Baby Boss

Acquista su Ibs.it   Dvd Baby Boss   Blu-Ray Baby Boss  
Un film di Tom McGrath. Con Alec Baldwin, Steve Buscemi, Lisa Kudrow, Jimmy Kimmel, ViviAnn Yee.
continua»
Titolo originale The Boss Baby. Animazione, Ratings: Kids, durata 97 min. - USA 2017. - 20th Century Fox uscita giovedì 20 aprile 2017. MYMONETRO Baby Boss * * 1/2 - - valutazione media: 2,92 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

DreamWorks sfida Pixar con due bebè in lotta e la fabbrica dell'affetto

di Roberto Nepoti La Repubblica

Il soggetto del nuovo film della DreamWorks Animation, tratto dal libro per bambini scritto e illustrato da Marla Frazee, è così assurdo e demenziale da solleticare la curiosità. Tim Templeton ha sette anni ed è il più felice dei figli unici: mamma e papà, che lo adorano, giocano con lui, gli leggono le fiabe e la sera, per addormentarlo, gli cantano Blackbird dei Beatles. Finché, un brutto giorno, non gli presentano il fratellino appena nato. Uno strano tipo di bebè, che arriva in taxi, indossa un completo con cravatta, parla, adora il sushi ed è un quadro intermedio della Baby Corp., la fabbrica che produce i bambini («non crederai che li porti la cicogna?» chiede allo stupefatto fratello maggiore). In realtà il pupetto è in missione segreta presso i genitori di Tim, i quali lavorano per la Puppy Co., una fabbrica di cuccioli in concorrenza con la sua impresa. Come mostrano i diagrammi, infatti, i consumatori tendono sempre più a preferire le bestiole ai bambini, la cui natalità si avvicina alla crescita zero. Baby Boss si può guardare in due modi, compatibili e complementari. Non è difficile capire che il suo argomento è la difficoltà di un bambino ad accogliere un fratellino, che ne ribalterà la vita e - crede lui - lo sostituirà nell'affetto dei genitori. Questo il film di Tom MacGrath (la saga Madagascar) lo racconta piuttosto bene, servendosi della fervida fantasia di un "narratore inattendibile" come Tim, protagonista di mille avventure immaginarie. Se il tema della gelosia infantile resta sempre d'attualità, però, la novità è la concezione mercantilistica che impregna l'universo del cartoon. Tutto è rappresentato in termini di concorrenza. Non solo le aziende produttrici di bambini e cuccioli, ma anche i rapporti famigliari rispondono alle leggi del mercato, che sostituiscono i valori della comunità: così l'amore diminuisce se è suddiviso e un nuovo modello sarà sempre più apprezzato del precedente ("sei vecchio!" sibila il baby-manager al fratello apprendendo che ha sette anni). Poste le premesse, Baby Boss imbastisce poi una trama d'azione, dove i due rivali si alleano contro la Puppy Co. per scopi distinti. Sventandone le trame (il lancio di un nuovo cucciolo strappabaci, destinato a dare il colpo finale alla fabbricazione dei bimbi), Tim potrebbe liberarsi del bebè, che rientrerebbe alla Baby Cop. con una sostanziosa promozione. L'epilogo è a Las Vegas, invasa dai fan di Elvis Presley in costume di rito, per una convention rocambolesca. Pur senza raggiungerne (per ora) le altezze, Dream-Works Animation s'ingegna a far concorrenza alla Pixar, con cartoon dai diversi livelli di lettura e dalle gag meno infantili del solito. Fin troppo? Forse. Ciò che lascia perplessi, nel caso, è la scelta del soggetto, stuzzicante ma non precisamente adatto al pubblico infantile, e specie ai più piccini. Che si divertiranno quando il bebè fa i peti al borotalco, o vedendo Tim battersi con una gang di scagnozzi neonati, questo sì; ma certamente non potranno cogliere le allusioni, i paragoni e i rapporti tra la logica dell'impresa e quella che presiede (o dovrebbe farlo) ai rapporti famigliari. Anche se, alla fine, la morale della favola esce chiara e forte come in ogni altro cartoon.
Da La Repubblica, 20 aprile 2017


di Roberto Nepoti, 20 aprile 2017

Sei d'accordo con la recensione di Roberto Nepoti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Richiedi la data del prossimo passaggio in tv del film Baby Boss.
(Riceverai le informazioni pochi giorni prima del passaggio in tv. Il servizio è gratuito)

inserisci qui la tua email
Baby Boss | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | scavadentro65
  2° | elpiezo
  3° | flyanto
  4° | andreagiostra
  5° | alberto
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 20 aprile 2017
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 115 sale cinematografiche:
Showtime
  2 | Abruzzo
  9 | Campania
10 | Emilia Romagna
  5 | Friuli Venezia Giulia
18 | Lazio
  2 | Liguria
18 | Lombardia
  9 | Marche
  7 | Piemonte
  5 | Puglia
  3 | Sardegna
  7 | Sicilia
  8 | Toscana
  2 | Trentino Alto Adige
  2 | Umbria
  8 | Veneto
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità