La bottega dei suicidi

Acquista su Ibs.it   Dvd La bottega dei suicidi   Blu-Ray La bottega dei suicidi  
Un film di Patrice Leconte. Con Bernard Alane, Isabelle Spade, Kacey Mottet Klein, Isabelle Giami, Jean Paul Comart.
continua»
Titolo originale Le magasin des suicides. Animazione, durata 85 min. - Francia, Canada, Belgio 2012. - Videa - CDE uscita venerdì 28 dicembre 2012. MYMONETRO La bottega dei suicidi * * - - - valutazione media: 2,08 su 34 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,08/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * - - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * 1/2 - - -
   
   
   
Presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2012, un esilarante film animato in 3D.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una commedia nera che sterza e lascia il posto a un elogio della bellezza di vivere
Marianna Cappi     * * - - -

La crisi sembra senza fine, la città è un crogiuolo di persone sole, imbottigliate nel traffico, ogni cosa è oggetto di multa, persino il suicidio sulla strada pubblica, tutto è grigio e triste. Solo un luogo è ancora frequentatissimo, colorato e più vitale che mai: la bottega dei suicidi di Mishima Touvache e famiglia. Qui, tra corde, veleni, funghi letali e lamette affilate, ognuno può trovare il modo di scrivere con successo la dolce e rapida fine di una vita fallimentare. E gli affari vanno alla grande, almeno fino a quando Lucrèce Touvache non dà alla luce il suo terzogenito: un bambino che è l'incarnazione inaspettata della gioia di vivere.
Nonostante l'humour noir sia nato in Francia, dalle provocazioni surrealiste di Bréton, il luogo dove è cresciuto meglio è indubbiamente il suolo inglese, nella letteratura come al cinema. Il film di Patrice Leconte, suo malgrado, non fa che dimostrarlo.
La libertà espressiva concessa dalla tecnica animata è ben sfruttata: senza esagerazioni, il disegno alleggerisce le dinamiche più macabre e dà ritmo agli eventi all'occorrenza, specie quando il piccolo Alan decidere di scuotere le coscienze dei suoi famigliari e prende l'iniziativa alla lettera. Il tratto guarda invece all'immaginario visivo di Sylvain Chomet, il più amato ed esportato degli animatori francesi, senza però possederne la poesia dei dettagli né il romanticismo amaro. Anche le figurine grottesche di Burton sono senza alcun dubbio ben presenti nella mente di Leconte e collaboratori, ma la filosofia che muove i due registi non potrebbe essere più difforme. Basti pensare ai "diversi" burtoniani, figure solitarie, outsider loro malgrado, che non hanno paura di dialogare con l'aldilà e per questo appaiono strani e oscuri in un contesto di entusiasti di massa: qui, al contrario, la gente è delusa e sofferente, "andarsene" è una soluzione di moda e il diverso è il bimbo che sorride e non si perde d'animo. Troppo in breve, però, la black comedy, che per definizione dovrebbe avvolgere la sala nel malessere e suscitare il riso come un esorcismo, lascia il posto ad un elogio nemmeno troppo giustificato (narrativamente, s'intende) della bellezza di vivere e di fare le bolle di sapone. I teschi che in Burton sarebbero diventati simboli di un diritto all'individualità e di uno scomodo essere "contro", finiscono per dar forma alle dolcissime crêpes dei Touvache e volume ai loro affari, mentre le tristi canzonette monocordi che non danno tregua al film cambiano di soggetto ma restano tristi allo stesso modo.
Modificando il finale rispetto al romanzo firmato da Jean Teulé, Leconte rivendica infine apertamente la volontà di cambiare radicalmente disegno alla favola dolceamara di partenza, ma sono troppe le lacune di sceneggiatura perché non ci si senta un po' truffati. Tuttavia, a meno di non trapassare, nessuno si aspetti di venir rimborsato.

Incassi La bottega dei suicidi
Incasso Totale* Italia: € 78.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 6 gennaio 2013
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
34%
No
66%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Una bottega da dimenticare in fretta

sabato 5 gennaio 2013 di Luca Salvetti

Ieri sera Leconte ed i suoi produttori hanno letteralmente "scippato" a me ed ai miei tre compagni di sventura - che mi pare concordano con la mia seguente stroncatura totale - la speranza di vedere un film d'animazione quantomeno decente. Purtroppo non è stato così: il film delude pesantemente su tutti i fronti. A partire dalla trattazione del soggetto che, in linea teorica, potrebbe essere anche spunto di interessanti trovate narrative. Trovate che nell'ultima continua »

* - - - -

Una catastrofe di bottega

venerdì 26 aprile 2013 di Linus2k

Lo dico subito: "La bottega dei suicidi" è uno dei peggiori film d'animazione che abbia visto in tutta la mia vita! L'attesa era di una animazione per adulti, una storia noir che avrebbe potuto guadagnare dal disegno quel tono di poesia che solo il disegno sa aggiungere, e dalla Francia mi attendo ormai un cinema d'animazione di grandissima qualità. Gli ingredienti c'erano tutti: un storia che partiva da una situazione fortemente d'attualità, la depressione e la crisi, condita con humor nero di continua »

* * * - -

Quando finalmente ritorna la gioia di vivere

sabato 29 dicembre 2012 di Flyanto

 Film d'animazione dove si narra dello stato di depressione e di crisi esistenziale in cui è caduta la maggior parte degli esseri umani che, per risollevarsi e liberarsi dalle loro quotidiane angosce e malesseri, decidono di terminare la propria vita, recandosi nel negozio della famiglia Touvache e cercare qui un modo a loro più confacente di togliersi la vita. Ma nel clima così cupo e senza speranza generale, alla famiglia proprietaria del negozio nasce un bambino, continua »

* * * - -

Il nerissimo rimedio anticrisi di patrice leconte

mercoledì 2 gennaio 2013 di Bia27

Patrice Leconte ha abituato il pubblico alla stravaganza delle sue pellicole, sempre caratterizzate da un tocco estroso, certamente unico, d'altra parte è stato "l'uomo dietro la macchina da presa" di film come "Il marito della parrucchiera" e l'indimenticabile "La ragazza sul ponte", l'esordio nell'animazione non poteva dunque essere da meno. "La bottega dei suicidi" si presenta quindi con le carte giuste: una trama originale, una grafica accattivante, dei personaggi costruiti con stile e perfino continua »

Isabelle Giami (Marilyn)
"La ruota del destino va e il nostro amore vincerà!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | La bottega dei suicidi

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 29 maggio 2013

Cover Dvd La bottega dei suicidi A partire da mercoledì 29 maggio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La bottega dei suicidi di Patrice Leconte con Bernard Alane, Isabelle Spade, Kacey Mottet Klein, Isabelle Giami. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet bottega dei suicidi (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film La bottega dei suicidi

GALLERY | La locandina del film d'animazione di Patrice Leconte.

Come sopravvivere alla crisi

giovedì 22 novembre 2012 - a cura della redazione

La bottega dei suicidi, come sopravvivere alla crisi Ispirato all'omonimo romanzo di Jean Teulè, è in arrivo in Italia l'irriverente lungometraggio d'animazione La bottega dei suicidi firmato dal regista francese Patrice Leconte. Si tratta di una commedia noir che racconta un modo diverso di affrontare la vita e...la morte. Presentato in anteprima alla 65a edizione del Festival di Cannes, il film è ambientato in una città grigia, dove il sole ha smesso di splendere e gli abitanti hanno perso completamente il sorriso e il gusto di vivere. Che fare quando la propria vita è un totale fallimento? Basta affidarsi all'esperienza della famiglia Tuvache, che gestisce un negozio specializzato nella vendita di tutto l'occorrente per un suicidio con i fiocchi.

   

VIDEO | La clip del nuovo film d'animazione di Patrice Leconte.

Il veleno fa tendenza

lunedì 17 dicembre 2012 - Nicoletta Dose

La bottega dei suicidi, il veleno fa tendenza Il regista Patrice Leconte gira il suo primo film d'animazione, dopo aver conquistato, grazie alla commedia ironica Il mio migliore amico e alle tragedie umane L'uomo del treno e Confidenze troppo intime, critica e pubblico internazionale. Per il suo primo film d'animazione, La bottega dei suicidi, focalizza la sua attenzione su un tema difficile da gestire sul grande schermo: la morte e le modalità più svariate per affrontarla. Una corda al collo, funghi velenosi, lamette affilate o il veleno (che fa tendenza); i modi per farla finita sono tantissimi e il protagonista del film è il proprietario di un atipico negozio che vende tutti questi prodotti "mortali".

   

La sfida del bimbo è una risata

di Cristina Piccino Il Manifesto

Preceduto dal divieto ai minori di diciotto anni, poi revocato, l'esordio nell'animazione del regista di Il marito della parrucchiera è arrivato ieri in sala. Protagonista è una assai bizzarra famiglia, il signor Touvache e consorte, che con l'aiuto dei figli mandano avanti la loro bottega anch'essa piuttosto strana. Sugli scaffali ordinati, infatti, i Touvache sfoggiano tutto ciò che occorre per suicidarsi: veleni di ogni colore e sapore, corde, pistole, coltelli e quant'altro. E visto che la depressione cresce tra gli abitanti della città grigia, povera e angosciata, gli affari dei Touvache prosperano. »

Vietato o no il cartoon sui suicidi è puro humour nero

di Roberto Nepoti La Repubblica

L'ultimo film in uscita quest'anno è un cartoon che par poco definire insolito. Tanto da sconcertare la Commissione per la revisione cinematografica che, nei giorni scorsi, aveva imposto al film il divieto ai minori di 18 anni (poi ritirato, su ricorso del distributore Videa). In una città lugubre e tinta di grigio, sotto la morsa della crisi economica, la frequenza dei tentativi di suicidio è di uno ogni quaranta minuti; senza contare i piccioni, che si ammazzano lanciandosi dai cavalcavia. Prosperano così gli affari dei Tuvache, gestori di un negozio che fornisce kit per una dipartita più intima. »

Tragicomica odissea per il buonumore

di Valerio Caprara Il Mattino

Dopo tante inutili polemiche, tutti possono per fortuna recuperare il cartoon anti-natalizio «La bottega dei suicidi» firmato dal regista noto per ben altre performance «dal vivo» Patrice Leconte. Sormontato idealmente dall'epigrafe «Se la tua vita è un fallimento, fai della morte un successo», il film tratto da un romanzo di Jean Teulé è una deliziosa incursione europea nei territori paradossali che finora solo Tim Burton sembrava in grado di percorrere. L'humour nero profuso a piene mani nella tragicomica odissea della famiglia Tuvache, che gestisce una bottega di servizi per gli aspiranti suicidi, si presta, infatti, a una serie di sensazioni che hanno il potere di promuovere un buonumore intelligente e spiazzante al giusto grado. »

Quei suicidi fanno il tifo per la vita

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Tristezza soffocata dal cemento, la gente non vuole più vivere, eppure in mezzo allo sconforto c'è chi fa cassa: "La Bottega dei Suicidi", che Mishima (omonimo del poeta giapponese che fece harakiri) e Lucréce Tuvache gestiscono con i figli. Il segreto del successo? Porte aperte a depressi cronici e disperati con tutto quel che serve per farla finita, e così l'attività del negozio va di lusso. Tutto bene? Macché, nasce Alan e una tegola cade sulla famiglia-suicidi: il piccolo sorride e ha una contagiosa joie de vivre. »

La bottega dei suicidi | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | linus2k
  2° | bia27
  3° | sisma
  4° | lynette
  5° | storyteller
  6° | giorg99
  7° | flyanto
  8° | luca salvetti
Trailer
1 | 2 | 3 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 28 dicembre 2012
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità