porta a frequentare un corso di scrittura poetica e, per la prima volta nella sua vita, a scrivere una poesia. Mija cerca la bellezza anche nel suo ambiente, al quale fino ad allora, non aveva prestato un’attenzione particolare. Ha l’impressione così di scoprire delle cose che erano sempre state davanti ai suoi occhi. Ma il suo sogno di scrivere poesia deve fare i conti con una realtà dolorosa e sordida, a cui si rifiuta di prestare il fianco, che immagina diversa e finisce per trasfigurare – forse per l’Alzheimer che la sta aggredendo. Una realtà a cui si ribella con la ricerca della bellezza.

LEE CHANG-DONG
Nato nel 1954 a Daegu in Corea, si è diplomato in lingua e letteratura coreana presso l’Università di Kyungbuk. Comincia la sua carriera in teatro a vent’anni, poi inizia una carriera letteraria e di insegnante di liceo diventando uno degli scrittori più in vista della sua generazione. Con il lungometraggio Green Fish, film nero unico nel suo genere che sorprende il pubblico coreano per la sua descrizione realista dell’ambiente criminale, fa il suo debutto come regista. Prosegue l’esplorazione della vita e del cinema con Peppermint Candy, film in cui gioca col procedimento del ritorno indietro nel tempo e con Oasis in cui esamina il significato del vero amore. Con questi due film, ottiene il consenso della critica e un successo popolare ancora maggiore di quello che aveva ottenuto con Green Fish, ricevendo un’accoglienza entusiasta sia in Corea che a livello internazionale. Oasis farà valere a Lee e alla sua attrice protagonista Moon So-ri i premi per la miglior regia e per la migliore interpretazione femminile alla Mostra del Cinema di Venezia. Nel 2002, viene nominato Ministro della Cultura e del Turismo. Quando nel 2004 lascia l'incarico, crea una sua società di produzione, la Pine House Film. Il primo film prodotto dalla società sarà il quarto lungometraggio di Lee Chang-dong, Secret Sunshine. Secret Sunshine è presentato in competizione ufficiale al Festival di Cannes nel 2007 e l’attrice protagonista Jeon Doyeon vince il premio per la migliore interpretazione femminile. Il film riceve anche il premio per il miglior film e per la miglior regia al sesto Korean Film Award nel 2007, e nel 2008 ottiene i premi per il miglior film e per il miglior regista alla seconda edizione degli Asian Film Awards.

NOTE DEL REGISTA
«Viviamo in un’epoca in cui la poesia sta morendo. Alcuni ne sono dispiaciuti, altri dicono: “Crepi pure la poesia!”. Fatto sta che c’è ancora gente che scrive poesie e gente che le legge. Cosa significa ‘scrivere una poesia’ in questi tempi in cui la poesia è in declino? È questa la domanda che volevo porre agli spettatori, e da qui, una domanda che faccio a me stesso: cosa significa ‘fare un film’ in questi tempi in cui il cinema è minacciato?».


     


prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità