Eva

Acquista su Ibs.it   Dvd Eva   Blu-Ray Eva  
Un film di Kike Maillo. Con Daniel Brühl, Lluís Homar, Alberto Ammann, Marta Etura, Claudia Vega.
continua»
Titolo originale Eva. Fantascienza, durata 94 min. - Spagna 2011. - Videa - CDE uscita venerdì 31 agosto 2012. MYMONETRO Eva * * * - - valutazione media: 3,18 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,18/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
   
   
   
Dopo il passaggio a Venezia 2011, il film ha vinto numerosi premi, tra i quali spiccano il Goya Award come miglior regista esordiente e il Gaudi Award come miglior film catalano.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Science fiction catalano che combina tecnologia e sentimenti universali
Marzia Gandolfi     * * * - -

Alex Garel è un ingegnere cibernetico che sogna di costruire un robot fornito di cuore e anima. Tornato dopo dieci anni a Santa Irene, ritrova i suoi affetti e riprende i progetti lasciati a metà. Stabilitosi nella casa paterna, riordinata e riassettata da un domestico meccanico, Alex scopre molto presto che il fratello David ha una bambina ed è sentimentalmente legato alla donna amata e abbandonata dieci anni prima. Eva è una fanciulla curiosa e ciarliera che prova un'istintiva simpatia per Alex e la sua professione. Invitatasi nel suo laboratorio resta affascinata da un robot bambino a cui l'ingegnere sta lavorando per conto terzi. Tra esperimenti falliti e scivoloni sulla pista di pattinaggio, Alex comprenderà presto che niente è come sembra e che il cuore di Eva nasconde un segreto che lo riguarda da vicino.
Per il suo esordio in lungo il regista spagnolo Kike Maíllo sceglie la fantascienza e confronta l'uomo e la macchina in un film dagli echi collodiani. Eva è più precisamente una science fiction, prodotto principe degli studios e dei laboratori digitali americani. Questa volta tuttavia ci troviamo davanti a un 'articolo' squisitamente europeo che combina felicemente tecnologia e drammaturgia, scomodando per la sceneggiatura il drammaturgo catalano Sergi Belbel. Il risultato è un film che mette in relazione l'uomo e le macchine attraverso una storia di sentimenti potenti al cui centro c'è uno scienziato, epigono del dottore di Shelley, che desidera simulare la vita. Ma anche questa volta, come fu per il celebre Frankenstein, l'irriducibile ricercatore patirà la colpa di essersi sostituito a Dio nella creazione della vita. Lo patirà con lacrime e dolore, decidendo del destino di una bionda replicante, un organismo artificiale che come il burattino di Collodi promette sempre di fare il bravo.
Cortocircuitando attori e cyborg, materia organica e inorganica, Maíllo crea un futuro che viene dal passato ed è già presente, dove gli uomini convivono con robot meccanici, di cui sviluppano l'aspetto emotivo e quello sentimentale. L'amore, empatia da cui erano esclusi i replicanti di Blade Runner, è di fatto il motore che muove l'ingegnere di Daniel Brühl verso Eva, angelo lacerato fra le sue due nature che anelano a un saltus verso l'umano. La piccola Eva è allora figura di un desiderio umano di realizzazione, l'anelito di un inferiore a una condizione superiore. Una bambina perfetta che brama l'imperfezione dell'umano. Di quella madre e di quel padre che l'hanno 'concepita' contro natura e dentro un laboratorio.
Eva non cerca nelle creature artificiali che mette in schermo informazioni sulla natura del comportamento umano, piuttosto ipotizza e 'ammette' relazioni altre e oltre con macchine capaci di innamorarti il cuore. Androidi che non imitano gli umani ma che sono già umani. Una storia, quella di Eva, che 'non è vera' ma che dice la verità sul mondo e sull'uomo. Un uomo che creò una bambina perché lei lo amasse.

Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
71%
No
29%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Acceso/spento - vero/falso

giovedì 30 agosto 2012 di RONGIU

Qual è il prezzo da pagare per le sconfinate applicazioni scientifiche che l’uomo riesce e riuscirà a porre in essere, derivanti dai suoi studi? Se in un prossimo futuro la quotidianità consentirà di interagire con “macchine” dal quoziente emozionale alto, esseri “ciberneticamente senzienti”; non dimentico che nel recente passato, le stesse “macchine” molto meno cibernetiche e per niente senzienti, hanno creato disastri immani. continua »

* * * * -

Intrigante film saturo di sentimento e innovazioni

lunedì 10 settembre 2012 di 4ng3l

Percorre il percorso del film drammatico ma non troppo e sfrutta a pieno il potenziale della trama e la grande bravura della giovane protagonista. Bella regia coadiuvata da una sceneggiatura ritmata anche se a tratti poco perspicace. Emozioni e qualche colpo di scena tengono il perno del film che arriva alla, forse non enfatizzata troppo come meritava, fine. Ottimo film.  continua »

* * * - -

Robot emozionanti e umanissimi

mercoledì 29 agosto 2012 di donni romani

Fantascienza, sentimenti, una venatura di thriller e interrogativi etici a volontà nella pellicola di Maillo, un sorprendente film spagnolo curato nei dettagli e negli effetti speciali come un blockbuster americano ma con un'anima profonda e toccante decisamente mediterranea. Il protagonista è Alex Garel, giovane progettista di robot che dopo dieci anni di esilio volontario torna al laboratorio della sua città natale dove aveva abbandonato, prima di partire, il progetto di un robot in tutto e per continua »

* * * * -

Das unheimliche - eva come olimpia

martedì 4 settembre 2012 di picpic

Eva è un film semplice solo in apparenza, perché oltre la tranquilla quiete della superficie, oltre la confortevole quotidianità, cela un segreto, forse rimosso ma mai cancellato. Con il suo isolamento narcisista Alex crede di poter colmare il vuoto che lo attanaglia, ma tutto ciò che aveva rifiutato dieci anni prima ritorna, inesorabilmente. "Unheimlich" è tutto ciò che poteva restare segreto, nascosto... ed invece è riaffiorato (Schelling). Alex  continua »

Eva (Claudia Vega)
"Vedo luce, e vedo te Papà, c'è anche la Mamma e giochiamo insieme per sempre…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Alex (Daniel Brùhl)
"Cosa vedi quando chiudi gli occhi?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Eva (Claudia Vega)
"Se prendi un bambino monotono avrai un Robot monotono"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Eva oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Eva

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 6 dicembre 2012

Cover Dvd Eva A partire da giovedì 6 dicembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Eva di Kike Maillo con Daniel Brühl, Lluís Homar, Alberto Ammann, Marta Etura. Distribuito da Eagle Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - spagnolo, Dolby Digital 5.1. Su internet Eva (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 3,74 €
Prezzo di listino: 4,99 €
Risparmio: 1,25 €
Aquista on line il dvd del film Eva

INCONTRI | Il regista di Eva parla del suo film e racconta la sua idea di cinema fantastico.

La fantascienza secondo kike maillo

martedì 28 agosto 2012 - Gabriele Niola

La fantascienza secondo Kike Maillo Kike Maillo è un regista spagnolo che non sembra spagnolo e nemmeno regista. Ha l’aria teutonica e le espressioni affabili che più si confanno a un mecenate che a un artista, eppure è lui l’autore di Eva (in uscita al cinema venerdì 31 agosto e in ANTEPRIMA web mercoledì 29 alle 21.30 su MYMOVIESLIVE!), il primo film di fantascienza di peso a uscire dalla Spagna in questi ultimi anni di forte ritorno del cinema di genere iberico. Appassionato conoscitore del genere, come si conviene in questi casi, e portatore di idee molto chiare sul ruolo e sui doveri di un cinema di fantascienza contemporanea, l’abbiamo incontrato allo scorso festival di Venezia, nel quale il film è stato presentato.

   

NEWS | Da Venezia 2011, il film di Kike Maillo, dal 31 agosto al cinema e stasera in ANTEPRIMA WEB.

Su mymovieslive!

mercoledì 29 agosto 2012 - a cura della redazione

Eva su MYMOVIESLIVE! Capisce le emozioni ma non riesce a provarle. Non vuole che si rida di lui, può diventare aggressivo ma anche molto dolce e soprattutto conosce una verità che anche allo scienziato che lo ha creato rimane oscura. Il protagonista di Eva, diretto da Kike Maillo, è un robot, un moderno Pinocchio che prende vita e allo stesso tempo rimane macchina, fatta di ingranaggi e meccanismi concatenati. Il suo creatore è interpretato da Daniel Brühl, divenuto popolare grazie ai ruoli memorabili in Good Bye, Lenin! e, più recentemente, in Bastardi senza gloria.

   

NEWS | Richiedi il tuo invito per le proiezioni di Eva e Tormented 3D.

Mymovies per venezia 2011

mercoledì 7 settembre 2011 - Luca Volpe

MYmovies per Venezia 2011 In un futuro non troppo lontano, in bilico tra tradizione e innovazione tecnologica, Alex, ingegnere robotico, torna a Santa Irene per portare a termine una missione molto particolare: creare un androide bambino. Nel tempo in cui è mancato da casa, il fratello David e la ex-fidanzata Lana hanno proseguito le loro vite, si sono innamorati e hanno dato alla luce una figlia, Eva. Una ragazzina molto particolare a cui Alex finirà con il volere inspiegabilmente un gran bene. Con lo sci-fi spagnolo Eva (Fuori Concorso) del catalano Kike Maillo, continua l'iniziativa MYmovies per la 68.

   

VIDEO | Una clip esclusiva con Daniel Brühl, tratta dal film di Kike Maillo.

Cosa vedi quando chiudi gli occhi?

mercoledì 29 agosto 2012 - Nicoletta Dose

Eva, cosa vedi quando chiudi gli occhi? Un robot che non vuole che si rida di lui, che parla, riconosce emozioni e stati d'animo, è il protagonista di Eva di Kike Maillo, film di fantascienza, presentato con successo a Venezia 2011 e poi presentato in numerosi festival internazionali. Daniel Brühl (Good Bye, Lenin!, Bastardi senza gloria) interpreta uno scienziato di grandi ambizioni che preferisce sacrificare la propria vita privata per dedicarsi alla sperimentazione e alla ricerca di un'idea rivoluzionaria. Quando il suo robot, un moderno Pinocchio, comincia però a ribellarsi ai suoi ordini, le cose si complicano e solo una ragazzina di nome Eva potrebbe aiutarlo ad avvicinarsi alla verità.

   

VIDEO | Il trailer italiano dell'esordio di Kike Maillo.

Lacrime e dolori di un robot

martedì 10 luglio 2012 - Nicoletta Dose

Eva, lacrime e dolori di un robot Come il Pinocchio di Collodi, anche il robot dell'ingegnere cibernetico Alex Garel promette di fare sempre il bravo. Sarà la tentazione di esistere e vivere una vita da 'uomo' a farlo cadere nelle trappole più pericolose, rischiando così di percorrere una strada senza via d'uscita. In Eva si mescolano scienziati in carne ed ossa e cyborg dal cuore pulsante, materia organica e inorganica. Diretto dal regista spagnolo Kike Maillo, qui al suo esordio in lungo, il film è una science fiction che racconta l'incontro tra uno scienziato (interpretato da Daniel Brühl, noto al pubblico per il film cult Good Bye, Lenin!) e una bambina di nome Eva, appassionata di robotica e ossessivamente affascinata dal laboratorio di Alex, in quel momento impegnato a costruire un moderno Pinocchio.

   

BIZ

Ecco gli otto film a cui prestare particolare attenzione.

Eva di Kike Maillo (Fuori concorso)

lunedì 29 agosto 2011 - Robert Bernocchi

La Spagna è il Paese europeo che sta offrendo i migliori titoli di genere da una quindicina di anni a questa parte. Normale quindi fare attenzione quando arriva un altro prodotto di un esordiente, che ha già ricevuto i consensi anche di Guillermo Del Toro. La storia vede impegnato un ingegnere cibernetico che deve creare un robot bambino. Intanto, la figlia di suo fratello stringe con lui un legame speciale. Ma qual è il segreto di questo rapporto? Il fatto che ci sia già un distributore per questa pellicola, la Videa, sembra confermare le potenzialità artistiche e commerciali di questo prodotto. continua »

   

di Massimo Rota Rolling Stone

2041, Alex, ingegnere di robotica, riappare dopo 10 anni di assenza con l'idea di creare il primo automa libero. Intanto suo fratello e il suo vecchio amore Lana hanno avuto una bambina, Eva, dotata di un carisma sorprendente, che instaura con Alex un rapporto di complicità, frutto di un segreto che verrà presto a galla. L’esordiente catalano Maillo affronta la fantascienza con l'andamento di un dramma familiare e un big budget, influenzato da Spielberg, pur se un po’ scontato nelle proposizione del robot con l'anima. »

Eva | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | rongiu
  2° | donni romani
  3° | picpic
  4° | 4ng3l
  5° | kwinkurg
  6° | nuno's
  7° | gianleo67
  8° | guglielmo cioni
  9° | kyotrix
Rassegna stampa
Massimo Rota
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 31 agosto 2012
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità