Mondo Za

Film 2017 | Documentario +13 80 min.

Anno2017
GenereDocumentario
ProduzioneItalia
Durata80 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diGianfranco Pannone
Uscitamercoledì 20 dicembre 2017
TagDa vedere 2017
DistribuzioneMovimento Film
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Gianfranco Pannone. Un film Da vedere 2017 Genere Documentario - Italia, 2017, durata 80 minuti. Uscita cinema mercoledì 20 dicembre 2017 distribuito da Movimento Film. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi
Mondo Za
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Cesare Zavattini e la Bassa reggiana. Un rapporto di reciprocità ricco e complesso.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Il racconto di un mondo in trasformazione che non è ancora riuscito a cancellare la memoria.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 20 dicembre 2017
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 20 dicembre 2017

Cesare Zavattini e la Bassa reggiana. La Bassa reggiana e Cesare Zavattini. Un rapporto di reciprocità ricco e complesso, che in questo film intreccia passato e presente, creando un nuovo tempo sospeso attraverso le testimonianze di quattro uomini d'età e condizioni sociali diverse che ci aiutano a comprendere ciò che è cambiato e ciò che è rimasto uguale in questa terra che uno di loro definisce 'magica'. La 'Bassa' è un luogo che non può essere individuato solo sulla carta geografica. È un luogo del sentire, del vivere, di uno sguardo sul mondo capace di trasfigurare la realtà in arte. Poco importa se si tratta della pittura naif di Leo che vive con il suo cane e mescola passione e malinconia.

Oppure di Giovanni che da bambino ha conosciuto Antonio Ligabue e che ora si esprime attraverso le fotografie. Ognuno ha il suo modo di trasfigurare queste rive bagnate dal Po e amate da Zavattini il quale ha continuato a farvi ritorno.

Gianfranco Pannone non ha alcuna intenzione di realizzare un'opera celebrativa sulle radici del grande scrittore e sceneggiatore. Non è fortunatamente una tipologia di narrazione che sta nelle sue corde di regista. Preferisce andare a cercare le storie dei singoli scavando nei volti e nelle espressioni e lasciando che siano loro, insieme alle parole, a dirci di un mondo in trasformazione che però non è ancora riuscito, almeno qui, a cancellare la memoria. Anzi, ha fatto in modo di trasmetterla a due giovani originari del Ghana i quali hanno trasformato in rap la poetica zavattiniana offrendole una nuova linfa che al Maestro non sarebbe dispiaciuta.

Pannone sa quando avvicinarsi ai soggetti da riprendere e quando invece è necessario ritrarsi per lasciar loro la libertà di un gesto come la sentimentale offerta di un quadro perché ha fatto propria la lezione zavattiniana. A un intervistatore che gli chiedeva le ragioni della fine del neorealismo Zavattini rispose che ciò era accaduto perché gli sceneggiatori avevano smesso di prendere il tram. Avevano cioè smesso di ascoltare da vicino le persone. Il Pannone regista e sceneggiatore il tram continua a prenderlo e Mondo Za ne è la prova.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 21 dicembre 2017
Paolo D'Agostini
La Repubblica

II documentario dedicato da Gianfranco Pannone (Latina/Littoria, Il sol dell'avvenire) al mondo di Cesare Zavattini è una scommessa retta su un equilibrio precario. Non documenta la vita, l'opera, la personalità dell'inventore del Neorealismo e di molte altre cose, la sua figura è presente solo attraverso alcuni inserti in voce e nelle citazioni che gli vengono dedicate.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati