Le amiche della sposa

Film 2011 | Commedia 125 min.

Regia di Paul Feig. Un film Da vedere 2011 con Kristen Wiig, Maya Rudolph, Wendi McLendon-Covey, Melissa McCarthy, Ellie Kemper. Cast completo Titolo originale: Bridesmaids. Genere Commedia - USA, 2011, durata 125 minuti. Uscita cinema venerdì 19 agosto 2011 distribuito da Universal Pictures. - MYmonetro 2,72 su 48 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Le amiche della sposa
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Annie è una semplice ragazza del Midwest che d'improvviso si trova essere la prima damigella di una sua amica ricca e snob. Il film ha ottenuto 2 candidature a Premi Oscar, 2 candidature a Golden Globes e 2 candidature a BAFTA. In Italia al Box Office Le amiche della sposa ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 1,4 milioni di euro e 65,4 mila euro nel primo weekend.

Le amiche della sposa è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,72/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 3,25
PUBBLICO 2,44
CONSIGLIATO SÌ
Una commedia matrimoniale che brilla sull'incandescenza del comico.
Recensione di Marzia Gandolfi
martedì 19 luglio 2011
Recensione di Marzia Gandolfi
martedì 19 luglio 2011

Annie ha quarant'anni, un ex fidanzato, un'ex professione e una sola certezza: la sua amica Lillian. Inseparabili, Annie e Lillian hanno condiviso ogni giorno della loro vita e coltivato lo stesso sogno, sposarsi e realizzarsi nel matrimonio. Mentre Annie perde tempo e dignità nel letto di uno sciupafemmine ossessionato dal sesso orale, Lillian riceve un anello e una proposta di matrimonio. Oltremodo felice chiede a Annie di essere la sua damigella d'onore e di accompagnarla verso l'altare e dentro l'avventura più bella della vita. Annie accetta con entusiasmo di organizzare il matrimonio dell'amica ma dovrà fare i conti con Helen, ricca e viziata signora che aspira al suo posto nel cuore di Lillian, e le sue tre strampalate amiche. Al verde, depressa e ostacolata da Helen, Annie proverà a 'resistere' con l'aiuto di un agente di polizia, innamorato e determinato ad accenderle cuore e fanalino di coda.
Non è la priorità matrimoniale, che disciplina da sempre le commedie sentimentali, a muovere Le amiche della sposa, quanto l'ansia da prestazione della protagonista, una damigella d'onore impegnata in una performance scatenata, a cui dà volto e corpo (comico) Kristen Wiig. È lei, insieme all'interpretazione di Rose Byrne e alla produzione di Judd Apatow, il motore di una commedia che corregge lo spirito romance a colpi di demenziale. Dimenticate allora le atmosfere calde e sentimentali della Ephron o ancora il glamour fiabesco di Bride Wars (La mia migliore nemica) o di Made of Honor (Un amore di testimone), perché Paul Feig riesce là dove hanno fallito i Farrelly con Libera uscita: contaminare e intonare la romantic comedy con virtuosi tocchi di demenza. Nello splendente e ben conosciuto corredo della commedia matrimoniale, il regista americano introduce una scheggia di contemporaneo disagio, declinato al femminile e 'indossato' con mesta clowneria dalla Wiig, che ha debuttato al cinema nel grande successo commerciale di Apatow Molto incinta. Quello che conduce la protagonista quarantenne a compiere gesti assurdi e certamente sovradimensionati sembra, più che l'accanimento amicale, la sensazione che la sua vita le sfugga e vada altrove, verso direzioni e chine impreviste, oltre la rassicurante tutela delle norme sentimentali e sociali, evidentemente incarnate dall'agente Rhodes di Chris O'Dowd contro l'anarchia bulimica dell'amante charmant e narciso di Jon Hamm. La coppia romantica di questa commedia non è di fatto la coppia romantica a un passo dal matrimonio e dall'altare ma quella formata da Annie e il poliziotto della stradale che non ha cuore di multarla ma solo di amarla. Eppure accanto al pronunciamento romantico di nobile pedigree, Feig, armato di sei attrici ispirate,'balorde' e sfrenate, infila l'incandescenza del comico, rigettando qualsivoglia negoziazione e imbrattando di escrementi l'abito sacro della sposa, accasciata nel traffico come una meringa sgonfiata. Le sue damigelle, piene di orgoglio e altrettanta meraviglia fecale, ribadiranno la 'maniera', esprimendo la loro solidarietà nei bagni di un prestigioso atelier e dentro i loro abiti da cerimonia. La dimensione corporale e scatologica imbocca la via per l'altare incrinando (per sempre) la glassata piacevolezza delle torte nuziali e le patine ideologiche di tante commedie matrimoniali.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
LE AMICHE DELLA SPOSA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,49 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 8 settembre 2011
Nino Quincampoix

In America ormai sembra che solo il trash riesca  a portare gli spettatori al cinema. I bisogni fisiologici sono alla base di ogni commedia che si rispetti. Dispiace però vedere delle brave (e simpatiche) attrici sfruttate male. La storia in sé non sarebbe neanche tanto male e a tratti anche un po' triste, con un happy ending che piace tanto oltreoceano.

lunedì 12 settembre 2011
canarino

  

martedì 11 luglio 2017
laurence316

Commedietta (relativamente) tutta al femminile (visto che gran parte dei membri principali della crew, a cominciare dal regista, sono uomini), Le amiche della sposa, scritto dalle due amiche (nella vita reale) Kristen Wiig e Annie Mumolo, non è assolutamente all’altezza di tutta l’acclamazione critica che ha ricevuto. Si tratta di un filmetto da niente, che si risolve in poca [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 novembre 2013
lullu1980

Comicità volgare e di pessimo gusto.

venerdì 26 agosto 2011
ultimoboyscout

Commedia gustosa ed intelligente, atipica, poichè al centro della storia c'è un matrimonio ma la protagonista non è la sposa bensì le amiche della sposa per l'appunto, due in particolare. Il film è scoppiettante pur non avendo grande ritmo e diversi momenti di pausa, è garbato ma sfacciato, misurato ma esagerato con due passaggi memorabili: quello del [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 settembre 2011
Lalla Spano

 A parte qualche spunto divertente, il film punta su di una comicità volgare con cui l'America ha purtroppo contagiato il nostro pubblico. Un film fatto di esagerazioni, che parla più dell'invidia tra donne, che delle ansie da matrimonio. Se pensate che veder vomitare qualcuno sia divertente, allora questo film fa al caso vostro.

domenica 21 agosto 2011
lunetta

Una via di mezzo tra Desperate Housewives e Sex and the City, ma molto molto molto peggio.

sabato 3 settembre 2011
__Marti89__

Non amo particolarmente le commedie, ma riconosco che ce ne siano tante carine e piacevoli da guardare. Mi aspettavo di vedere una specie di "una notte da leoni al femminile", ma sono rimasta parecchio delusa. Al di là della trama scontatissima (quella praticamente tutte le commedie ce l'hanno) questo film è davvero brutto.

martedì 30 agosto 2011
flaminia72

Orribile ... non ci sono altre parole, non vedevo l'ora che finisse. Un film che non sa assolutamente di niente. Sconsigliato

lunedì 26 settembre 2011
hedgehog

classica commedia, con classici personaggi "comici" gag decisamente obsolete,

martedì 30 agosto 2011
Catia P.

Quand'è che una commedia funziona? Facile: quando, appena fuori dal cinema, ti metti a ripetere le battute migliori con gli amici. Se poi fai la stessa cosa anche il giorno dopo, aggiungendo quello che la sera prima avevi dimenticato di citare, allora vuol proprio dire che quella commedia ha una marcia in più. Questo è, insospettabilmente, il caso di "Le amiche della [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 agosto 2011
kaipy

divertente, imbarazzante, romantico. un film leggero che fa sempre bene. buona prova delle attrici.

sabato 3 dicembre 2011
Lety Kant

Avevo un pacchetto pieno di promesse quando mi sono accomodata ed è iniziata la proiezione di "Le amiche della sposa". Le critiche entusiastiche si sprecavano: c'era, addirittura, chi lo inneggiava come "Una notte da leoni" al femminile. Ma così non è. E' un prodotto appena corretto, a tratti insipido, che non ha niente del corale che ci suggerisce il titolo.

giovedì 25 agosto 2011
mauritius

una buona idea buttata da -una recitazione sopra le righe, -una sceneggiatura e da gag che al confronto la serie di Vacanze di Natale con Boldi e i Fichi d'India sono da premio sulla Croisette -un titolo quantomeno fuorviante. Non si parla delle amiche della sposa ma della damigella d'onore. Tutte le altre sono comprimarie che avrebbero potuto/dovuto avere maggiore risalto.

giovedì 25 agosto 2011
neneh

Due ore di risate mooolto politically incorrect! Già dalle prime scene ci si chiede se gli autori ci sono o ci fanno... Non è per nulla una commediola romantica, anzi, una parodia ben riuscita di quel genere: questo film sta ai film stile Il matrimonio del mio migliore amico come Scary movie sta a Scream! Personaggi macchiette azzeccatissime!

giovedì 18 agosto 2011
martalari

      VISTO "Le amiche della sposa" Sembra una puntata SCRITTA MALE DI "Desperate Housewives", "Sex and the City" a confronto sembra un film di Terrence Malick   Ce ne parla Rebecca W. che lo ha visto negli Usa   Hollywood sta esagerando, mischia generi, idee, battute sperando di trovare la pellicola che possa diventare [...] Vai alla recensione »

lunedì 29 giugno 2015
Barolo

Decisamente volgare e nemmeno molto divertente,anche se bisogna riconoscre un certo talento recitativo a tutte le attrici di questa sgangherata commedia.

venerdì 12 ottobre 2012
Nigel Mansell

Una sitcom sullo schermo. Delle parti veramente esilaranti, altre con delle volgarità veramente gratuite. Sarebbe un ottimo film per la tv, ma gli manca molto per essere un prodotto per il grande schermo.

venerdì 10 febbraio 2012
alyssa9276

Alcune scene non mi sono piaciute per niente, come le damigelle vomitanti nel bagno dell'atelier, la sposa poi che si scarica in mezzo alla strada e le scene di sesso. L'occhio poi vuole la sua parte e anche se non si pretende la perfezione e la bellezza in ogni dove ma una sposa carina e passabile sarebbe stata molto più gradita a mio riguardo. Si sa le spose sono sempre bellissime, sia per il trucco [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 febbraio 2012
Fede81

Parliamoci chiaro: qui il problema non è la volgarità in se stessa, a cui ormai siamo ampiamente abituati, ma il fatto che per lasciare spazio alla volgarità si rendano la trama e i personaggi irreali, vuoti e fuori luogo. I personaggi "devono" dire e fare cose volgari, completamente a sproposito, impossibilitando lo spettatore a immedesimarsi e a provare qualsiasi genere di emozione, compreso il divertimen [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 gennaio 2012
Cenox

Come quasi sempre quando una commedia ha un gran successo ai botteghini americani, succede sempre che i pareri su quello stesso film siano tutt'altro che entusiastici! In questo film che gira tutto attorno al matrimonio di una ragazza e al suo rapporto con quella che da sempre è la sua migliore amica. Potrà il matrimonio e tutti gli impegni che ne conseguono, rovinare un rapporto [...] Vai alla recensione »

domenica 28 agosto 2011
mg 99

questo film è il plagio di "Sex and the city"

lunedì 22 agosto 2011
Smashman

Beh, che dire.. alla fine di questo film, a parte alcune scene che sono state gradevoli e divertenti, mi sono trovato un po'disgustato e annoiato per l'umorismo spesso e volentieri sporco e volgare fatto di cacca, parolacce, sboccate al vater e sketch visti e rivisti. Il film oltretutto ha presentato scene oserei dire inutili, come quella della carota per esempio (a cosa è servito alla [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 gennaio 2012
AlexPortman80

Pure gli americani non si bevono più qualsiasi cosa e molte commedie recenti sono state bocciate al botteghino: questa non solo ha incassato 170 mln di $ in patria ma ha sfondato in molti stati europei (non l’Italia, raggiunta dalla piccola Austria…). La ragione? Per me è semplice, c’è di tutto: comicità di situazione, caratteri, gesti e battute. Gran ritmo, tante gag e solido script, che, alternando [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 dicembre 2011
davidearte

È possibile realizzare un film a basso costo, divertente e intelligente, con attori sconosciuti ma decisamente bravi? Si è possibile, e questo film ne è un esempio. Annie e Lillian sono amiche sin dall’infanzia e ora che una sta per sposarsi e coronare il sogno della sua vita, l’altra combina un disastro dopo l’altro: non riesce a tenersi uno straccio di lavoro, [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 settembre 2011
anonimaa

penserete che 4 stelle sono troppe ma questo film mi ha fatto davvero ridere. non pensate ad una notte da leoni al femminile, perchè in realtà la protagonista vera è unica, però il film è veramente divertente e uscendo dalla sala ho sentito persone che lo avevano visto già 2-3 volte!

mercoledì 24 agosto 2011
renato volpone

Gradevole commedia americana.che racconta di una ragazza che viene invitata dalla sua migliore amica a fare la damigella d'onore al suo matrimonio e così entra in competizione con le altre damigelle. Ricalca un po' il tema de "il matrimonio del mio migliore amico" pur senza averne lo stesso humor e originalità. Ci sono però alcune scene esilaranti

domenica 4 agosto 2013
asrdrubale03

.

domenica 28 agosto 2011
Lorenzo Paolini

Mi sono lasciato convincere spinto da una recensione letta su "il Messaggero" che lo descriveva come un film di qualità. Sono rimasto profondamente deluso. Il film è decisamente volgare e di bassa lega, se si escludono alcuni spunti divertenti e la recitazione superlativa della protagonista. La trama è banale e prevedibile e, cosa molto fastidiosa, la fotografia pessima.

sabato 27 agosto 2011
Spike

Il film più divertente della stagione, una commedia americana che diverte con intelligenza. Attrici stratosferiche, sceneggiautra brillante, buona la regia. Alcune scene entreranno nella storia della comicità: la prova vestito... Non perdetevelo

lunedì 22 agosto 2011
Smashman

Cosa dire, la solita commediuccia volgare fatta di cacca, vomito e gente ubriaca! A parte qualche spezzone divertente che mi ha reso la visione del film gradevole, ci sono state delle scene completamente INUTILI come per esempio quella della carota (A chi cavolo interessa sapere che una carota venuta male porta fortuna... non ha senso con la trama e non fa nemmeno ridere!!!!! Paul Feig ma che rane [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 agosto 2011
ginger snaps

alla Bridget Jones, proprio gustato e davvero esilarante

giovedì 1 settembre 2011
aragornvr

Commedia divertente, umorismo un-correct, finalmente, a volte grossolano ma mai volgare nè scontato... due ore di sane risate, di piacevole sentimentalismo sull'amicizia e di satira verso le donne americane. 

giovedì 25 agosto 2011
paolorol

Insulso, noioso, volgare. La solita commediucola americana che si sforza inutilmente di far divertire un pubblico di bocca buona.. A parte due risatine (proprio due di numero) il tutto affoga in un mare di luoghi comuni, non sorretto da una sceneggiatura illuminata e geniale come quella delle casalinghe disperate. Non so quanto duri e non lo voglio neanche sapere, a me è sembrato interminabile, [...] Vai alla recensione »

sabato 20 agosto 2011
Sixy89

Erano anni che non vedeo uscire al cinema una commedia al femminile così ben fatta. Estremamente divertente e leggera, che può sicuramente far divertire anche i maschietti.

venerdì 16 dicembre 2011
davidearte

È possibile realizzare un film a basso costo, divertente e intelligente, con attori sconosciuti ma decisamente bravi? Si è possibile, e questo film ne è un esempio. Annie e Lillian sono amiche sin dall’infanzia e ora che una sta per sposarsi e coronare il sogno della sua vita, l’altra combina un disastro dopo l’altro: non riesce a tenersi uno straccio di lavoro, viene sfrattata di casa da due psicopatici [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 settembre 2011
Flyanto

Commedia brillante che analizza attaraverso i preparativi di una cerimonia di nozze il valore dell'amicizia e delle relazioni amorose.

domenica 21 agosto 2011
bluvanni

A parte l'impronta tutta femminile, sono stato due ore in divertente compagnia. Consiglio di vederlo

domenica 21 agosto 2011
Paola D. G. 81

Sono andata a vedere questo film senza aspettarmi nulla, solo per una improvvisa voglia di cinema in un periodo in cui in genere si salvano solo i film in seconda visione e le sale abbondano di film demenziali. Demenziale lo è anche questo, ma con una marcia in più: fa ridere e sperare, ha ottime attrici ed è una storia leggera in cui ci si può ritrovare alla grande. Da vedere!

domenica 21 agosto 2011
whitelady <3

molto carino e divertentee...non proprio il massimo ma discretto!!

mercoledì 31 agosto 2011
brian77

Vedo che l'uso di una comicità "bassa" ed escrementizia ha allontanato quel pubblico che chiede a una commedia una gradevolezza inoffensiva, capace di arruffianarsi le spettatrici senza mai insidiare il loro convenzionale buon gusto. Questo film non è niente di particolare, ma usa gli schemi risaputi della commediola al femminile per inserirvi gag "basse" e momenti di malinconia tutt'altro che banali. [...] Vai alla recensione »

martedì 6 settembre 2011
hollyver07

Ciao. Piacevole commedia a sfondo quasi... sentimentale che definisce la propria essenza evitando di apparire troppo simile ad altre produzioni dello stesso genere. In pratica, trama e sceneggiatura viaggiano abbastanza libere dai consueti clichè del genere. In particolare è davvero apprezzabile il personaggio di Annie (ottima K. Wiig) la quale più che a coltivare, cucire e scucire, [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 agosto 2011
astromelia

da annoverarsi fra le centinaia di comedyes del cinema americano,piacevole per passare un'oretta e mezza,ma alla fine ,il lieto fine e le due risate strappate,proprio due,lasciano il tempo che trovano........

Frasi
"Tu sei la damigella del disonore!"
Una frase di Nathan Rhodes (Chris O'Dowd)
dal film Le amiche della sposa - a cura di M_25
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Le commedia americana non sarà più quella di una volta, dei tempi di Billy Wilder o George Cukor, d'accordo; ogni tanto, però, mette a segno un colpo da maestro. Soprattutto se a produrla è Judd Apatow, campione della commedia "politicamente scorretta" nonché scopritore infallibile di nuovi talenti comici. Avete presente il record d'incassi Una notte da leoni? Bene, lo ha fatto Todd Phillips, che è [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

«It's The Hangover for chicks», è «Una notte da leoni per le signorine», mi dicevano due ragazzi all'uscita della prima mondiale di Le amiche della sposa (Bridesmaid), al Sxsw di Austin, in Texas. Difficile capire se questa incurisione femminile nell'inespugnabile maschiocentricità della commedia postapatowiana li aveva divertiti o messi in allarme - come quando un amico appare con la fidanzata alla [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Tempi difficili per Annie, filiforme biondina di Milwaukee fra i 30 e i 40. Il marito l’ha lasciata. La sua pasticceria ha chiuso. Il suo nuovo amante (il Jon Hamm di «Mad Men») a letto è una bomba, purché lei accetti di farsi usare facendo finta di niente. Adesso poi la sua migliore amica si sposa, dunque Annie dovrà organizzare i festeggiamenti insieme a un pittoresco gruppo di coetanee che non sono [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Il cinema americano ha la straordinaria abilità di incorporare l’attualità nelle sue storie, non solo attraverso film politicamente impegnati, ma anche attraverso generi più popolari. È il caso di Le amiche della sposa, la commedia scritta e interpretata da Kristen Wiig, parte del team del Saturday night live, e prodotta dal quel Judd Apatow che ha rinnovato la commedia americana con film come Molto [...] Vai alla recensione »

NEWS
BIZ
martedì 22 novembre 2011
Robert Bernocchi

Cifre e numeri dei candidati Per quanto non sia molto poetico parlarne, per andare bene agli Oscar quasi sempre bisogna aver ottenuto un buon successo al botteghino, almeno rispetto al proprio budget.

NEWS
giovedì 18 agosto 2011
Robert Bernocchi

Arrivano in questi giorni due titoli che hanno ottenuto ottimi incassi ai botteghini americani e che sono diventati (assieme a Una notte da leoni 2) l'emblema di una comicità non esattamente raffinata.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati