Albert Nobbs

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Albert Nobbs   Dvd Albert Nobbs   Blu-Ray Albert Nobbs  
Un film di Rodrigo García. Con Glenn Close, Mia Wasikowska, Aaron Johnson, Janet McTeer, Pauline Collins.
continua»
Titolo originale Albert Nobbs. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 113 min. - Gran Bretagna 2011. - Videa - CDE uscita venerdì 10 febbraio 2012. MYMONETRO Albert Nobbs * * 1/2 - - valutazione media: 2,89 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,89/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
Adattamento della commedia di una donna irlandese del XIX secolo che si traveste da uomo e lavora come maggiordomo per venti anni.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'opera incompiuta ma con una straordinaria interprete drammatica
Adriano Ercolani     * * 1/2 - -

Siamo nell'Irlanda del diciottesimo secolo. Albert Nobbs è migliore dei camerieri che lavorano in un albergo di Dublino. La sua vita è totalmente dedicata a svolgere la sua professione il meglio possibile, in modo da poter guadagnare il denaro necessario per aprire in futuro una sua attività commerciale. Albert Nobbs ha però un segreto: è una donna. Quando nell'albergo arriva un pittore che deve imbiancare gli interni la sua copertura vacilla. Proprio nel momento di massima difficoltà però Nobbs scopre una persona in grado di capire il suo segreto e di aiutarla a sopportare la frustrazione e il dolore di una condizione così disperata. Rinfrancata da questa nuova amicizia la donna può dedicarsi più serena a costruire il proprio futuro.
Dopo averlo interpretato a teatro nel 1982 Glenn Close è finalmente riuscita, superati quasi trent'anni di ripetuti tentativi andati a vuoto, a portare al cinema questa figura controversa e drammatica. Lo ha fatto grazie al suo amico e regista fidato Rodrigo García, con cui negli ultimi anni aveva girato due lungometraggi. Rispetto ai precedenti lavori non si è puntato all'intimismo stilizzato e all'introspezione psicologica, quanto piuttosto alla ricostruzione storica precisa e alla messa in scena elegante. Già di per sé il soggetto di partenza conteneva elementi drammatici e insieme più leggeri in grado di funzionare a dovere. E così infatti succede nella prima parte di Albert Nobbs, retto dalla bella atmosfera e da una Glenn Close che nel costruire la mimica e la vita interiore del personaggio principale è sontuosa. A livello di lavoro sul corpo, sui gesti, sulla sottrazione dovuta alla ricerca di compostezza, la sua prova è degna di essere paragonata a quella del dolente maggiordomo Anthony Hopkins in un film per certi aspetti molto simile a questo, Quel che resta del giorno di James Ivory. Raffinato, gentile, pieno di trovate di fine umorismo, il film si sviluppa nella definizione della storia in maniera molto precisa. Accanto alla Close un gruppo di attori affiatatissimo, su cui spiccano la grintosa Janet McTeer, un raffinato Brendan Gleeson e la stella ormai consolidata di Mia Wasikowska. L'unico a non convincere pienamente nel ruolo del giovane aitante ma truffaldino è Aaron Johnson.
Finché si tratta di raccontare la drammatica vicenda di una donna costretta a fingersi uomo per sopravvivere, Albert Nobbs funziona a meraviglia. Quando però la sceneggiatura cambia direzione e comincia ad inscenare i piani della protagonista per costruirsi un futuro migliore, ecco che i meccanismi narrativi si inceppano e la narrazione diventa meno credibile. L'ostinazione con cui Nobbs ad esempio decide di sposare la dolce e sfortunata cameriera non ha una giustificazione logica abbastanza forte da convincere gli spettatori. Il film rimane comunque guardabile in virtù delle prove d'attore sempre altissime, ma nella seconda metà diventa sicuramente meno avvincente rispetto a quanto settato nella prima.
Accurato nella messa in scena, il lungometraggio di Rodrigo García rimane un'opera fondamentalmente incompiuta soprattutto a causa di una sceneggiatura che, basandosi su un soggetto molto difficile da strutturare, non riesce del tutto a equilibrare storie e situazioni di difficilissima gestione. Albert Nobbs merita però la visione per la bellissima e misurata prova d'attrice di Glenn Close, finalmente tornata a regalarci la sua enorme bravura anche sul grande schermo

Incassi Albert Nobbs
Primo Weekend Italia: € 215.000
Incasso Totale* Italia: € 610.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 aprile 2012
Primo Weekend Usa: $ 773.000
Incasso Totale* Usa: $ 2.962.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 8 aprile 2012
Sei d'accordo con la recensione di Adriano Ercolani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
61%
No
39%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Albert Nobbs

premi
nomination
Premio Oscar
0
3
Golden Globes
0
3
* * - - -

Donne costrette in maschere d'uomo

martedì 14 febbraio 2012 di osteriacinematografo

 Il film è ambientato a Dublino nel diciannovesimo secolo. Albert Nobbs lavora come cameriere presso il Morrison’s Hotel di Dublino. Egli svolge le proprie mansioni in modo impeccabile e ineccepibile, e la forma meccanica,  incessante, disumanizzata dei suoi movimenti accompagna ogni suo minimo gesto, ogni recondita palpitazione, anche nell’immobile e statuaria supervisione della sala da pranzo in cui il corpo rigido e le espressioni ingessate assumono rilievi ossessivi continua »

* * * * *

Difficile da dimenticare

domenica 12 febbraio 2012 di chissima

Certo l'intensità della recitazione di Glenn Close è fondamentale, ma la regia, la storia, la ricostruzione delle atmosfere, tutto mi sembra faccia di questo film un film indimenticabile, e come tale non posso non definirlo un capolavoro. Perfino personaggi caricaturati come la padrona della pensione o il vecchio cameriere, appaiono al loro posto, come gouaches delicate e significative. Lo stesso mi pare si possa dire della corsa sulla spiaggia di Albert che potrebbe cadere nel trito e ritrito, continua »

* * * * -

Non resta che sognare

lunedì 13 febbraio 2012 di renato volpone

Albert nobbs è una donna che per sopravvivere alla violenza famigliare si veste da uomo e lavora come cameriere per tanti anni senza che nessuno se ne accorga. Il film racconta del diverso che si nasconde in una società pettegola e moralista, ma lei non è sola e incontra altri come lei, altri che per essere liberi devono ricorrere a coperture e vite parallele fatte di porte comunicanti o chiuse a chiave. E poi ci si perde, si dimentica, e Albert il vero nome non lo ricorda neanche continua »

* * - - -

Un film non all'altezza di una grandissima close

martedì 14 febbraio 2012 di Paolo Bisi

Albert Nobbs è uno dei migliori camerieri in un albergo di Dublino. Da anni si dedica completamente al lavoro e a soddisfare la padrona, è rispettato e apprezzato da tutti, ma dentro di se tiene un terribile segreto: è una donna. Personaggio già interpretato dalla stessa Glenn Close a teatro tre decenni fa, appare qui nel film di Rodrigo Garcia per la prima volta sul grande schermo. Il soggetto è di grande interesse, una trama drammatica sullo sfondo quanto mai continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Albert Nobbs adesso. »
Shop

DVD | Albert Nobbs

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 24 maggio 2012

Cover Dvd Albert Nobbs A partire da giovedì 24 maggio 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Albert Nobbs di Rodrigo García con Mia Wasikowska, Aaron Johnson, Jonathan Rhys-Meyers, Glenn Close. Distribuito da Eagle Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Albert Nobbs (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Albert Nobbs

SOUNDTRACK | Albert Nobbs

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 27 marzo 2012

Cover CD Albert Nobbs A partire da martedì 27 marzo 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Albert Nobbs del regista. Rodrigo García Distribuita da Varèse Sarabande. Su internet il cd Albert Nobbs è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 19,80 €
Prezzo di listino: 22,60 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Albert Nobbs

GALLERY | Le foto del film con Glenn Close. Candidato a tre Oscar.

Travestirsi da uomo per sopravvivere

giovedì 9 febbraio 2012 - a cura della redazione

Albert Nobbs, travestirsi da uomo per sopravvivere Basato su un racconto di George Moore, diretto da Rodrigo García e adattato tra gli altri dalla stessa Glenn Close, Albert Nobbs racconta la storia di una donna coraggiosa, travestitasi da uomo per riuscire a sopravvivere nell’Irlanda del XIX secolo. Figlia illegittima di genitori di cui non conosce l’identità, la protagonista (Glenn Close) si è travestita da uomo per poter lavorare. Più di trent’anni dopo si ritroverà coinvolta in un insolito triangolo amoroso e prigioniera della sua stessa finzione.

VIDEO | In esclusiva su MYmovies.it una clip del film con Glenn Close.

L'uomo più strano che io conosca

giovedì 9 febbraio 2012 - Nicoletta Dose

Albert Nobbs, l'uomo più strano che io conosca L'autore irlandese George Moore, all'inizio del Novecento, scrisse un breve racconto intitolato "Albert Nobbs". Quella piccola storia ispirò poi nel 1982 una rappresentazione teatrale di grande successo, scritta e diretta da Simone Benmussa. Già allora, sul palco, c'era Glenn Close, in una delle performance più complesse della sua lunga carriera da interprete. Quel personaggio, ambiguo nella forma ma così ostinato nello spirito, è rimasto nel cuore dell'attrice e, grazie alla sua volontà di portarlo sul grande schermo è diventato anche il soggetto di un film, Albert Nobbs, diretto dall'amico e collaboratore artistico Rodrigo García.

   

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Il trailer di Albert Nobbs

giovedì 13 ottobre 2011 - Robert Bernocchi

È un titolo molto atteso nella stagione degli Oscar, soprattutto per la prova della sua protagonista. Albert Nobbs vede infatti impegnata Glenn Close, che incarna un’abitante di Dublino nel diciannovesimo secolo, costretta a far finta di essere un uomo per sopravvivere. La Close riveste anche il ruolo di produttrice e di sceneggiatrice, quest’ultimo incarico insieme a John Banville. Notevole anche il cast di supporto, formato da Mia Wasikowska, Jonathan Rhys-Meyers, Michael Gambon, Janet McTeer e Aaron Johnson. continua »

   

di Peter Travers Rolling Stone

Rigido e avvincente dramma d’identità sessuale. Irlanda dell’800: per sopravvivere, una donna si finge maggiordomo in un hotel di Dublino. Glenn Close si cala nel ruolo di Albert con una repressione trascendente. Prova energica, ironica e intelligente che merita l’attenzione del l’Academy. Janet McTeer è Hubert, anche lei sotto falsa identità maschile, con una vita e una moglie, mentre Albert non ha ancora fatto coming out. E Hubert lo convince a corteggiare una cameriera (Wasikowska). Diretto con grazia e coraggio, un film che nonostante la sua tranquillità devasta fino al midollo. »

Glenn Close «uomo» è davvero da Oscar

di Alberto Crespi L'Unità

Prima di vedere Albert Nobbs eravamo convinti che Meryl Streep, con la sua mimetica interpretazione di Margaret Thatcher in The Iron Lady, fosse avviata auna tranquilla passeggiata verso il suo terzo Oscar. Ora, dopo aver ammirato Glenn Close nei panni di un cameriere irlandese dell’Ottocento (sí, avete letto bene: «un» cameriere, maschile) non siamopiù così certi. La Close è altrettanto brava, e sono queste le interpretazioni che piacciono a zio Oscar: quelle in cui un attore/attrice si camuffa, si impone dei tour de force al trucco, si trasforma in altro da sè. »

Il signor Glenn Close donna fatta uomo per sfuggire alla miseria

di Natalia Aspesi La Repubblica

Un omino in marsina e bombetta, che potrebbe essere Charlot se non portasse l' ombrello al posto del bastoncino, attraversa tutto un film con muta umiltà, sommessa cupidigia e un sorriso angelico che se non avesse incantato i selezionatori degli Oscar si potrebbe definire da schiaffi. Tanto più che l' omino che si chiama Albert Nobbs dando il titolo al film, ha la faccia della crudele Crudelia Demon e della vipera marchesa de Merteuil, e della eroticamente squilibrata Alex, cioè di Glenn Close: che finalmente, arrivata a 64 anni, il fatale fascino appena incrinato, ha optato per la bontà e, per riuscire a far piangere i suoi solitamente terrorizzati ammiratori, ha dovuto decidersi a cambiare sesso, cioè a entrare, dentro una storia genere "Piccola TransFiammiferaia", in un ruolo apparentemente maschile abbastanza inquietante da gelare le lacrime oltre che il sangue. »

Glenn Close, l'impeccabile maggiordomo vittoriano

di Mariuccia Ciotta Il Manifesto

Nell'epoca del cinema «in maschera» (da Iron Lady a J.Edgar), il film di Rodrigo Garcia estremizza il camouflage e, come direbbe Karl Kraus, i lineamenti di Albert Nobbs «conducono una vita disordinata» tanto che Glenn Close impropriamente concorre all'Oscar nella categoria «migliore attrice» quando più che una donna travestita da uomo sembra un quadro cubista. La star di Attrazione fatale trasmette un'intensità bruciante al film che altrimenti sarebbe una pièce da salotto british, tende damascate, arazzi, cristalleria con il suo controcampo nelle cucine affollate di servitù, ma l'andamento mainstream è squarciato da un insolito maggiordomo che ha perso nome, identità e sesso. »

Albert Nobbs | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (3)
Golden Globes (3)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità