Snowpiercer

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Snowpiercer   Dvd Snowpiercer   Blu-Ray Snowpiercer  
Un film di Bong Joon-ho. Con Chris Evans, Kang-ho Song, Ed Harris, John Hurt, Tilda Swinton.
continua»
Titolo originale Seolguk-yeolcha. Azione, durata 126 min. - Corea del sud, USA, Francia 2013. - Koch Media uscita giovedì 27 febbraio 2014. MYMONETRO Snowpiercer * * * 1/2 - valutazione media: 3,56 su 134 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

NETFLIX | In una desolata terra senza legge, il solitario Cabeleira vuole scoprire che fine ha fatto suo padre, un pistolero, e diventa anche lui un temuto assassino.

Ora su netflix

venerdì 10 novembre 2017 - Andrea Fornasiero

Assassini in una terra senza legge. The Killer, ora su Netflix In un periodo tra il 1910 e il 1940, il temuto assassino Cabeleira (Shaggy in inglese) opera nel Brasile nordorientale, nello Stato di Pernambuco. Allevato dal bandito e cangaçerio Seven Ears (sette orecchie), che l'ha trovato quando era solo un bambino abbandonato, è cresciuto in una zona selvaggia senza contatti con la civiltà. Una volta divenuto adulto si reca in città per ritrovare Seven Ears, che è scomparso, ma il posto è sottomesso al tirannico Monsieur Blanchard, un francese che governa il traffico di pietre preziose e per cui Seven Ears aveva lavorato come assassino.

APPROFONDIMENTI | Lotta di classe su rotaie: Snowpiercer.

La locomotiva

domenica 2 marzo 2014 - Roy Menarini

La locomotiva Tra i film che i fratelli Lumière mostravano al pubblico per esemplificare i prodigi del nuovo dispositivo cinematografico, c'era L'arrivo di un treno alla stazione di Ciotat, che secondo una leggenda (poi ridimensionata) faceva fuggire a gambe levate gli spettatori incapaci di distinguere tra realtà e finzione. Un altro breve metraggio era invece L'uscita dalle officine Lumière, che anzi precedette la ripresa del treno. Questioni filologiche a parte, si è spesso notato come i Lumière, chissà quanto consapevolmente, avessero legato per sempre il cinema a due simboli essenziali: la modernità incarnata dal treno (anche se un treno che approda, non un treno che metaforicamente parte e corre verso il futuro), e la natura industriale del mezzo, fatta di fabbriche e operai, dunque di rapporti di forza e di classe.

   

NEWS | Ultimi fuochi per il Festival coreano.

Tarantino vs. bong

venerdì 11 ottobre 2013 - Emanuele Sacchi

Busan 2013, Tarantino vs. Bong Cresce l'attesa per Quentin Tarantino, oggi protagonista alle 17 in un incontro con il numero uno dei registi sudcoreani, Bong Joon-ho. Da una parte l'uomo a cui si deve buona parte della riscoperta del cinema dell'Estremo Oriente (quella scintilla scoccata nei '90 con le citazioni da John Woo e Ringo Lam nei primi film e con la distribuzione di Hong Kong Express negli Stati Uniti) e dall'altra colui che vanta il maggiore incasso della storia del cinema sudcoreano, The Host, capolavori del cinema d'essai come Mother e Memories of Murder e oggi un blockbuster destinato a conquistare il mondo come Snowpiercer.

   

NEWS | Al Festival Snowpiercer, The Terror Live e il grande Im Kwon-taek.

Il giorno dei blockbuster

lunedì 7 ottobre 2013 - Emanuele Sacchi

Busan 2013, il giorno dei blockbuster Nella stessa serata vengono proiettati sugli schermi del BIFF più di 90 milioni di dollari di incasso al box office sudcoreano 2013. Nella serata di lunedì il Busan Film Festival celebra i suoi successi con un'accoppiata che nei mesi scorsi ha dominato le sale cinematografiche al di sotto del 38° parallelo. Snowpiercer di Bong Joon-ho, blockbuster annunciato e poi atteso all'inverosimile, con indiscrezioni sulla stampa specializzata, è il più ambizioso progetto realizzato sin qui da un regista che riesce a coniugare - come pochissimi al mondo - la profondità di sguardo dell'autore e le esigenze di spettacolo del pubblico.

   

NETFLIX | Una gigantesca creatura e la ragazza che l'ha allevata si ritrovano al centro di una battaglia tra animalisti, avidità aziendale ed etica scientifica. Presentato a Cannes e ora su Netflix.

L'amicizia è un miracolo per cui vale la pena lottare

mercoledì 28 giugno 2017 - Andrea Fornasiero

Okja: l'amicizia è un miracolo per cui vale la pena lottare Lucy Mirando, della Mirando Corporation, annuncia lo sviluppo grazie all'ingegneria genetica di un nuovo animale da allevamento, una sorta di maiale gigante, grosso come un ippopotamo, che oltre a essere delizioso è anche a basso impatto ambientale. I primi ventisei esemplari sono distribuiti in varie zone del mondo per dimostrare la sicurezza della creatura e la bontà dell'esperimento. Dieci anni dopo una ragazzina ha in Okja, una di queste creature, il suo miglior amico e finisce coinvolta nel tentativo di un gruppo di animalisti di fermare la Mirando Corporation.

GALLERY | Il film di Netlfix è stato presentato ieri in Concorso e continua ad essere al centro della polemica.

La favola di bong joon ho a cannes

sabato 20 maggio 2017 - a cura della redazione

Okja, la favola di Bong Joon Ho a Cannes Ieri sera protagonista del 70° Festival di Cannes, il primo dei due film di Netflix in Concorso, Okja del visionario maestro sud coreano Bong Joon Ho (già autore dello straordinario Snowpiercer). A presentare il film il cast al completo: Jake Gyllenhaal, Tilda Swinton, Lily Collins e Paul Dano. Ieri nella sezione la Quinzaine des Réalisateurs è stato il turno anche del secondo film italiano al Festival A Ciambra di Jonas Carpignano, ritratto di un comunità rom di Gioia Tauro, che è stato accolto da un grande successo sia di pubblico che di critica.

   

NETFLIX | Cast d'eccezione con Lily Collins, Tilda Swinton, Jake Gyllenhaal e Paul Dano. Dal 28 giugno su Netflix.

Il teaser trailer

martedì 28 febbraio 2017 - a cura della redazione

Okja, il teaser trailer Il film Okja segue il viaggio epico di Mija, una giovane ragazza disposta a tutto per impedire ad una potente multinazionale di rapire il suo migliore amico: un animale di nome Okja. Dal regista visionario Bong Joon-Ho, la mente creativa dietro il fenomeno mondiale Snowpiercer, arriva la nuova avventura di Okja. Tilda Swinton, Jake Gyllenhaal, Paul Dano, Giancarlo Esposito, Steven Yeun, Lily Collins e la nuova arrivata Seo Hyun An fanno parte del cast del film che sarà solo su Netflix dal 28 giugno.

   

NETFLIX | I clienti di un ristorante apparentemente ordinario creano rapporti semplici ma profondi condividendo la passione per piatti particolari.

Tokyo stories

lunedì 21 novembre 2016 - Emanuele Sacchi

Midnight Diner: Tokyo Stories È il plurale nel titolo, stories anziché story, a sottolineare con pudore la vicinanza e insieme la lontananza dal "racconto di Tokyo" per eccellenza, il capolavoro di Yasujiro Ozu (Viaggio a Tokyo il titolo italiano del film). Ma la filosofia di fondo, lo sguardo amorevole e comprensivo verso le debolezze umane, resta il medesimo del grande regista. Quelli della serie giapponese prodotta da Netlix, più umilmente, sono "dei racconti di Tokyo", tante piccole storie di vita, semplici e comuni come i piatti preparati dal "maestro", l'oste senza nome che gestisce il ristorante.

NETFLIX | In uscita nel 2017, Okja è uno dei titoli di punta della nuova strategia di Netflix.

Bong joon-ho ritrova tilda swinton dopo

giovedì 26 maggio 2016 - Emanuele Sacchi

Okja, Bong Joon-ho ritrova Tilda Swinton dopo Snowpiercer Nelle liste di molti critici figura già come uno dei dieci registi al mondo di cui ogni mossa è da tenere d'occhio. Bong Joon-ho ormai è molto più di un figliol prodigo della hallyu sudcoreana, è un autore a tutti gli effetti, capace di spaziare dal mélo tragico di Mother al monster movie di The Host, fino a uscire vincente dal confronto con Hollywood, grazie al distopico Snowpiercer (2014). Proprio in Snowpiercer Bong si è avvalso di un cast quasi interamente occidentale, in cui brillava Tilda Swinton, sottoposta a un pesante make-up per vestire i panni di Mason, megafono del potere oligarchico.

NEWS | La sedicesima edizione si svolgerà dal 25 aprile al 3 maggio.

Un oriente sempre più vicino

giovedì 10 aprile 2014 - a cura della redazione

Far East Film Festival, un Oriente sempre più vicino Poco più di un anno fa, il quindicesimo Far East Film Festival si chiudeva sotto il segno di una promessa. Una promessa dentro cui abitavano due diversi stati d'animo: l'amarezza per i massicci tagli subiti e l'orgoglio per esserne usciti a testa alta. We will never give up! Non ci arrenderemo mai! Ora, mentre il conto alla rovescia sta rapidamente ticchettando verso la sedicesima edizione, quella promessa trova nuova linfa. Non solo in una line-up già destinata a lasciare il segno, ma anche nell'appoggio - sempre più concreto e convinto - da parte degli enti economici della città.

   

NEWS | Dal 21 al 30 marzo. Ospite Choi Min-sik.

Al via l'edizione 2014

venerdì 21 marzo 2014 - a cura della redazione

Florence Korea Film Fest, al via l'edizione 2014 Cinquanta film, dieci ospiti in dieci giorni, due premi e cinque sezioni, sono i numeri con cui si presenta la 12/esima edizione del Florence Korea Film Fest, che si terrà dal 21 al 30 marzo al cinema Odeon di Firenze, tradizionale appuntamento dedicato alla cinematografia sud-coreana ideato e diretto da Riccardo Gelli. Il festival cade nell'anno in cui si terranno le celebrazioni del 130° anniversario delle relazioni bilaterali tra Corea del Sud e Italia (all'inaugurazione sono attesi il ministro della cultura del governo della Corea del Sud e una rappresentanza italiana del Ministero degli Esteri).

   

NEWS | In America termina il dominio dei Lego: vince Non-stop.

La bella e la bestia in vetta

lunedì 3 marzo 2014 - Andrea Chirichelli

Box Office: La Bella e la Bestia in vetta Nella giornata degli Oscar, il box office italiano vede in vetta, decisamente a sorpresa, La Bella e la Bestia, che incassa quasi 2 milioni di euro con un'ottima media per sala. L'altra new entry a salire sul podio è Una donna per amica, che raccoglie circa un milione e mezzo di euro. Verdone perde il trono ma resta anche questa settimana sopra al milione di euro, con un totale di 9 milioni. Il vincitore del premio Oscar come miglior film, 12 anni schiavo, raccoglie quasi 1 milione di euro e porta il suo totale a 2.

   

NEWS | In America Lego Movie in testa alla classifica.

Verdone resiste all'assalto dei lego

lunedì 24 febbraio 2014 - Andrea Chirichelli

Box Office: Verdone resiste all'assalto dei Lego Carlo Verdone resiste all'assalto dei Lego: in testa al box office italiano c'è ancora Sotto una buona stella, che arriva a 7.3 milioni con discrete possibilità di arrivare a quota 10 milioni. I Lego partono con 1.4 milioni, sufficienti per superare Pompei, ottimo terzo con 1.2 milioni e 12 anni schiavo che incassa 1 milione esatto, in attesa degli Oscar. Scendono Clooney & amici, attualmente con un bottino di 2.7 milioni, mentre a centro classifica fa capolino uno dei grandi delusi dagli Oscar 2014, Saving Mr.

   

NEWS | Ieri sul red carpet i protagonisti di Two Men in Town e American Hustle.

Il giorno di george clooney

sabato 8 febbraio 2014 - Gabriele Niola

Berlinale 2014, il giorno di George Clooney Non era giorno da concorso ieri. È infatti passato il primo film tedesco in competizione, la difficile storia di Jack, bambino figlio di madre single che deve fare un po' di tutto e quando sbaglia è preda dei servizi sociali. Il film si è dovuto dividere l'attenzione della giornata con '71, il dramma di guerra irlandese sull'odissea di un soldato inerme e Two Men in Town (con Forest Whitaker a fare da portabandiera). Eppure l'impressione è che a sorpresa i veri protagonisti ieri fossero in Panorama, dove si è visto Yves Saint Laurent, il film biografico con i bravissimi Pierre Niney (nel ruolo dello stilista) e Guillaume Gallienne (in quello di Pierre Bergé) e The Midnight After, la commedia postapocalittica di Fruit Chan, che non fa mistero di avercela non poco con la maniera in cui il governo rende difficile l'integrazione di Hong Kong con la Cina.

   

NEWS | Dall'8 al 17 novembre la kermesse diretta da Marco Müller.

Il programma

lunedì 14 ottobre 2013 - Chiara Renda

Festival di Roma 2013, il programma È stata presentata oggi l'ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, la seconda diretta da Müller, che si terrà all'Auditorium Parco della Musica dall'8 al 17 novembre. "Il cinema-cinema e gli oggetti artistici più singolari; gli autori e i generi; i capolavori (German) e il cinema popolare, i film di ricerca e l'intrattenimento; i film-di-cui-si-sa-già-tutto e quelli tutti-da-scoprire; i nomi confermati e quelli nuovissimi (le opere prime e seconde nei diversi concorsi sono, anche quest'anno, moltissime): i film 'giusti' dovrebbero davvero essere all'appello, dentro una programmazione snella e leggibile senza bisogno di segnaletica complicata".

   

INCONTRI | Incontro tra il regista americano e Bong Joon-ho in una conversazione pubblica.

Tarantino a busan

domenica 13 ottobre 2013 - Paolo Bertolin

Tarantino a Busan Dopo essere stata colpita dal peggior tifone che abbia attraversato la penisola coreana da vent'anni a questa parte, Busan ha dovuto far fronte a un'ancor più energetica tempesta che ha elettrizzato e congestionato l'atmosfera del Busan International Film Festival, il tifone Tarantino. Il regista di culto statunitense ha deciso all'ultimo minuto di visitare il festival per accompagnare il viaggio della casting director Jenny Jue, con cui aveva lavorato su Bastardi Senza Gloria e che a Busan presenta il fantasy I'll Follow You Down di Richie Mehta, interpretato da Gillian Anderson.

   

NEWS | Al festival Quentin Tarantino incontra il pubblico con Bong Joon-ho.

Timeo danas et dona ferentes!

giovedì 10 ottobre 2013 - Emanuele Sacchi

Busan 2013, Timeo Danas et dona ferentes! Tra le molte star transitate sul tappeto rosso una si è imposta in tutta la sua ingombrante e inevitabile presenza: un tifone di nome Danas, che si è accanito sui cinefili di ogni nazione, cercando di costringerli a rintanarsi in una multisala CGV o in un piano del centro commerciale Lotte. Ma nonostante gli sforzi Danas nulla ha potuto contro l'anima festaiola del popolo di Busan, per l'occasione anche di sangue blu; la principessa (e attrice) Ubolratana Rajakanya, infatti, ha presenziato assisa sul trono al party della Thai Night dedicata al cinema thailandese.

   

NEWS | Vara: A Blessing ha aperto la 18esima edizione.

Al via il busan film festival 2013

venerdì 4 ottobre 2013 - Emanuele Sacchi

Al via il Busan Film Festival 2013 In linea con la tendenza degli ultimi anni, il Busan Film Festival insiste sulla sua vocazione panasiatica, allontanandosi sempre più dal concetto di "Festival-rassegna del cinema coreano". Anche per questo, forse, l'apertura di una 18esima edizione ancora una volta ricchissima - 299 film da 70 nazioni, tra cui 94 prima mondiali - è affidata a una scelta assai insolita. Se non stupisce più che non sia un film sudcoreano ad aprire le danze, resta una sorpresa che a farlo sia una pellicola del Bhutan.

   

NEWS | India e Filippine sono in, Cina e Corea out.

Più asia nelle sezioni collaterali

mercoledì 15 maggio 2013 - Paolo Bertolin

Cannes 2013, più Asia nelle sezioni collaterali La mappa variabile delle geografie del cinema che Cannes ridisegna ogni anno, in maniera certo non deliberata, ma spesso insospettabilmente pertinente, quest'anno, sul fronte delle cinematografie dell'Asia orientale e meridionale dà segnali che stimolano intriganti congetture. Se da un lato il concorso ufficiale permane una rocca quasi impenetrabile, dove sono ammessi solo i portabandiera più riconoscibili del cinema d'autore internazionale (nessun nuovo ingresso; i tre autori asiatici in gara sono cavalli di razza che già hanno corso per la Palma almeno una volta), i segnali che meritano un'interpretazione si possono leggere nei fermenti delle più cangianti e arrischiate scelte delle sezioni collaterali.

   

NEWS | Snow Piercer sarà basato su una graphic novel francese.

Bong joon-ho parla del suo prossimo film post-apocalittico

mercoledì 14 ottobre 2009 - Marlen Vazzoler

Bong Joon-ho parla del suo prossimo film post-apocalittico Durante il Toronto Film Festival il regista di Mother e The Host, Bong Joon-ho, ha parlato del suo prossimo progetto Snow Piercer che si baserà sulla graphic novel francese sci-fi, Le Transperceneige, che parla della fine del mondo e racconta di una manciata di sopravvissuti che si ritrovano insieme su un treno e che cercano di sopravvivere e combattono fra di loro. “Avverrà dopo la distruzione del mondo che sarà ricoperto da ghiaccio e neve, si tratterà di una nuova era glaciale e molti sopravvissuti provenienti da tutto il mondo saranno su questo treno solitario che procede nella sua corsa e che come negli aeroplani provvisti di classi economy, business e prima, ci saranno delle divisioni di classe nel treno dove si combattono fra di loro, una specie di lotta di classe”.

   

Snowpiercer | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paolo Bertolin
Pubblico (per gradimento)
  1° | el cinefilo
  2° | writer58
  3° | dodori
  4° | miguel-angel-barota
  5° | dave69
  6° | jep gambardella
  7° | ego74bo
  8° | stefano pariani
  9° | balestro
10° | andrea.bonino.97
11° | francesco2
12° | frettuda22
13° | v1n97
14° | alvixis
15° | filippo catani
16° | hector ternaz
17° | jacopo b98
18° | biso93
19° | aristoteles
20° | flyanto
21° | raysugark
22° | giorib
23° | cizeta
24° | hollyver07
25° | lucadrago
26° | williamd
27° | kimkiduk
28° | emilio cavallaro
29° | krodino
30° | reither
31° | alexander 1986
32° | the jester
33° | brat_pack
34° | epidemic
35° | brando10
36° | michela siccardi
37° | counttwoguns
38° | jpavon
39° | barracuda argento
40° | melvin ii
41° | veronica c
42° | cleu93
43° | francesco84
44° | dodori
45° | jaylee
46° | jeanreview
47° | giorgio47
48° | pepito1948
49° | sileo
50° | catcarlo
51° | themaster
52° | alessandro rega
53° | gianchi
54° | lory1975
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Link esterni
Sito italiano
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità