Il passato

Acquista su Ibs.it   Dvd Il passato   Blu-Ray Il passato  
Un film di Asghar Farhadi. Con Bérénice Bejo, Tahar Rahim, Ali Mosaffa, Pauline Burlet, Elyes Aguis.
continua»
Titolo originale Le passé. Drammatico, durata 130 min. - Francia, Italia 2013. - Bim uscita giovedì 21 novembre 2013. MYMONETRO Il passato * * * 1/2 - valutazione media: 3,81 su 53 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,81/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Dopo il premio Oscar come miglior film straniero ottenuto con il film Una separazione, il regista Asghar Farhadi sceglie di girare in Francia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer Cinema
primo piano
Farhadi ci ricorda che per guardare avanti nelle nostre esistenze è indispensabile prendere atto del passato
Giancarlo Zappoli     * * * 1/2 -

Ahmad arriva a Parigi da Teheran. Marie, la moglie che ha lasciato quattro anni prima, ha bisogno della sua presenza per formalizzare la procedura del divorzio. Marie ha due figlie nate da altre relazioni e ha un difficile rapporto con la più grande, Lucie. Ahmad viene invitato a non risiedere in hotel ma a casa e ha così modo di scoprire che Marie ha una relazione con Samir la cui moglie si trova in coma.
Asghar Farhadi si è fatto conoscere sugli schermi occidentali grazie all'Orso d'argento vinto al Festival di Berlino con About Elly e ha confermato le sue qualità con il successivo Una separazione (vincitore, tra gli altri premi, di un Oscar di cui la stampa ufficiale iraniana non ha dato notizia all'epoca). Ora con The Past offre un'ulteriore conferma delle proprie doti di scrittura oltre che di regia. Lo spazio architettonico e sociologico è mutato. La casa di vacanza e la dimensione urbana della capitale iraniana vengono ora sostituiti da una Parigi periferica così come periferiche sono apparentemente le une per le altre le vite dei protagonisti.
Ahmad, Marie, Samir e Lucie si vorrebbero sentire 'fuori' dalla complessità e dalle problematiche degli altri ma ciò è impossibile. Se Ahmad ha pensato che il ritorno in patria lo separasse definitivamente da Marie si trova costretto a scoprire che non è così. Se Marie ha creduto che bastasse una firma per chiudere definitivamente con lui è costretta ad accorgersi di avere sbagliato. Se lei e Samir si illudono di poter staccare i legami che li collegano a quella donna che sta su un letto di ospedale ci penseranno gli eventi a dissuaderli. Se Lucie ritiene che ridurre la propria presenza in casa al solo dormire possa cancellare la sua ostilità per il ruolo assunto da Samir nella vita della madre dovrà accettare una realtà ben diversa.
Perché Farhadi ci ricorda che per guardare avanti nelle nostre esistenze è indispensabile prendere atto del passato (remoto o prossimo che sia) evitando di rappresentarlo a noi stessi grazie a rimozioni che rendano più accettabile il peso. Il vetro che separa (e forse protegge) Ahmad e Marie all'aeroporto è presto destinato ad andare in pezzi. Saranno lo sguardo ribelle del piccolo Fouad (figlio di Samir) e quello solo apparentemente rassegnato della coetanea Léa a provocare le prime crepe. Perché i bambini, come al cinema ci ha insegnato Vittorio De Sica, ci guardano e ci giudicano. Anche quando sembrano pensare alla catena saltata di una bicicletta o a un elicottero telecomandato finito su un albero in giardino.

Incassi Il passato
Primo Weekend Italia: € 175.000
Incasso Totale* Italia: € 511.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 29 dicembre 2013
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
64%
No
36%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Il passato

premi
nomination
Festival di Cannes
1
0
Cesar
0
5
* * * * -

Il passato e la colpa

martedì 26 novembre 2013 di ennas

E’ un aeroporto francese il luogo di partenza del film “Il passato” del regista iraniano Asghar Farhadi è lì infatti dove Ahmad, uno dei protagonisti, vi incontra l’ex moglie Marie: è arrivato da Teheran per formalizzare il loro divorzio, insieme si avviano verso la casa dove lei vive tuttora. La regia ci illumina pian piano i caratteri dei protagonisti e ci presenta la loro storia con un andamento circolare. un anno prima Ahmad ,ha disertato un precedente appuntamento per questa ratifica del continua »

* * * * *

Il thriller dell'anima

domenica 24 novembre 2013 di Linus2k

Attendevo con trepidazione "Il passato", la nuova avventura cinematografica dell'iraniano Asghar Farhadi, premio Oscar per il film "Una separazione". Nei suoi due film precedenti mi aveva conquistato il suo sguardo asciutto, profondo e arguto e la perfetta conoscenza dei tempi cinematografici. "Il passato", primo film girato fuori dai confini persiani, con un cast internazionale con una meravigliosa Bérénice Béjo (candidata all'Oscar come continua »

* * * - -

Il passato, non pietra ma matassa

giovedì 28 novembre 2013 di pepito1948

Sgombriamo il campo da un pregiudizio. L’ultima opera di Fahradi non è la continuazione di La separazione, come qualcuno sostiene. Primo, perché Il passato è un film franco-italiano ed è girato a Parigi, quindi lontano dall’Iran. Secondo, perché la ricorrenza del tema (fine di una coppia) è solo apparente, in quanto le due storie hanno sviluppi e contesti (anche cronologici) diversi. Terzo, nell’ultimo film mancano del tutto i riferimenti continua »

* * - - -

L'esasperante fluire del passato

giovedì 5 dicembre 2013 di Pasquiota

Dove la firma per acconsentire a un divorzio diviene uno spiazzante percorso à rebours nel proprio matrimonio e nella propria esistenza, alla ricerca di una verità terribile, cui nessuno dei protagonisti è permesso accedere in via definitiva. Con lo sguardo velato e opprimente dei bambini, che attraversano la pellicola come dei fantasmi. Il soggetto del film, di lodevole intenzione, viene vanificato da una regia volutamente scarna, assolutamente priva di ritmo e con un montaggio continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Il passato adesso. »
Shop

DVD | Il passato

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 8 maggio 2014

Cover Dvd Il passato A partire da giovedì 8 maggio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il passato di Asghar Farhadi con Bérénice Bejo, Tahar Rahim, Ali Mosaffa, Pauline Burlet. Distribuito da 01 Distribution. Su internet passato (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 16,99 €
Aquista on line il dvd del film Il passato

NEWS | Dal regista premio Oscar Asghar Farhadi, dal 21 novembre al cinema.

Il sito ufficiale

martedì 12 novembre 2013 - a cura della redazione

Il passato, il sito ufficiale Dopo quattro anni di separazione, Ahmad torna a Parigi da Teheran, su richiesta di Marie, sua moglie, una donna francese, per portare a termine la procedura di divorzio. Nel corso del suo breve soggior no, Ahmad scopre la conflittualità del rapporto che Maria ha con la figlia, Lucie. Gli sforzi di Ahmad per tentare di migliorare quel rapporto sveleranno un secreto del passato. Distribuito da Bim, il film Il passato, diretto da Asghar Farhadi e interpretato da Bérénice Bejo, uscirà in sala il 21 novembre.

   

VIDEO | Una clip dal nuovo film del regista di Una separazione Asghar Farhadi.

Voglio tornare a casa di marie

venerdì 8 novembre 2013 - Chiara Renda

Il passato, voglio tornare a casa di Marie Dopo i pluripremiati About Elly (Orso d'Argento al Festival di Berlino 2009) e Una separazione (premio Oscar 2012 per il miglior film straniero), il regista iraniano Asghar Farhadi torna a dirigere una storia complessa sulle dinamiche familiari innescate da una separazione (o meglio, un divorzio), ambientata questa volta nella periferia parigina: Il passato. Si tratta del primo film francese per Farhadi, che dirige l'attrice scoperta in The Artist Bérénice Bejo, qui in un ruolo drammatico, accanto a Tahar Rahim, rivelazione de Il profeta, l'iraniano Ali Mosaffa e Babak Karimi.

   

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Bérénice Bejo al posto di Marion Cotillard

venerdì 24 agosto 2012 - Robert Bernocchi

Non male poter passare da una vincitrice dell’Oscar a una candidata allo stesso premio. Va detto che, in realtà, la distanza tra Marion Cotillard e Bérénice Bejo è un po’ più ampia in termini di talento, ma comunque si tratta di una scelta interessante. Sarà infatti la seconda a lavorare come protagonista del nuovo film (ancora senza titolo) di Asghar Farhadi, regista iraniano che quest’anno ha vinto numerosi riconoscimenti (tra cui l’Academy Award) per Una separazione. La Cotillard è infatti stata costretta a dare forfait per altri impegni di lavoro, come ha rivelato la casa di produzione Memento. continua »

   

di Natalia Aspesi La Repubblica

Cosa avviene in una famiglia contemporanea che vive nella periferia multietnica parigina la sua normale quotidianità, come fluttuano gli affetti, come si scontrano i sentimenti, cosa i suoi componenti nascondono per difesa o amore degli altri, come i bambini, i figli, vivono ogni emozione degli adulti e alla fine, quanto conta il passato? S'intitola appunto Le passé il nuovo film, in concorso, del regista iraniano Asghar Farhadi, 41 anni, autore di Una separazione una settantina di premi compreso l'Oscar, che ha incantato il pubblico nel 2011 con la semplicità profonda di una storia familiare ambientata a Teheran. »

Tra Francia e Iran un intreccio amoroso con i ritmi del giallo

di Stenio Solinas Il Giornale

«Così continuiamo a remare, barche controcorrente, risospinte senza posa verso il passato». Le ultime righe del Grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald potrebbero essere la legittima conclusione di Le Passé, il film di Asghar Farhadi, regista vincitore quest'anno dell'Oscar per la migliore pellicola straniera, con Una separazione. C'è una donna, Marie, già sposata, poi separata, e che ora vorrebbe divorziare per unirsi al suo nuovo compagno, Samir, da cui aspetta un figlio. Samir però non può sposarla, perché sua moglie è in coma, dopo un tentato suicidio, frutto di una depressione su cui egli si interroga, ma senza il coraggio di ammettere che potrebbe essere per colpa sua, l'aver saputo che lui, comunque, aveva un'altra, Marie, appunto. »

di Alessandra Levantesi La Stampa

Asghar Farhadi, l'autore dello splendido Una separazione, ambienta in Francia, con protagonista Berenice Bejo di The Artist, Le passé che conferma la sua abilità a raccontare la complessità della natura umana attraverso un raffinato puzzle di dialoghi, gesti, sguardi che ambiguamente vanno a dissipare dubbi solo per crearne di ulteriori. Qui abbiamo l'iraniano Ahmad che torna a Parigi per formalizzare il divorzio da Marie, lasciata quattro anni prima senza spiegazioni. Lei nel frattempo si è rifatta una vita con Samir, il quale ha un bimbo di cinque anni e una moglie in coma in seguito a un tentativo di suicidio. »

Divorzio a Parigi: torna il regista da Oscar di Una separazione

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Un iraniano venuto a Parigi per divorziare dalla moglie francese, che non vede da anni, scopre che la donna non gli ha detto tutto. Anzi che lei stessa, ansiosa di voltar pagina, sa poco di quanto sta accadendo nella vita delle sue due figlie, del suo nuovo compagno, del figlioletto di lui. E soprattutto che nessuno può stabilire con certezza la catena di cause e effetti che hanno portato tutti in quella situazione apparentemente senza uscita. È un riassunto ipersemplificato dell'appassionante Il passato, nuovo film dell'iraniano Asghar Farhadi, il talento più prepotente della nuova generazione (e esportabile, anche se non fa certo un cinema facile), già premio Oscar per il magnifico Una separazione. »

Il passato | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Cannes (1)
Cesar (5)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 21 novembre 2013
Showtime
  1 | Emilia Romagna
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità