Mangia Prega Ama

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Mangia Prega Ama   Dvd Mangia Prega Ama   Blu-Ray Mangia Prega Ama  
   
   
   
enzo70 mercoledì 6 agosto 2014
oltre la bellezza della roberts il nulla Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Mangia in Italia, prega in India ed ama in Indonesia, questo il leit motiv di questa riproposizione cinematografica del libro di Elisabeth Gilbert. In questo lunghissimo percorso della protagonista, una scrittrice newyorchese la vera bellezza è quella di Julia Roberts, il sorriso incomparabile, quando mangia, quando prega, quando ama. Per il resto si tratta di un film oggettivamente modesto, bella l’idea, ma imperfetta la realizzazione, troppe due ore e mezza derivanti dalla scelta, sbagliata, del regista di infarcire la sceneggiatura con scene inutilmente ripetitive. Il primo capitolo, quello in Italia, è una sorta di elencazione di luoghi comuni sugli italiani e sull’Italia, mancavano solo il mandolino e la coppola; in parte addirittura offensiva non tanto per noi, ma per lo spettatore. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
trammina93 lunedì 28 luglio 2014
una fenice che risorge dalle proprie ceneri Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Gran bel film. Mi ci sono ritrovata per puro caso a guardarlo e devo dire per fortuna perchè è un film che vale la pena vedere. Il cast è ottimo. C'è Julia Roberts che con ogni singola frase mi cattura, la trovo molto singolare perchè è proprio bella da vedere sullo schermo, pur non essendo lei una delle donne più belle che ci siano, eppure ha sempre un non so che che ti cattura, è elegante, snella, con un sorriso particolare contagioso. Poi c'è il sempre affascinante Javier Bardem, James Franco nel ruolo del ragazzo complesso, immaturo e poi inaspettatamente mi sono trovata Luca Argentero a fianco la Roberts e se l'è cavata abbastanza bene come sempre. [+]

[+] lascia un commento a trammina93 »
d'accordo?
perplessia giovedì 10 luglio 2014
nessuna pretesa ma tanto sorriso :) Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

 Diversamente dalla maggior parte delle recensioni la mia a confronto sarà davvero disonesta. Parto dal presupposto che ho un debole per la Roberts, per il suo splendido sorriso e la genuinità della risata! Anche quando fa l'attrice in realtà sembra molto vera.. Credo che abbiano scelto la giusta persona per una parte magari per alcuni versi anche sacriicata in questo film ma devo confessrare che non mi è dispiaciuto.  Spesso la buona parola su un prodotto cinematografico è rimessa anche nella personale osservazione di ognuno!  Per tanto 4 stelle per me. [+]

[+] lascia un commento a perplessia »
d'accordo?
laura999 lunedì 1 aprile 2013
odio. Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

sono rimasta orrendamente scioccata da questo film!! me lo avevano presentato come bello ma non lo è affatto! fa un sacco di pregiudizi su noi italiani e ci presenta come dei cazzoni che non fanno niente dalla mattina alla sera a parte mangiare e insultare le persone. punto PRIMO: NON SIAMO OMOFOBI!!!!! le donne italiane sono donne di mondo e di certo non giudicano le persone per il loro orientamento sessuale!! e per nient altro! certo ci sono le eccezzioni ma è una cosa normale in tutto il mondo! la parola Omofobia esiste perchè qualcuno la esercita o no? ma non è il caso dello stereotipo italiano. punto SECONDO: IL NOSTRO MOTTO NON E' NON FARE NIENTE!!! siamo dei grandi lavoratori e di sicuro in questi ultimi anni non molte persone hanno il tempo e i soldi per andare dal barbiere!!!! NON E' IL NOSTRO STILE DI VITA!!!! punto TERZO: sarebbe meglio che lo visitassero il nostro paese e qualsiasi altro paese prima di fare un film ambientato in esso!! perchè quelli che esprimono come complimenti potrebbero (accidentalmente) fraintesi. [+]

[+] lascia un commento a laura999 »
d'accordo?
paolo_89 martedì 26 febbraio 2013
tùrati il naso e guarda Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Tùrati il naso e guarda: si potrebbe riformulare così il titolo del film, al quale sono prestati bravi attori, si, ma costretti a destreggiarsi in una storia che non ha nulla di nuovo. È pur sempre tratto dal romanzo autobiografico di Elizabeth Gilbert, best-seller, ma il risultato è quello di una storia scontata: non tanto nei contenuti, che evidentemente seguono fedelmente l’autobiografia, quanto nei modi di rappresentazione. Si passa da un luogo all’altro, da un amore all’altro sempre alla ricerca di quell’equilibrio interiore che sembra non arrivare mai – e questo dovrebbe essere motivo di curiosità, dovrebbe rendere snervante l’attesa della conclusione per sciogliere la tensione. [+]

[+] lascia un commento a paolo_89 »
d'accordo?
ultimoboyscout domenica 3 febbraio 2013
una donna e il suo malessere. Valutazione 1 stelle su cinque
80%
No
20%

Elizabeth è una giornalista e dovrebbe avere una vita tutto sommato appagante e soddisfacente: ha un marito che la adora, un buon lavoro e una bella casa a New York. Invece non è felice e decide di mettersi in viaggio per il mondo per ritrovare se stessa. La Roberts sgrana a più non posso i suoi grandi occhioni lungo una storia banale che non rende onore al libro da cui è tratta finendo per essere un trionfo di stereotipi  e luoghi comuni a non finire. Visto anche il soggetto, (s)cadere nella retorica sembra prevedibile quanto assolutamente inevitabile , soprattutto nei dialoghi e nelle situazioni. Ma la cosa più evidente e anche fastidiosa è che Murphy non fa nulla per evitare tutto ciò e anzi cavalca senza ritegno il luogo comune e la banalità in particolarità nei temi intimi ed esistenziali. [+]

[+] lascia un commento a ultimoboyscout »
d'accordo?
pant54 venerdì 9 novembre 2012
basta con questa italia Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Salve dopo aver visto 2 volte (con molta sofferenza) il film di Ryan Murphy vorrei scrivere che il film è bruttissimo, ma sarebbe un regalo che non merita! Vorrei invitare che il Ministero del turismo invitasse gli autori (no gli attori) del film, a fare una vacanza in Italia soprattutto a Roma . Scusate ma evito altre critiche che hanno già scritto altri.

[+] lascia un commento a pant54 »
d'accordo?
kiba83 domenica 10 giugno 2012
interessante, da leggere il libro Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Ho apprezzato il film per la trama in sè, leggerò il libro...gli attori li ho trovati buoni, e non si può certo dire (come scritto da qualcuno prima) che J.R. non sappia recitare, non credo di aver ancora visto un film dove sia stato mediocre il suo intervento di attrice, ha sempre a mio parere illuminato lo schermo sia per lei sia per la bravura...;invece d'essere una delle commediole americane solo :"ti amo, non so se ti amo, e poi ci amiamo di nuovo" nel senso battute ed episodi divertenti e tutto finisce li, si trova un percorso,insegnamenti scoperti lungo il viaggio,che sicuramente a molti sembran banali, ma son poi quelli che impariamo giorno per giorno, sicuramente questo merito va alla scrittrice e alle sue esperienze ben raccontate. [+]

[+] lascia un commento a kiba83 »
d'accordo?
luisasb sabato 26 maggio 2012
lungo e pieno di stereotipi Valutazione 1 stelle su cinque
80%
No
20%

Se ieri non fossi stata costretta a letto dall'influenza sicuramente non sarei arrivata alla fine del film.
Era lì da un po' fra i film da vedere, ma dovevo aspettare un momento in cui ero sola perché mio marito già non sopporta Julia Roberts... in più aveva letto qualche recensione del film e non aveva alcuna intenzione di vederlo.
Avviso quindi i naviganti che il film dura ben 2 ore e 20. Una durata "consistente" che si ammette solo ai capolavori. Purtroppo non è il caso di questo film.
Il prologo si svolge in America e dura più di mezz'ora: insomma, oltre mezz'ora per dire sostanzialmente che la ragazza è in crisi con il marito, divorzia e - dopo una storia con un attore off Broadway - decide di partire per un viaggio di un anno. [+]

[+] lascia un commento a luisasb »
d'accordo?
michela papavassiliou domenica 29 aprile 2012
133 minuti per 1 miraggio Valutazione 2 stelle su cinque
64%
No
36%

Tratto dal romanzo di Elizabeth Gilbert, questa pellicola racconta la storia di Liz, newyorkese di successo a cui manca qualcosa per raggiungere la felicita'. La donna lascia un matrimonio finito alle spalle e parte cosi alla volta della Citta' Eterna. Attraverso la cucina mediterranea, scopre un modo diverso di assaggiare e godere la vita. Tappa successiva l'India, dove, tra Delhi e i consigli del vecchio saggio Richard combatte per far pace con il suo io. Infine tra atmosfere balesi, sciamani e preghiere, la protagonista si appropriera' finalmente di una spiritualita' nuova. La Roberts trova in questo film tutti i piu' classici stereotipi di se' che piacciono tanto al pubblico. [+]

[+] lascia un commento a michela papavassiliou »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 »
Mangia Prega Ama | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | calebtrask
  2° | relaypse
  3° | alexia62
  4° | assunta1980
  5° | angie81
  6° | lisadp
  7° | il conformista
  8° | gioska
  9° | zzimizz
10° | calebtrask
11° | paolacurci
12° | eddie ds
13° | marktob
14° | michela papavassiliou
15° | ultimoboyscout
16° | mirsina
17° | audreyandgeorge
18° | trammina93
19° | perplessia
20° | nalipa
21° | luigi.blu
22° | swansil
23° | karmaelo
24° | ellesic
25° | m.grace l.
26° | flaviobertoncini
27° | shinyval86
28° | cenox
Rassegna stampa
Gaetano Cappelli
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Backstage
1 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità