Gloria

Acquista su Ibs.it   Dvd Gloria   Blu-Ray Gloria  
Un film di Sebastian Lelio. Con Paulina García, Sergio Hernández, Marcial Tagle, Diego Fontecilla, Fabiola Zamora.
continua»
Drammatico, durata 94 min. - Cile, Spagna 2013. - Lucky Red uscita giovedì 10 ottobre 2013. MYMONETRO Gloria * * * 1/2 - valutazione media: 3,70 su 33 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,70/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * * -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Gloria, 58 anni, tenta di annientare la solitudine frequentando feste per soli adulti e vivendo avventure di una notte. La sua vita cambia quando conosce Rodolfo, un uomo da poco separato.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un ritratto femminile di stupefacente onestà e disarmante sensibilità
Gabriele Niola     * * * * -

Divorziata da anni con due figli ormai adulti, un nipote e un vicino molesto, Gloria cerca un nuovo equilibrio in feste, eventi serali e discoteche nelle quali poter incontrare qualcuno della propria età, un nuovo fidanzato. Quando però sembra averlo trovato questi si rivela inaffidabile, misterioso e poco propenso a tener fede a quel che dice.
Sul corpo non più giovane di Gloria, sulle sue imperfezioni, sui diversi look, sulle sue valorizzazioni e sulla potenza con la quale si regge in piedi e procede nonostante tutto, è riconoscibile la forza di un film capace di elevarsi al di sopra di qualsiasi banalità e qualsiasi rischio di smielata drammatizzazione dell’ordinario.
Gloria è un ritratto di donna come raramente si ha la fortuna di vedere: completo, profondo, toccante eppur composto, talmente onesto e sincero da travalicare il sesso di riferimento e risultare universalmente disarmante.
La storia di una 50enne che con compostezza e serietà vive come un’adolescente fuori tempo massimo, attraverso il lento accumularsi di eccessi, passioni e delusioni aliene alla sua età, è attraversata con una grazia ed un’urgenza morale che impediscono al personaggio di scivolare nel ridicolo anche quando questo è palesemente nell’aria (atteggiamento che rende anche l’entrata in scena dell’omonimo brano di Umberto Tozzi una perla di sofisticazione).
Il film di Sebastian Lelio con audacia non comune prende le distanze dai più illustri esempi del cinema passato in materia di profili femminili e sceglie un registro da commedia sebbene si attacchi alla protagonista come in un dramma, trovando in lei una forza motrice inesauribile. Molto della riuscita del film è infatti merito di Paulina Garcìa, attrice capace di tramutare una sceneggiatura rigorosa in cinema di rara intensità grazie ad una maratona di recitazione ai massimi livelli. Con un’economia di gesti, espressioni e movimenti disegna la sua Gloria giocando sulle minuzie, sulle canzoni cantate in macchina, sui piani d’ascolto o su movimenti accennati, senza mai presentare due volte lo stesso volto alla macchina da presa.
In questa maniera Paulina Garcìa aderisce in pieno alla filosofia minimalista e invisibile con la quale Lelio dirige un film che pare farsi da sè davanti agli occhi dello spettatore, il quale ha quasi l’impressione di vedere la storia svolgersi senza nessuno a dirigerla ma con la naturale semplicità della vita vera.

Incassi Gloria
Primo Weekend Italia: € 187.000
Incasso Totale* Italia: € 790.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 10 novembre 2013
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
65%
No
35%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
domenica 23 novembre 2014 alle ore 10,25 in TV su SKYCINEMACULT
Scopri gli altri film in televisione »
Premi e nomination Gloria

premi
nomination
Festival di Berlino
1
0
* * * * -

Gloria: una metafora della societa' cilena

giovedì 31 ottobre 2013 di FRANCESCO MARAGHINI

A mio giudizio la travagliata storia d'amore tra Gloria e Rodolfo narrata in questo film rappresenta una metafora dei contrasti attualmente esistenti all'interno della società cilena tra i settori che cercano di superare definitivamente il passato della dittatura di Pinochet -che a più di 20 anni dal ritorno della democrazia influenza ancora la società con la Costituzione del 1980 e strutture economiche neoliberiste, come ad esempio il sistema dell'istruzione totalmente privatizzato contro il quale continua »

* * * * -

Un sorriso è già tutto

martedì 15 ottobre 2013 di Ebru Erel

E in mezzo a tanta gente che balla vedi subito Gloria: una cinquantottenne con gli occhiali grandi quanto il suo sorriso. Una di quelle di cui, se sei donna, vorresti avere il numero per chiamarla di notte, quando sei triste, per farti ridare il tuo di sorriso. E allora ti leghi subito a lei, come a un'amica, e vuoi che trovi un uomo che la ami perché pensi che sia facile innamorarsene. E speri che Rodolfo sia quello giusto, quello che la rispetti, che la renda felice, e se lo vedi insicuro continua »

* * * - -

Amor maturo

domenica 13 ottobre 2013 di Goldy

Cupo, ossessivo, girato con macchina da presa a mano per accentuare il senso di oppressione ma con buon ritmo narrativo.  Lei è credibile nel suo desiderio di tornare a far esultare corpo  e sensi  i ma lo ottiene  con modfalit  programmatiche  eccessivamente sbrigative. La storia diventa un po' greve.Come non condividere il disagio di Rodolfo quando viene invitato a festeggiare il compleanno del figlio di lei assieme al'ex marito? . Lui  scappa continua »

* * * - -

Storia di vita in frammenti

lunedì 14 ottobre 2013 di carlosantoni

Il film è talmente sincero da risultare a volte imbarazzante, tanto per la meticolosità con cui il regista analizza la psicologia ed il comportamento concreto, spicciolo, della protagonista, quanto per la naturalezza con cui Paulina Garcia sa dar volto (e corpo) al suo personaggio. Il film parla della sua solitudine di donna cinquantenne da tempo separata, della sua timida e un po’ troppo ingenua speranza di rifarsi una vita frequentando locali dove ci s’incontra fra tardoni; parla anche dei suoi continua »

alfredo
Alfredo dedica una poesia a Gloria, che ne è l'autore? ..e se io tu sei cielo io sono ecc...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Mi piacerebbe essere un nido
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Gloria

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 4 marzo 2014

Cover Dvd Gloria A partire da martedì 4 marzo 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Gloria di Sebastian Lelio con Paulina García, Sergio Hernández, Marcial Tagle, Diego Fontecilla. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Gloria (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 12,99 €
Aquista on line il dvd del film Gloria

NEWS | Scegli la tua città, richiedi l'invito e partecipa alla proiezione del film.

In anteprima al cinema

giovedì 26 settembre 2013 - a cura della redazione

Gloria in ANTEPRIMA al cinema Divorziata da anni con due figli ormai adulti, un nipote e un vicino molesto, Gloria cerca un nuovo equilibrio in feste, eventi serali e discoteche nelle quali poter incontrare qualcuno della propria età, un nuovo fidanzato. Quando però sembra averlo trovato questi si rivela inaffidabile, misterioso e poco propenso a tener fede a quel che dice. Il film Gloria di Sebastian Lelio è interpretato da Paulina García, premiata alla Berlinale 2013 come miglior attrice. Per partecipare all'anteprima del film, clicca QUI, scegli la tua città e richiedi l'invito (valido per due persone).

   

Lunga tiritera sugli anziani

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Amara commedia cilena sulla solitudine della seconda (quasi terza) età. Una storia tirata troppo in lungo, che, dopo l'ottimo spunto iniziale, tende a ripetersi. Protagonista la matura Gloria, in cerca di rimorchi nelle balere. Troverà l'uomo sbagliato. L'occhialuta, sovrappeso Pauline Garcìa è brava, il suo nudo frontale disgustoso. Da Il Giornale, 10 ottobre 2013 »

Gloria, una donna molto perbene eroina della normalità

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Il finale sulla canzone di Umberto Tozzi (in spagnolo), che porta lo stesso nome della protagonista e dà il titolo al film del cileno Sebastián Lelio, è l'emozionante coronamento di un film emozionante. A maggior ragione in quanto la scommessa è quella di rendere perfino accattivante, e travolgente come un'eroina, una figura che a prima vista risulterebbe del tutto grigia e anonima, deprimente. Gloria viaggia verso i sessanta, è una donna piuttosto sola ma dotata di un serbatoio debordante di positività, ottimismo, affettività, amore e desiderio. »

Il dramma minimalista di una donna solitaria y final

di Valerio Caprara Il Mattino

Sarebbe troppo facile blandire un film come «Gloria» sapendolo destinato alla carità dei cineforum. È molto meglio lasciar perdere i ditirambi d'ufficio per segnalare anche al pubblico meno affiliato le qualità dell'opus n°4 dell'argentino naturalizzato cileno Lelio che ha consentito a Paulina Garcia di vincere lo scorso febbraio a Berlino l'Orso d'argento come migliore attrice. Schivando la tentazione d'aderire per via pietistica (o politicamente corretta, che fa lo stesso) al ritratto della stropicciata cinquantottenne del titolo - un ex marito inaffidabile, due figli adulti e lontani, un'innocente volontà di vivere la vita e trovare nuove scintille sessuali e sentimentali - la regia si muove tra i toni della commedia e del dramma con un abile tratto minimalista, che tutto costruisce, cioè, in vaga assonanza col metodo di Cassavetes (autore, tra l'altro, di «Gloria» interpretato dalla moglie Gena Rowlands), senza spegnere la straordinaria ordinarietà della protagonista. »

Le avventure di Gloria, indomita single, e un finale a sorpresa

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Single divorziata, la 58enne Gloria non si dà per vinta, e cerca un revival d'amore fluttuando di party in party, finché s'imbatte in Rodolfo, suo apparente alter ego maschile. Nasce una passione e possibilmente una relazione di sembianze durature con un finale a sorpresa. Acclamato all'ultima Berlinale, il quarto e buon film del cileno Lelio si nobilita della straordinaria interpretazione di Paulina Garcia - meritatamente Orso d'argento - un'attrice dal talento fuori dal comune. Sua è la capacità lunare di modulare i toni della pellicola, giustamente cucitale addosso con scrittura-regia di qualità. »

Gloria | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | francesco maraghini
  2° | ebru erel
  3° | fabiana dantinelli
  4° | carlosantoni
  5° | flyanto
  6° | goldy
  7° | filippo catani
  8° | vanessa zarastro
  9° | gabriella
10° | ennas
11° | rita branca
12° | pacana'
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Siro ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 10 ottobre 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità