The Princess of Montpensier

Un film di Bertrand Tavernier. Con Gaspard Ulliel, Melanie Thierry, Lambert Wilson, Florence Thomassin, Michel Vuillermoz.
continua»
Titolo originale La Princesse de Montpensier. Drammatico, - Francia 2010. - da definire MYMONETRO The Princess of Montpensier * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 1 recensione.
Consigliato nì!
2,50/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
   
   
Nella Francia delle guerre di religione, la bella Marie de Mézières spasima per il duca di Guise ma si trova costretta a sposare il principe di Montpensier. Non riesce però a soffocare i suoi sentimenti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
primo piano
Un film che anche sullo schermo non si stacca dalla sua natura di romanzo.
Marianna Cappi     * * 1/2 - -

1562, la Francia è attraversata dalle guerre di religione. La giovane e bellissima Marie de Mézières è innamorata corrisposta del duca di Guise, ma il padre la sposa, per maggior interesse, al principe di Montpensier, cugino del duca. Nonostante la gentilezza del principe e la cura con cui il suo amico, conte di Chabanne, a sua volta perdutamente innamorato, si occupa di farle compagnia e istruirla durante le lunghe assenze del consorte, Marie non si toglie dalla testa il duca e, una volta a corte, s'ingaggia senza cautele in un gioco di passioni e rivalità di cui finirà per restare vittima.
Tavernier torna dopo diversi anni al filmone in costume per raccontare una storia senza tempo -il conflitto di una donna tra passione e ragione- a partire dal primo romanzo moderno, "La principessa di Clèves" di Madame De La Fayette. Per muoversi nel modo più agile dentro questo triangolo temporale, si serve di alcuni tra i più amati e affascinanti giovani interpreti degli schermi francesi, del connubio tra le composizioni ad hoc di Philippe Sarde e un gruppo di strumenti barocchi, di un copione che individua una lingua ibrida, insieme antica e facilmente comprensibile, mai d'ostacolo alla sospensione dell'incredulità. Nonostante questo il giudizio critico ha invece ragione di restare sospeso: l'approccio ibrido permea non solo il dialogo ma il film intero, assicurandolo rispetto ai sinistri della noia ma anche macchiandosi di sospetto, nel momento in cui il regista ci induce a credere nella sua adesione totale ai modi e ai riti dell'epoca, ma non ci vuole uno storico ad appurare in fretta che così non è.
Gli astanti attorno al baldacchino nuziale che non conosce ancora privacy, un cavallo stremato che muore improvvisamente lungo la via, il convegno senza sfarzo ai piedi della regina, non sono note né nuove né sufficienti per far scendere il film dal palcoscenico a cui s'è inchiodato. La scena appare insomma estremamente ben confezionata, come è nello stile del decano francese, ma arroccata nella finzione, bastante a se stessa, simile ad un cavaliere che in battaglia si tiene dietro la prima linea e si prende la gloria senza aver veramente rischiato.

Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
33%
No
67%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination The Princess of Montpensier

premi
nomination
Cesar
1
7
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film The Princess of Montpensier adesso. »

"La Princesse de Montpensier" : l'amour au temps des guerres de religion

di Thomas Sotinel Le Monde

Au cinéma, l'adaptation littéraire procède souvent de l'élagage. Sachant qu'une page de scénario correspond en gros à une minute de film, il faut couper, couper et encore couper. Or, qu'elle fût lasse ou paresseuse, Mme de La Fayette a fait tenir les nombreuses tribulations de la princesse de Montpensier en quelques feuilles, dont Bertrand Tavernier a fait un film de 140 minutes. A ce récit de l'âge classique, qui dépeint les tourments d'une jeune femme bien née, objet de la passion des plus grands princes français à la veille du massacre de la Saint-Barthélemy, l'auteur de Que la fête commence (peinture réaliste et républicaine de la Régence) a ajouté ses fantasmes de réalisateur, ses élans de cinéphile. »

The Princess of Montpensier | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Rassegna stampa
Thomas Sotinel
Cesar (8)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità