Bellas Mariposas

Acquista su Ibs.it   Dvd Bellas Mariposas   Blu-Ray Bellas Mariposas  
Un film di Salvatore Mereu. Con Micaela Ramazzotti, Sara Podda, Maya Mulas Drammatico, durata 100 min. - Italia 2012. uscita giovedì 9 maggio 2013. MYMONETRO Bellas Mariposas * * * - - valutazione media: 3,17 su 18 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,17/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
La storia di Cate e Luna, due adolescenti nel fiore della loro prima adolescenza piena di sogni, di paure, di titubanze.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Mereu costruisce un film magmatico, tracimante di colori e immagini, in cui non c'è mai compiacimento
Paola Casella     * * * - -

"Voi non sapete cosa vuol dire vivere a casa mia", afferma Caterina detta Cate, guardando in camera. Potrebbe asserirlo ogni undicenne del mondo, ma assume una rilevanza particolare detto da una ragazzina che abita in un appartamento fatiscente della periferia di Cagliari, in mezzo ad un alveare di scale labirintiche e sotterranei pieni di drogati. Il padre di Cate "non ha mai lavorato una giornata intera", la madre "arrotonda" la pensione di invalidità sgobbando dentro e fuori casa, le sorelle e i fratelli spuntano come funghi in ogni angolo dell'appartamento, i figli della sorella maggiore strillano. Per fortuna ci sono Luna, la migliore amica di Cate, e Gigi, il vicino di casa "da sposare", anche se è un nerd figlio di una rockettara e non ha ancora capito come gira il mondo: tanto da non sapere che Tonio, il fratello maggiore di Cate, lo sta cercando per ucciderlo.
È proprio come gira il mondo - almeno il suo - ciò che Cate racconta, spesso rivolgendosi agli spettatori, mai troppo certa della loro attenzione: un microcosmo che lei e Luna affrontano ogni giorno con grande pragmatismo ma senza rassegnazione, belle farfalline (questo il significato del titolo) che si ostinano a volare leggere in mezzo al brutto, e all'occasionale bello, che le circonda, afferrando ciò che di buono l'aria può portare, e trattenendo il respiro quando l'aria di buono non porta proprio nulla.
La cinepresa di Salvatore Mereu, già autore di poco visti gioiellini come Ballo a tre passi, Sonetaula e Tajabone, aderisce alla prosa di Sergio Atzeni (sul cui racconto Bellas mariposas è basato questo film) nel cogliere la vita trasfigurata dall'immaginazione libera delle sue giovani protagoniste, talvolta tramutando il desiderio in realismo magico. E poiché a Cate e Luna brillano gli occhi dalla prima all'ultima inquadratura, Mereu si impone di rispettare quella luce che rifiuta di spegnersi e costruisce un film magmatico, tracimante di colori e immagini, con la stessa bulimia delle ragazze mentre attraversano la città nella parte più poetica del racconto: una gita al mare in cui il rapporto fra le due amiche (le straordinarie esordienti Sara Podda e Maya Mulas) si rivela fra i più credibili e commoventi visti di recente sul grande schermo.
Nell'osservazione del degrado suburbano da parte di Mereu non c'è mai compiacimento perché per Cate "non c'è nulla né da vedere né da nascondere". Il regista, semplicemente, diventa lei: abita i suoi spazi con uguale disagio e intimità, con la paura che qualcosa possa andare storto ("Circondàti, siamo", dice la ragazzina) ma anche con la relativa sicurezza che chi sa dove appostarsi "finché rimane lì è salvo" e ogni tanto Gesù "guarda giù nella mischia del mondo" per rimettere ordine nel caos.
Nella tensione fra caos e disordine, fra la sporcizia del contesto e l'ingualcibile pulizia delle due ragazzine, si muove un intero quartiere che sfugge allo stereotipo con orgogliosa determinazione. Ci sono autobus che portano al mare, gelati che si squagliano, eroi da talent show ("Sarò famosa nella musica come Marco Carta e Valerio Scanu, che sono sardi come me"), letti a castello impilati, chitarre rock, sdraio da balcone e sdraio da litorale per "signori". E c'è Cate che si accorge di tutto, chi entra e chi esce, chi rischia una brutta fine e chi forse si salverà. A poco a poco impariamo a fidarci del suo sguardo, più acuto di quello della "coga" che legge il futuro agli abitanti dei quartiere, e a credere che almeno lei e Luna ce la faranno.

Stampa in PDF

Sei d'accordo con la recensione di Paola Casella?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
59%
No
41%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Una farfalla nel deserto

sabato 27 ottobre 2012 di Aiste

Di Bellas Mariposas avevo visto un piccolo spezzone durante un telegiornale e non mi aveva particolarmente entusiasmato. Nonostante ciò sono stato al cinema a vederlo. E dopo dieci minuti mi ero già dimenticato della prima impressione avuta qualche mese fa da quei due minuti tratti dal film. Bellas Mariposas è uno dei migliori film che abbia visto quest'anno, una storia fiorita in un paesaggio drammatico nella sua miseria sociale e culturale che, a dispetto delle tinte grigie di sfondo, sfoggia continua »

* * * - -

Brutti, sporchi e sognatori

lunedì 3 giugno 2013 di fabrizio dividi

E’ piuttosto raro che un film italiano affronti temi come bullismo, sopraffazione, crisi adolescenziale e degrado in tutte le sue accezioni, senza scivolare nell’ovvio e –cosa ben peggiore- nel moralismo filantropico e autoriale che più che denunciare i problemi li utilizza per auto compiacersi. In questo caso il rischio era incombente, per le tante situazioni al limite del grottesco che però reggono miracolosamente, descrivendo una realtà pasoliniana ma continua »

* * - - -

Pretenzioso

sabato 20 luglio 2013 di stefano94

Film che vuole richiamare indubbiamente il neorealismo italiano degli anni '40-'50 (ma parliamo di registi del calibro di De Sica), che troppo si affida ad attori, in questo caso attrici, non professioniste. Ma non è l'unica pecca. La sceneggiatura presenta buchi, difficoltà a far dispiegare la storia, si accartoccia su se stessa creando confusione nello spettatore. Anche la scelta di far interloquire la protagonista con la mdp come se fosse un documentario (scelta forse continua »

* * * * -

Quando l'adolescenza è ancora intatta

martedì 21 maggio 2013 di Flyanto

 Film in cui si narra dell'adolescenza di due ragazzine (come due leggere e belle farfalle - "bellas mariposas" - appunto), dei loro sogni, della loro ancor intatta innocenza e del loro profondo legame di amicizia posti in contrapposizione all'ambiente sordido moralmente e socialmente con il quale esse sono costrette a vivere quotidianamente. Una pellicola estremamente cruda e purtroppo veritiera con cui Salvatore Mereu rappresenta una parte della società che vive praticamente continua »

Cate
"Quando nuoto dimentico casa, quartiere, futuro, mio babbo, il mondo. Mi dimentico di tutto. Dovevo nascere pesce…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
cate
"Mamma ha messo il lenzuolo pulito!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sara Podda: Cate
"Ma cosa pensa che io sono Mandarina? Io voglio essere vergine e cantante."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Bellas Mariposas

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 19 novembre 2013

Cover Dvd Bellas Mariposas A partire da martedì 19 novembre 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Bellas Mariposas di Salvatore Mereu con Micaela Ramazzotti, Sara Podda, Maya Mulas. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Bellas Mariposas (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 16,99 €
Aquista on line il dvd del film Bellas Mariposas

Il cinema sardo alla ricerca di se stesso

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Il volo leggero di due ragazzine "farfalle" in un quartiere della periferia di Cagliari, cupo, disperato, laido come un girone dantesco. Bellas Mariposas di Salvatore Mereu è una ballata neorealista e poetica che diverte e commuove, una conferma per il cinema italiano che quest'anno alla Mostra offre sguardi originali sulla contemporaneità italiana, storie non banali e personaggi capaci di scaldare il cuore del pubblico. Dopo Acciaio e L'intervallo anche Bellas Mariposas, che Mereu ha tratto dal racconto di Sergio Azteni, tiene al centro due protagoniste adolescenti, interpretate da debuttanti. »

Bambine e degrado le farfalle di Cagliari

di Alessandra Levantesi La Stampa

È la cronaca, raccontata in prima persona dalla dodicenne Caterina, di una giornata d'estate che potrebbe concludersi con l'omicidio di un innocente, un ragazzino da lei amato. Siamo in un desolato quartiere periferico di Cagliari dove le donne, considerate meri oggetti di sesso, mantengono del proprio lavoro maschi profittatori e delinquenti; mentre i figli seguono l'esempio dei padri e le figlie sognano di sottrarsi a un destino di prevaricazioni. Come Caterina e la sua amica del cuore Luna (non-attrici di accattivante spontaneità), le Bellas Mariposas del film che Salvatore Mereu ha realizzato sulla base del romanzo di Sergio Atzeni (Sellerio). »

Sogni e farfalle

di Roberto Escobar L'Espresso

Caterina detta Cate (Sara Podda) ha undici anni, e vive in un palazzaccio di un quartiere di cemento, alla periferia di Cagliari. Oggi 3 agosto, Tonio (Simone Paris), uno dei tanti fratelli, le ammazzerà il "suo" Gigi. Così sostiene lei, sorridendo leggera verso l'obbiettivo. «Voi non sapete che cosa voglia dire vivere a casa mia», aggiunge poi, ancora rivolta a noi. Il padre (Luciano Curreli) è un ommemmerda e un mandrone, uno scansafatiche. La madre (Maria Loi) s'ingegna come può a campar la vita, la sua e quella dei figli. »

Magnifiche farfalle

di Cristina Piccino Il Manifesto

C'è una leggerezza spregiudicata nel dolore così sbarazzino di Cate, ragazzina non più bambina ma ancora non cresciuta, che ondeggia sulla corda tesa, e rischiosa, di una quasi adolescenza. È raro, rarissimo, se non impossibile trovarne di simili nel nostro cinema recente, forse perché questa soglia è una materia sfuggente, che si ribella per natura alle regole della sua rappresentazione. Invece Salvatore Mereu ci porta per mano, con passione e delicatezza, nell'universo del suo personaggio, Cate appunto (interpretata con allegria dalla molto brava Sara Podda), e della sua amica Luna (Maya Mulas, anche lei presenza forte), compagna di avventure e di segreti. »

Bellas Mariposas | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | aiste
  2° | fabrizio dividi
  3° | flyanto
  4° | gianleo67
  5° | pensierocivile
  6° | flyanto
  7° | peterangel
  8° | stefano94
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 9 maggio 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità