Assolo

Un film di Massimo Piccolo. Con Antonio De Matteo, David Power, Maddalena Stornaiuolo, Gaia D'Angelo, Zaira De Felice.
continua»
Drammatico, durata 77 min. - Italia 2013. - Explorer Entertainment uscita giovedì 5 giugno 2014. MYMONETRO Assolo * * * - - valutazione media: 3,09 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,09/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * 1/2 - - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * 1/2 -
Poco prima del suo debutto, un sassofonista jazz si lascia andare ripensando ai ricordi che lo riporteranno indietro nel tempo.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Esordio ambizioso che nell'aspirazione a un cinema più elevato finisce per scontrarsi con limiti di natura sia tecnica che creativa
Gabriele Niola     * 1/2 - - -

Mancano 50 minuti all'inizio di una delle più importanti serate nella carriera di Danny Caputo, jazzista napoletano arrivato nel tempio della musica di New York. In questi 50 minuti la sua memoria viaggia indietro attraverso differenti ricordi di donne che hanno popolato la sua vita.
L'aspirazione di Assolo è quella di riuscire ad estrapolare momenti significativi di una vita attraverso una giustapposizione caotica (nel senso di non ordinata dalla logica di un racconto convenzionale) dei ricordi rievocati dal protagonista. Sentimenti si confondono con aspirazioni, dialoghi con sensazioni e tutto dovrebbero parlare con il presente, cioè il punto fermo della storia. Il continuo avanti e indietro con la memoria è la molla che genera significato e imbastisce una serie di relazioni tra i vari ricordi i quali sempre di più, procedendo verso il finale, si fondono. Non è difficile intuire fin da subito come la strada scelta da Massimo Piccolo sia delle più complesse, perchè rifiuta i canoni del racconto, rifiuta le figure archetipe, rifiuta il genere o anche solo il beneficio dell'appoggiarsi a strutture narrative note. Pretende di esistere come un unicum. A fare le spese di tutta quest'ambizione però è lo spettatore, perchè Assolo non riesce a creare un percorso autonomo e innovativo come vorrebbe, non è in grado mai di rendere effettive quelle che sono le sue aspirazioni. Troppo esigui i contributi tecnici, troppo pomposa la sceneggiatura, troppo stentata la recitazione di praticamente tutto il cast comprimario e troppo acquietato il ritmo per poter arrivare dove desidera.
Nell'aspirazione a un cinema più elevato Assolo si scontra con dei limiti che sono sia di natura tecnica che creativa. Perchè è la sceneggiatura in primis a pretendere troppo sia dal film che dallo spettatore, affastellando considerazioni su considerazioni come fosse un esperimento di Richard Linklater ma senza la sua abilità e soprattutto senza una cadenza fornita dal montaggio che sia all'altezza. Nello scontro tra velleità e loro realizzazione il risultato è quindi un lungo procedere alla ricerca di un senso che non si intuisce mai con grande frustrazione e noia.

Stampa in PDF

Premi e nomination Assolo MYmovies
* * * * -

Danny, le donne e il jazz.

giovedì 29 maggio 2014 di cecilia ferrio

Assolo, coraggioso film d'esordio dello scrittore e regista Massimo Piccolo. Un impianto teatrale, un lavoro low budget che racconta la storia interiore del protagonista. Dal primo momento sullo schermo Danny Caputo - un bravissimo Antonio De Matteo, sembra un collezionista di donne: oggetti trofei consolazioni al dolore ? Il motivo sembrerebbe così semplicemente legato agli amori di Danny, ma se in parte è così, in realtà il discorso è più completo continua »

Danny
Nella vita di ogni uomo arriva il momento di dover scegliere tra la libertà e una camicia stirata.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

Una fumosa New York per il debutto di Massimo Piccolo con il film "Assolo"

di Floriana Ventura Gente Vip

Il 5 giugno 2014 con un viaggio onirico tra musica e realtà uscirà il film "Assolo" che segna l'esordio dello scrittore e regista Massimo Piccolo. Una pellicola dal respiro italiano con tematiche musicali blues dei brani originali del grande compositore jazz Claudio Passilongo in cui viene introdotta una sorta di flashback della propria vita professionale. Attento in tutti i suoi aspetti non poteva che essere lui il protagonista calzante e vincente del soggetto. Antonio De Matteo interpreta il sassofonista Denny Caputo. »

Un esordio cinematografico alla ricerca della perfezione

di Silvia Mincio Eco del Cinema

"Assolo", prima fatica cinematografica di Massimo Piccolo, film a basso budget ma di buona qualità, vede il sassofonista Danny 'Sweet Touch' Caputo in procinto di calcare il palco del Bluestone, famoso jazz club di New York, e sogno di tutta una vita per il protagonista. Mancano cinquanta minuti al grande debutto in diretta televisiva quando un amico di vecchia data gli fa una semplice domanda - "la tua ragazza è in sala?" - che gli spalancherà le porte della memoria, dei rimorsi e di qualche rimpianto. »

Assolo, la visione intimistica del jazz nel film di Massimo Piccolo

di federico Vascotto Giornale Apollo

Massimo Piccolo, regista teatrale, esordisce al cinema con Assolo, un lungometraggio indipendente che vuole raccontare una storia diversa dalla solita che proviene da Napoli, sua terra natìa a lui molto cara: nè la cruda violenza di Gomorra nè le commediole leggere a là Alessandro Siani, bensì una storia semplice ma intensa, quella di un giovane napoletano che arriva nel firmamento dei musicisti di jazz in quel di New York, ai Jazz Awards. Danny "Sweet Touch" Caputo (interpretato da Antonio De Matteo, prima in Buongiorno, notte, Bella addormentata e Ocean's Twelve) è un sassofonista testardo ed egocentrico che ricerca la perfezione in tutto, soprattutto nella musica. »

Assolo - La vita in un Sax

di Mauro Valentini Fondamenta – La Scuola dell’Attore

Massimo Piccolo è un regista esordiente ma molto ambizioso, e traslando dal palco allo schermo il suo " Assolo" riesce a realizzare un film di grande respiro internazionale e assolutamente originale. Nuovo per il panorama nazionale ma che fa il verso senza neanche troppo nascondersi alle atmosfere di "Mo Better Blues" di Spike Lee e ai giochi di parole che strappano sorrisi amari quasi fossero usciti dai film più riusciti diWoody Allen, del resto richiamato nella locandina che ricorda quella mitica di "Manhattan". »

Assolo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Rassegna stampa
Ottilia Lupino
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | cecilia ferrio
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 5 giugno 2014
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità