Proprio Lui?

Film 2016 | Commedia +13 111 min.

Titolo originaleWhy Him?
Anno2016
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata111 minuti
Regia diJohn Hamburg
AttoriBryan Cranston, James Franco, Megan Mullally, Zoey Deutch, Cedric the Entertainer Keegan Michael Key, Griffin Gluck, Adam DeVine, Casey Wilson, Andrew Rannells, Zack Pearlman, Bob Stephenson, Jee Young Han.
Uscitagiovedì 26 gennaio 2017
Distribuzione20th Century Fox
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 1,84 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di John Hamburg. Un film con Bryan Cranston, James Franco, Megan Mullally, Zoey Deutch, Cedric the Entertainer. Cast completo Titolo originale: Why Him?. Genere Commedia - USA, 2016, durata 111 minuti. Uscita cinema giovedì 26 gennaio 2017 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 1,84 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Proprio Lui?
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Un padre si mette in competizione con il giovane fidanzato della figlia che è bello e ricchissimo. Ma ha un comportamento che non gli piace. In Italia al Box Office Proprio Lui? ha incassato 819 mila euro .

Consigliato no!
1,84/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,67
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NO
Vecchio e nuovo lottano per ridefinire le regole della commedia natalizia. Ma anche il film deve lottare per convincere il suo pubblico.
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 11 gennaio 2017
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 11 gennaio 2017

Ned Fleming, la moglie e il figlio più giovane si spostano durante le vacanze di Natale dal Michigan alla California, per far visita alla primogenita Stephanie e conoscere il suo fidanzato, dopo che ne hanno più che intravisto il posteriore nel corso di una videochiamata collettiva. Laird, il giovane in questione, è un ultra miliardario della Silicon Valley, padrone di un'ipertecnologica tenuta da sogno, ma anche eccentrico erotomane, incapace di controllare il linguaggio, insensibile a qualunque limite socialmente stabilito. Nonostante il ragazzo sembri conquistare il resto della famiglia, Ned persiste nel considerarlo il suo peggior nemico, specie dal momento in cui Laird gli confessa di voler fare a sua figlia la fatidica proposta.
In compagnia di Ben Stiller (qui in veste di producer insiema a Jonah Hill), il regista e co-sceneggiatore John Hamburg si è specializzato nel genere "meet the parents" e prosegue qui su quella strada, cercando al contempo di fare il colpaccio e centrare l'obiettivo del film di Natale, categoria tra le più redditizie, in grado di sfornare, nel migliore dei casi, classici imperituri. Non pare, però, questo il caso: il duello tra Bryan Cranston e James Franco parte infarcito di luoghi comuni e, nonostante Franco scherzi piacevolmente con la propria immagine, con la sua città e la sua passione per l'arte contemporanea, c'è tutto un livello del conflitto, impostato sull'appartenenza dell'uno ad un'epoca in scadenza (l'era della carta stampata) e dell'altro ad un futuro già presente, che è troppo facile e spesso ridimensiona drasticamente il potenziale comico fino ridurlo alla misura di una lunga scena sul water. Non fosse per gli ottimi protagonisti, sarebbe un guaio, poiché il resto del cast non è all'altezza, eccezion fatta per il personaggio di Gustav, affidato a Keegan-Michael Key, e punto di massima vicinanza a quell'aspirazione di rivisitazione del classico, inteso anche come modello cinematografico, che è tra le migliori intenzioni del film. Il suo guru-tuttofare sta, infatti, al maggiordomo d'altri tempi come la cucina molecolare al pollo con le patate.
Verso la meta, Franco e i suoi ottengono l'effetto promesso, a lungo ritenuto impossibile: alla fine, insomma, si sghignazza e c'è persino il giusto tocco natalizio, ma quando Gustav annuncia che per il momento è tutto e ci rinvia al prossimo appuntamento, non siamo certi di poter accettare l'invito per un sequel, preferiamo fare come qualcuno del film e ammettere che si tratta di un passo troppo grande, per il quale non siamo pronti, almeno non ora.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
PROPRIO LUI?
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
Infinity
-
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 14 febbraio 2017
scavadentro65

L'idea di base, ove la solita figlia all'Università grazie al sacrificio familiare trova un improbabile fidanzato del quale nulla vuol far sapere ai suoi, deve piacere parecchio agli americani , ai registi, agli  sceneggiatori ed ai  produttori americani. Ma lo sfruttamento di uno stereotipo ha un limite. Quindi chi si cimenta in esso deve per forza trovare nuove strade [...] Vai alla recensione »

domenica 29 gennaio 2017
Alex62

Se non fosse perché sotto c'è uno script di Jonah Hill (genio comico e ottimo attore) che è anche co-produttore insieme con un altro geniaccio comico, Ben Stiller… Se non fosse per due grandi grandi mattatori come Bryan Cranston e James Franco…Se non fosse per la bravura di tutto il resto del cast…questo filmetto deluderebbe proprio.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 27 gennaio 2017
Francesco Alò
Il Messaggero

Padre possessivo di mezza età entra in contrasto con aspirante genero durante una vacanza dagli esiti catastrofici passata tutti insieme disastrosamente. Già visto? Sì. Era Ti presento i miei (2000) con Robert De Niro e Ben Stiller. Proprio lui? di John Hamburg, però, ribalta la situazione. Non è più il padre in una posizione di forza bensì il giovane "rivale", il quale è un geniale quanto enigmatico [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 gennaio 2017
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Il rapporto, spesso conflittuale, tra la famiglia della promessa sposa e il futuro genero, alla base di tante commedie americane, viene qua esasperato quanto a volgarità, tra l'altro poco divertente. Da una parte il burbero Ned (Bryan Cranston), dall'altra il fidanzato di sua figlia, il miliardario nerd, sempre sopra le righe, Laird (James Franco). Le vacanze natalizie nella villa del trentenne daranno [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 gennaio 2017
Paolo D'Agostini
La Repubblica

Si sa quanto sia interessante e multiforme la personalità artistica di James Franco, capace di spaziare dagli impervi tentativi di portare sullo schermo Faulkner a Spiderman, dalla biografia di James Dean- cui effettivamente somiglia - interpretata in un film per la tv, all'esperimento estremo del film sullo scalatore solitario Aron Ralston (127 ore) che si amputa una mano per liberarsi dalle conseguenze [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati