L'incredibile storia di Winter il delfino in 3D

Film 2011 | Drammatico Film per tutti 113 min.

Regia di Charles Martin Smith. Un film Da vedere 2011 con Harry Connick jr., Ashley Judd, Nathan Gamble, Kris Kristofferson, Cozi Zuehlsdorff. Cast completo Titolo originale: Dolphin Tale. Genere Drammatico - USA, 2011, durata 113 minuti. Uscita cinema venerdì 13 gennaio 2012 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,93 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
L'incredibile storia di Winter il delfino in 3D
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Un'avventura commovente e allo stesso tempo divertente sul potere di guarigione dei legami famigliari, umani e animali. In Italia al Box Office L'incredibile storia di Winter il delfino in 3D ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 954 mila euro e 431 mila euro nel primo weekend.

L'incredibile storia di Winter il delfino in 3D è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,93/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,50
PUBBLICO 3,29
CONSIGLIATO SÌ
Un film per ragazzi girato alla vecchia maniera.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

2006. Mentre nuota libero, un giovane delfino rimane impigliato in una trappola per granchi e riporta gravi ferite alla coda. Viene soccorso e trasportato al Clearwater Marine Hospital, dove gli viene dato il nome Winter. Ma la sua lotta per sopravvivere è solo all'inizio. La perdita della coda può costargli la vita e saranno necessarie l'esperienza di un appassionato biologo marino, l'ingegno di un brillante medico esperto di prostetica e l'incrollabile devozione di un ragazzo di nome Sawyer per portare a compimento un miracolo - un miracolo che non solo ha salvato Winter, ma è riuscito ad aiutare migliaia di persone in tutto il mondo.
Da tempo mancava sugli schermi cinematografici del nostro Paese un film per ragazzi girato 'alla vecchia maniera'. Che cosa si intende con questa definizione? Ci si riferirisce ad un'opera cinematografica che si mette ad altezza di sguardo di un preadolescente e racconta di un molteplice superamento di handicaps con quel tanto di retorica che in questi casi diventa quasi indispensabile ma anche con dei precisi riferimenti alla realtà.
Perché qui non siamo in compagnia dell'ennesimo emulo del famosissimo (a partire dagli anni Sessanta ) Flipper quanto piuttosto di fronte a dei bisogni profondi. Perché se a Sawyer manca il padre che lo ha abbandonato da tempo ed è ora irreperibile, per la sua nuova e loquace amica Hazel è la morte della madre a pesare sull'esistenza. Per Winter invece il dover essere privo della coda diventa un limite apparentemente insuperabile. Ma non sono solo i protagonisti di questa storia (che potrebbe sembrare troppo edificante per colpire davvero al centro) a trarre beneficio dai fatti. Lo è anche una nazione incuneata in una guerra assurda (leggi Iraq) che vede tornare a casa i propri figli menomati agli arti ad ampliare la prospettiva.
Come a volte e per fortuna ancora accade una ricerca finalizzata ad un esito specifico produce un beneficio ad altri soggetti. La guaina creata per attaccare la protesi a Winter ha risolto i problemi di molti reduci amputati e non solo di loro. Le ultime immagini del film ci mostrano riprese documentaristiche e, al contempo, ci immergono in una realtà di sofferenza (anche infantile) oltre che mostrarci come i veri protagonisti non fossero poi così belli come il cinema ha voluto che li immaginassimo.
Se dobbiamo trovare un difetto al film lo possiamo individuare nell'uso del 3D che risulta praticamente superfluo. Le scene girate nell'oceano sono davvero poche e per vedere la storia di un delfino che vive in una vasca di un centro di recupero per animali acquatici le tre dimensioni servono a poco.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Il coraggio di un giovane delfino e della comunità che gli ha salvato la vita.
Maria Francesca Genovese

I percorsi didattici
» Questo film è ispirato a fatti realmente accaduti: la delfina che vedi nelle immagini “interpreta” se stessa perché davvero nel 2005 rimase impigliata in una rete da pesca e subì l'amputazione della coda. Vuoi vedere Winter ora? Collegati con i tuoi genitori a www.seewinter.com, il sito dell'acquario di Clearwater, in Florida (lo stesso del film): c'è una webcam puntata proprio sulla sua vasca!
» In America Winter è una celebrità: dopo aver conosciuto la sua storia, molti bambini e adulti disabili vanno a trovarla all'acquario di Clearwater. Secondo te perché? La forza e la determinazione dimostrate da Winter in una situazione così drammatica, possono essere d'ispirazione a chi si trova in condizioni difficili?
» Avrai sicuramente notato che Sawyer e Winter riescono a comunicare tra loro. I delfini sono davvero molto intelligenti e generosi ed utilizzano un sistema di comunicazione avanzato. Pensa che con il loro “biosonar” riescono persino a percepire lo stato d'animo delle persone che li avvicinano. Prova ad approfondire con l'aiuto dei tuoi genitori o dell'insegnante di Scienze.
» Proprio grazie alla loro sensibilità, i delfini spesso vengono affiancati a persone sofferenti per aiutarle. Questa particolare forma di cura, che si svolge in vasca, si chiama “delfinoterapia”. Se l'argomento ti affascina, prova a saperne di più.
» All'inizio Sawyer è un ragazzino solo e chiuso in se stesso, ma dopo aver incontrato Winter cambia completamente. Perchè?
» Il dottor McCarthy dice a Kyle: “so che sei stato ferito, ma questo non significa che tu sia rotto”. Secondo te che cosa intende dire? Dopo essere stato ferito in guerra, Kyle deve rinunciare a tutti i suoi sogni e al nuoto che tanto ama? Oppure deve trovare nuovi traguardi e sogni, accettando la nuova situazione in cui si trova? Kyle seguirà il consiglio del dottore?
» Ogni anno molti mammiferi marini purtroppo rimangono intrappolati accidentalmente nelle reti da pesca preparate per catturare altri pesci, proprio come è successo a Winter. Può dipendere dai mammiferi marini stessi, che si avvicinano troppo alle reti per cercare cibo, ma anche dal comportamento dei pescatori. Prova ad approfondire insieme ai tuoi genitori o ai tuoi insegnanti.
» Hai visto quante persone aiutano Winter nel suo percorso? Nel film appaiono biologi marini, riabilitatori, medici specializzati nella costruzione di protesi. Pensi che in futuro ti piacerebbe svolgere una di queste professioni? Se sì, perché?
» Sin dai tempi più antichi circolano leggende sull'origine dei delfini e sulla loro amicizia con l'uomo. Per esempio, secondo un mito greco, i delfini sarebbero pirati trasformati in creature marine da Dioniso. Con l'aiuto del tuo insegnante di Letteratura, prova a scoprire altri affascinanti racconti.

Sei d'accordo con Maria Francesca Genovese?
L'INCREDIBILE STORIA DI WINTER IL DELFINO IN 3D
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €12,74
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 24 dicembre 2011
Andrelibero

Ho visto il film e mi è piaciuto, non pensate che sia un film solo per bambini perchè non lo è. Il film è tratto da una storia vera e quindi non una favola inventata, risulta a tratti divertente ma più che altro mette in risalto le difficoltà di chi (umani e animali) subisce menomazioni - traumi che cambiano completamente il corso della loro vita e la forza di "rialzarsi" e continuare a vivere grazie [...] Vai alla recensione »

sabato 14 gennaio 2012
fasboa

bellissimooooooooo!!!...

giovedì 19 luglio 2012
Cenox

Winter è un delfino ed è il protagonista di questo film che si incentra sulla sua storia veramente accaduta. Una trappola per granche lo aveva gravemente lesionato, soprattutto alla coda, e spiaggiato sulla sabbia della battigia, verrà salvato grazie all'intervento di un ragazzino e ad un equipe di persone specializzate nel recupero di animali marini in difficoltà.

domenica 19 febbraio 2012
Sodo89

stupendo

mercoledì 11 gennaio 2012
Sodo89

film piu che convincente con una buona sceneggiatura basata su una storia vera.interpretazione straordinaria del giovane Nathan Gamble nel ruolo del protagonista capace di far sorridere e commuovere lo spettatore.un film che devono vedere tutti e che il messaggio che si vuole dare è quello di non arrendersi mai e di superare tutte le proprie paure come quella capitata a Winter...

martedì 28 febbraio 2012
francesca64

E' il caso di dire la comune frase" Quando la realtà supera la fantasia", La storia è geniale, e le trame che si svolgono intorno sono sensibili e delicate.Trovo che il film è adatto ai giovani e sviluppa vari temi sociali. In primo luogo, cura l'asocialità di un ragazzo problematico attraverso l'amore, alla vita.

venerdì 13 gennaio 2012
giuliap

un film sicuramente piacevole,un film che commuove,analizzando le avversità che la vita può nascondere e come ognuno le offronti in maniera differente ciò che però non deve mai mancare è la fiducia e la speranza.

domenica 26 ottobre 2014
yurigami

Film per famiglie, carino, ma niente di nuovo, film da italia 1 il sabato pomeriggio e la sera

martedì 3 luglio 2012
Kyotrix

Il film non e' male, la trama e' buona ( tratto da una storia vera ), ma e' troppo semplicistico e diverse scene un po' bamboccesche, decisamente indirizzato ad un pubblico giovane. La parte migliore sono i 3 minuti finali post-fine, dove fanno vedere filmati della storia del vero winter e della sua importanza per i menomati agli arti ( a quanto pare il film e' stato fedele )

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Anche se un po’ romanzata, questa è la storia vera di un delfino che ha fatto innamorare l’America. A causa delle ferite rimediate in una trappola per granchi, a Winter viene amputata la coda. Il movimento innaturale della sua nuotata gli potrebbe però provocare la morte. La soluzione per salvarlo c’è: inserire una protesi al silicone, collegata alla sua spina dorsale, che gli rimpiazzi la parte mancante. [...] Vai alla recensione »

Aaron Hillis
The Village Voice

La storia vera di un delfino con una protesi alla coda segue una formula consolidata dei film in cui ci sono i bambini e i delfini. Nessuna sorpresa. O quasi. Figlio di una madre single (Ashley Judd), il giovane Nelson (Nathan Gamble) ha come unica figura paterna quella di un suo cugino, ex campione di nuoto, tornato in sedia a rotelle dall’Iraq. E, be’ questo è un risvolto della trama per niente scontato. [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Ve lo ricordate il mingherlino occhialuto che guidava la Vespa in American Graffiti (Terry detto il rospo), anche noto per il ruolo di ragioniere tutto d’un pezzo ne Gli intoccabili di Brian De Palma? Si chiama Charles Martin Smith e oltre ad essere un caratterista veterano di Hollywood, ha fatto carriera come regista. La sua ultima fatica si intitola L’incredibile storia di Winter il delfino, ed è [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Ritrovata sulle coste della Florida, la delfina Winter è trasportata in un acquario dove volontari generosi si prodigano per salvarla. Un incidente, infatti, l’ha privata della coda, senza la quale un delfino non è mai sopravvissuto. Sawyer, rampollo depresso di, nadre single, cambia d’umore a contatto con l’animale. Mostra un certo pudore, la distribuzione italiana, a rititolare L’incredibile storia [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
giovedì 12 gennaio 2012
 

Ispirato ad una storia vera, L'incredibile storia di Winter il delfino racconta la commovente avventura di Winter e della comunità che si è unita per salvargli la vita. Feritosi dopo esser rimasto impigliato in una trappola per granchi, il giovane delfino [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati