Step Up 3D

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Step Up 3D   Dvd Step Up 3D   Blu-Ray Step Up 3D  
Consigliato nì!
2,33/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * 1/2 - - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
   
   
   
Un affiatato gruppo di street dancer, tra cui Luke e Natalie, si allea con la matricola Moose per partecipare ad un'importante sfida che cambierà per sempre le loro vite.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Film che parla ai ragazzini e supplisce con le acrobazie i limiti di una trama standardizzata
Marianna Cappi     * - - - -

Moose e Camilla, ex ballerini della Maryland School of Arts, arrivano a New York per frequentare l'università. Anziché presentarsi a lezione di ingegneria, però, il ragazzo si lascia immediatamente conquistare da un gruppo di ballerini di strada e finisce nel covo dei Pirati, la crew capitanata da Luke, che vive e si allena in un grande edificio industriale recuperato.
Tutto ansioso di proporsi come il primo film danzereccio girato in digital 3D, il terzo Step Up trascura colpevolmente la scrittura, candidandosi per i peggiori dialoghi della stagione. Svista inutile, per giunta, dato che la tridimensionalità, in questo caso come in troppi altri, nulla aggiunge e nulla toglie. Paradossalmente, anzi, la scarsa cura dei dialoghi, riducendo ogni scambio verbale ad una sorta di slogan ("dobbiamo vincere!", "possiamo ancora farcela!", "mi hai mentito!"), annulla il portato della tecnica e riporta il testo "a una dimensione", quella di un fumettone cartaceo.
Chu, ex ballerino, ha avuto il merito fin dal secondo capitolo (il primo nelle sue mani), di curare invece molto le coreografie; ma, se nel lavoro precedente faceva entrare il ballo nel tessuto del film, così che allo stile della danza corrispondesse quello della regia, qui l'impianto è ben più fasullo ed elementare. L'obiettivo finale - un'esagerata world jam in cui, però, si sfidano due crew nate e cresciute nello stesso metro quadro - è il tirante unico e scontato della vicenda, punteggiata poi di "numeri" di livello e interesse diseguali. Traghettatore è Moose (Adam G. Sevani), che trasloca da Baltimora a New York City, personaggio indovinato, a metà tra il mondo in camicetta dell'università e quello in costume della scena underground, che avrà l'idea (letteralmente) illuminante, ma la scena romantica è tutta di Luke (Rick Malambri), aspirante regista nonché orfano dal cuore grande (questo è un tratto della franchise, non manca mai).
Il suo film nel film, che dovrebbe costituire l'idea stilisticamente portante di Step Up 3D è, a voler esser generosi, una scialba parodia di Rize, il film di LaChapelle sui krumpers del ghetto nero di Los Angeles, o, ad essere più onesti, il filmino dell'amatore liceale. D'altronde il film parla ai ragazzini e supplisce con le acrobazie ai limiti di una trama standardizzata, nudo archetipo del genere.

Premi e nomination Step Up 3D MYmovies
il MORANDINI
Incassi Step Up 3D
Incasso Totale* Italia: € 6.934.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 2 gennaio 2011
Primo Weekend Usa: $ 15.500.000
Incasso Totale* Usa: $ 40.982.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 5 settembre 2010
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
56%
No
44%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Integrare il 3d? un'idea strepitosa!

lunedì 11 ottobre 2010 di Cicciolanza12

Amate l'hip-hop? Amate la danza? Step Up 3D è un titolo che non potete perdere! A differenza dei primi due capitoli della "trilogia" di Step Up questo ultimo film è molto più incentrato sul ballo più che sulla trama. Aspettatevi, quindi, coreografie mozza fiato, salti che sfidano la forza di gravità e colonne sonore che vi entrano dentro come pura energia; ma NON aspettatevi di trovare sul grande schermo una trama soffisticata e affascinante. Si continua »

* - - - -

Pessimo musical metropolitano con molte bassezze.

giovedì 16 gennaio 2014 di Great Steven

STEP UP 3D (USA, 2010) diretto da JON M. CHU. Interpretato da RICK MALAMBRI § La vicenda del film è incentrata su un gruppo eterogeneo di ballerini di strada che s’allenano giornalmente in uno scantinato adibito a discoteca. Il loro capo è un carismatico ragazzone con pizzetto e giubbotto nero che unisce alla truppa altri due membri: una ragazza volitiva e super-palestrata (di cui sembra innamorato) e un gaudente capellone fuggito da scuola. Insieme si preparano ad affrontare continua »

Moose
Il Ballo può cambiare la tua vita
Un passo può trasformare le persone
Un passo può farti credere di essere migliore
Un passo può rendere libera un'intera generazione
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
luke (Rick Malambri)
molti imparano a ballare...altri sono nati per farlo
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Natalie
Guardami ballare e capirai tutto
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Step Up 3D oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Step Up 3D

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 1 febbraio 2012

Cover Dvd Step Up 3D A partire da mercoledì 1 febbraio 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Step Up 3D di Jon Chu con Harry Shum Jr, Adam G. Sevani, Ally Maki, Sharni Vinson. Distribuito da Eagle Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Step Up 3 (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Step Up 3D

SOUNDTRACK | Step Up 3D

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 28 settembre 2010

Cover CD Step Up 3D A partire da martedì 28 settembre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Step Up 3D del regista. Jon Chu Distribuita da Atlantic. Su internet il cd Step Up 3D è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 19,90 €
Prezzo di listino: 22,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Step Up 3D

APPROFONDIMENTI | La danza negli schermi di questa stagione.

Corpo libero

lunedì 4 ottobre 2010 - Marianna Cappi

Step Up 3D: corpo libero Si può girarci attorno, piroettare, fare un passo avanti e due indietro, ma alla resa dei conti si torna sempre lì, al 1984 e a Footloose, archetipo di tutti i film sul ballo a venire. L'idea di fondo è la lotta manichea tra Bene e Male. Gli adulti della comunità, capeggiati da un sacerdote (quasi fosse una piramide sociale dell'antico Egitto), sono persuasi che la danza non possa che associarsi al maligno, passando per il caos, e portare dritta alla distruzione; i giovani al contrario, capeggiati da un forestiero - il quale svolge esattamente il ruolo che è del cowboy solitario nel genere western e favorisce, in generale, l'identificazione dello spettatore (che entra con lui nel mondo predisposto dal film) - vogliono ballare per sentirsi liberi, per esprimersi, facendo della danza un sinonimo di vitalità.

   

VIDEO | Solo su MYmovies il trailer italiano.

Hai voglia di metterti in gioco?

mercoledì 7 luglio 2010 - a cura della redazione

Step Up 3-D: hai voglia di metterti in gioco? A due anni di distanza da Step Up 2 - La strada per il successo, il regista e sceneggiatore Jon Chu torna a far ballare le sale con il terzo episodio di Step Up, stavolta presentato in una rivoluzionaria versione 3D. In anteprima, solo su MYmovies, ecco il trailer italiano del film, che uscirà nei nostri cinema il prossimo 8 ottobre. In Step Up 3-D, la storia dei balli di strada diventa ancora più travolgente con nuovi elettrizzanti affari di cuore, sogni e corpi in movimento, il tutto a tempo dei nuovi brani di Flo Rida, Trey Songz, Sean Paul, Estelle e B.

   

Finalmente un musical in 3D, con coreografie mozzafiato e ballerini che ti saltano addosso

di Francesco Alò Il Messaggero

Ci hanno tirato contro di tutto: pietre, frecce, pallottole, piccozze, pugnali, caramelle, sputi, urina. Mancavano i ballerini. Ci pensa Step Up 3D, terzo capitolo di una simpatica saga cominciata nel 2006 che lanciò Channing Tatum (G.I. Joe, Dear John). Ci spostiamo da Baltimora a New York dove il giovane Moose (personaggio secondario del secondo capitolo) dovrà scegliere tra l'amore per la dolce Camille (personaggio secondario del primo capitolo) e l'impegno dance per una "crew" newyorchese che vuole vincere una tostissima competizione hip-hop. »

A New York la sfida a passi di hip hop

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Luke sta per essere sfrattato dal magazzino che è anche ritrovo per molti ballerini di strada. C'è un solo modo per salvare baracca e sogni in una New York molto dark: vincere la World Jam Competition. Più che un film, sembra il backstage di «Amici». Non si fa altro che danzare in questo terzo episodio della «saga da ballo» più scontata della storia del cinema. Se non altro, le coreografie e i passi hip hop ti fanno restare a bocca aperta; grazie anche al 3D che, per una volta, valorizza e non crea danni. »

di Paola Casella Europa

Finalmente un film che fa buon uso del 3D, non per farci sprofondare in abissi interminabili o farci salire su vertiginosi ottovolanti, ma per buttarci in mezzo alla mischia dei ballerini di hip hop che per tutto il film arrivano letteralmente in faccia agli spettatori, esattamente come succede quando si esibiscono per strada e te li ritrovi con il tallone a un passo dal naso. Questo Step up, il terzo della saga omonima, è pensato e girato per il 3D proprio per immergerci in un mondo che non conosciamo, a meno che non siamo cresciuti nel Bronx e abbiamo meno di vent'anni. »

La danza in tre dimensioni

di Roberto Nepoti La Repubblica

Pare che di tutte le serie di successo, ormai, ci tocchi una nuova puntata in tre dimensioni. Ora è la volta di Step up, frullato di ballo e amoretti per minorenni in tempesta ormonale. A Brooklyn incontriamo Luke, street-dancer e aspirante filmaker, un suo nuovo amico studente d' ingegneria, la ragazza di cui s' innamora al primo sguardo. Invisi alla polizia, in competizione con altri gruppi di ballerini, tutti parteciperanno a un megatorneo di hip-hop. Come in un vecchio musical, la posta sono amore e successo; si aggiungono brani di falso documentario, espedienti (palloni, bolle di sapone. »

Step Up 3D | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | cicciolanza12
  2° | great steven
Trailer
1 | 2 |
Video
1| 2| 3|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità