Room

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Room   Dvd Room   Blu-Ray Room  
Un film di Lenny Abrahamson. Con Brie Larson, Megan Park, William H. Macy, Jacob Tremblay, Joan Allen.
continua»
Titolo originale Room. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 118 min. - Irlanda 2015. - Universal Pictures uscita giovedì 3 marzo 2016. MYMONETRO Room * * * 1/2 - valutazione media: 3,66 su 49 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
crabiele martedì 19 gennaio 2016
il cielo in una stanza Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

Che dire di questo film? Semplicemente meraviglioso e perfetto sotto tutti i punti di vista. Il regista sceglie di adottare il punto di vista di Jack, 5 anni, nato e cresciuto dentro la STANZA, quella del titolo, insieme alla mamma rapita e segregata lì 7 anni prima. Questa scelta registica balza subito agli occhi dello spettatore con tutta la sua potenza emotiva e riflessiva. Che dire poi della sceneggiatura (tratta da un libro ispirato a fatti veri - quello del tizio austriaco che aveva rinchiuso la figlia per anni), perfetta, precisa, senza una nota fuori posto, che ci porta dritti dritti in questo incubo e ce ne fa uscire fuori più liberi, ma sempre ancora un po' scossi. Che dire poi dei due attori protagonisti? Lei, Brie Larson, 27 anni, una vera sorpresa, con questa difficile prova superata a pieni voti punta, meritatamente, dritta dritta all'Oscar. [+]

[+] un'opera forte e toccante (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a crabiele »
d'accordo?
irene domenica 6 marzo 2016
piccolo grandissimo jack! Valutazione 5 stelle su cinque
73%
No
27%

Non c'è niente di sbagliato, in questo film, niente che non sia riuscito. Non è una novità per chi appena un po' conosce il regista Lenny Abrahamson, persona sensibile e gentile quanto modesta. Diretto in maniera perfetta, quasi tutto in interni, la prima parte in pochi metri quadrati, il film afferra le nostre menti e anche i nostri cuori dall'inizio. Il rapporto madre/figlio è fatto di grande tenerezza ma anche di risposte dure, di momenti difficili, sia dentro che fuori da Stanza. Perché se vivere dentro Stanza è difficile, Cosmo, cioè il mondo fuori, appare pericoloso, spaventoso, fatto di gente che parla forte, di cani che abbaiano, di macchine, persino di sole che può ferire. [+]

[+] modesto (di luigi chierico)
[+] ad irene (di luigi chierico)
[+] lascia un commento a irene »
d'accordo?
eugenio sabato 16 gennaio 2016
il mondo oltre la stanza Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
12%

C’è una premessa per il nuovo film dell’olandese Abrahamson e si chiama Frank.
Frank, film del 2014 con protagonista un capace Fassbender che indossava una gigante maschera di cartapesta come travestimento per riuscire ad affrontare la vita, nello specifico, le insidie musicali, tracciava la via a quello che sarebbe stato l’intento del regista nelle pellicole successive: utilizzare un paravento, un nascondiglio come rifugio in una gabbia della propria intimità , per scelta o per costrizione, per sopravvivere al mondo dannato che sta oltre quel paravento.
In Room, candidato ai prossimi oscar 2016, sin dall’inizio noi spettatori siamo posti dinanzi a una situazione scioccante, terribile: la costrizione sofferta di Frank è qui quella fisica di una giovane donna (Brie Larson) , rinchiusa da sette anni in una stanza chiusa che pare Fort Knox, la Room del titolo appunto, da un maniaco che l’ha segregata col figlio (Jacob Tremblay)  avuto nella stanza e che ha ora cinque anni. [+]

[+] lascia un commento a eugenio »
d'accordo?
rossi833 mercoledì 13 aprile 2016
non è un film ...è un'emozione Valutazione 5 stelle su cinque
89%
No
11%

Questo film potrebbe all'inizio sembrare lento o monotono, lo spettatore potrebbe pensare che in una stanza di tre metri ci sia in realtà ben poco da raccontare , invece la sapiente e magistrale regia di Lenny Abrahamson ci porta in un mondo dove questa piccola stanza è immensa fatta di personaggi, di fantasia, di illusioni., di televisione.. tutto dal lavabo al lucernario viene personificato, persino il luogo dove si trovano rinchiusi ha un'anima che si chiama Stanza. Un film che tocca le note più interne dell'animo umano, un film vibrante nel suo modo unico di raccontare un dolore forte, una violenza,un atto di generosità che costa sette anni di vita .La libertà è dentro i protagonisti e la realtà esterna fa paura, rumore, stride con la bolla creata dalla madre. [+]

[+] lascia un commento a rossi833 »
d'accordo?
mario nitti venerdì 11 marzo 2016
raccontare i sentimenti senza esibirli Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film inizia il giorno del quinto compleanno di Jack. Il bambino vive dalla nascita con sua mamma rapita da un uomo all’età di 17 anni e tenuta segregata in una stanza. Questo è il punto di partenza. Chi va a vedere il film e ha visto i trailer sa già che ad un certo punto ci sarà la fuga, ma il racconto davvero non è concluso con la fuga perché la storia ci mette di fronte alle prigioni che abbiamo dentro, quelle in cui restiamo rinchiusi anche quando è alla nostre spalle la causa che le ha edificate. [+]

[+] lascia un commento a mario nitti »
d'accordo?
gaiart lunedì 19 ottobre 2015
l´amor è l spazio e il temp resi sensibil al cuore Valutazione 4 stelle su cinque
61%
No
39%

ROOM
 
 
L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque.
 
 
L´amore è lo spazio e il tempo resi sensibili al cuore.
Marcel Proust
 
 
Nella seconda giornata del festival molto intenso e atteso l’acclamato Room di Lenny Abrahamson, già vincitore della 40esima edizione del Toronto Film Festival.
Il thriller, dell’autrice irlandese canadese Emma Donogue tratto dal romanzo vincitore di molti premi nel 2010 è la storia, narrata dalla prospettiva di un bambino di 5 anni, tenuto prigioniero fin dalla nascita con la madre, in soli 10 metri quadrati. [+]

[+] lascia un commento a gaiart »
d'accordo?
no_data lunedì 11 luglio 2016
room Valutazione 0 stelle su cinque
80%
No
20%

Bello e intenso questo film! Niente scene strazianti tranne la paura nei confronti del rapitore quando il bimbo scende dal camion...Mi ricorda tanto il rapporto mamma figlio nella realtà; nel primo periodo,fino ai 10 anni è un rapporto esclusivo, mamma e figlio stanno bene assieme, non hanno bisogno di niente altro. Così la vita all'interno della stanza è felice per il bambino e anche per la mamma, che trovato il modo di proteggere il figlio dall'aggressore, trascorre ore serene raccontando al bimbo favole e facendogli credere che la vita reale sia quella.....Ma il bimbo cresce la favola finisce , il figlio ha bisogno del mondo vero degli amici, e la mamma consapevole di questo riesce a farlo fuggire. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
donato prencipe mercoledì 23 marzo 2016
una vita rubata e rinchiusa in una stanza Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

 Il regista irlandese Lenny Abrahamson (Frank) porta al cinema una storia drammatica che suscita nello spettatore che la guarda un senso di angoscia, di rabbia e impotenza verso un qualcosa che sembra così lontano anni luce dalla realtà ma che purtroppo rappresenta uno dei tanti capitoli di cronaca nera dei giorni nostri. "Room", così il titolo del film, è l'adattamento cinematografico del romanzo "Stanza, letto, armadio, specchio (room) scritto da Emma Donoghue nel 2010, ispirato a sua volta al caso di Elizabeth Fritzl, una ragazza austriaca imprigionata per ventiquattro anni in un bunker sotterraneo costruito dal padre, dallo stesso abusata e costretta a dare alla luce sette bambini. [+]

[+] lascia un commento a donato prencipe »
d'accordo?
rongiu mercoledì 16 marzo 2016
‘ma’, uno scudo emotivo contro il buio Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

 
A sette anni dal momento del rapimento, una giovane donna è detenuta con suo figlio, in un giardino di periferia ed in una stanza carente, povera, angusta, scarsamente arredata. Unica eccezione un vecchio e malfunzionante televisore. Impossibile per loro, vedere cosa succede al di là della stanza. Ad aumentare l’umiliazione della donna sono le continue violenze che deve subire dal sequestratore. Un’esperienza cinematografica intensa e che ti prende dentro.
  
Quello che andrete a vedere non è un semplice racconto di terrore, ispirato ad eventi criminali odierni con contorno di suspense e lotta per la sopravvivenza anche se è questo lo scenario. [+]

[+] lascia un commento a rongiu »
d'accordo?
filippo catani martedì 15 marzo 2016
un groppo alla gola Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Una giovane donna rapita da anni vive in una stanzetta angusta insieme al figlio avuto dal suo carceriere. Un giorno finalmente i due riescono a liberarsi ma tornare alla normalità non sarà affatto facile.
Per gran parte di questo film (tratto dall'omonimo romanzo) è il piccolo bambino che narra le vicende e ha ormai fatto l'abitudine a Stanza e a dormire in Armadio e a dare il buongiorno a tutti gli oggetti di casa. Basterebbe solo questo per struggere lo spettatore che allo stesso tempo partecipa alla disperazione della giovane madre che cerca ogni modo possibile per sfuggire al suo terribile rapitore che le usa violenze fisiche e psicologiche. Dopo la liberazione però non ci può essere il classico happy ending perchè gli incubi e le scorie sono tanti. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 »
Room | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | crabiele
  2° | irene
  3° | eugenio
  4° | rossi833
  5° | mario nitti
  6° | gaiart
  7° | rongiu
  8° | filippo catani
  9° | no_data
10° | donato prencipe
11° | bob11_17
12° | iuriv
13° | robert eroica
14° | no_data
15° | lillapunto
16° | lbavassano
17° | bericopredieri
18° | maumauroma
19° | soleilmoon
20° | enzo70
21° | lamoreaitempidelcolera
22° | francesco2
23° | gdahlia
24° | filippotognoli
25° | maurizio meres
26° | cos53
27° | vincenzo ambriola
28° | iris 29
29° | flyanto
30° | gianleo67
31° | no_data
32° | luigi chierico
Premio Oscar (5)
Golden Globes (4)
BAFTA (3)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità