London Boulevard

Acquista su Ibs.it   Dvd London Boulevard   Blu-Ray London Boulevard  
Un film di William Monahan. Con Colin Farrell, Keira Knightley, David Thewlis, Anna Friel, Ben Chaplin.
continua»
Thriller, Ratings: Kids+16, durata 103 min. - USA, Gran Bretagna 2010. - 01 Distribution uscita venerdì 10 giugno 2011. MYMONETRO London Boulevard * * 1/2 - - valutazione media: 2,75 su 51 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,75/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
L'incarico di proteggere una giovane attrice è per l'ex galeotto Mitchell l'occasione per tenersi finalmente lontano dai guai.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una rilettura riuscita di Viale del tramonto dal sapore quasi godardiano
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Mitchell è appena uscito di prigione dove ha scontato tre anni per aggressione aggravata. Non ha alcuna intenzione di tornarci ma i suoi ex compagni del mondo del crimine fanno di tutto perché riprenda le vecchie imprese. C'è però un'occasione che potrebbe tenerlo lontano dai guai. Riceve infatti l'incarico di proteggere una giovane attrice, Charlotte, che, al top del successo e con un marito tanto ricco quanto distante, ha deciso di lasciare il mondo del cinema. I paparazzi stazionano in massa dinanzi alla sua porta così come un boss del crimine, Gant, e i suoi accoliti assediano Mitchell.
William Monahan, vincitore di un Oscar per la sceneggiatura di The Departed scrive e dirige un film che riassume i pregi e i difetti dell'opera prima di uno sceneggiatore di qualità. Si sente cioè nella sua scrittura il bisogno (quasi l'impellente necessità) di riferimenti 'alti'. A partire dal titolo che esplicitamente ci rimanda a quel Sunset Boulevard (per noi italiani Viale del tramonto) di cui ricalca in parte il plot di base e proseguendo con una citazione da Rilke dal sapore quasi godardiano. Monahan però non vuole girare un film d'essai anche se ha la consapevolezza di avere a disposizione un attore come Colin Farrell capace quando vuole (e ce lo ha dimostrato ad esempio in In Bruges) di trasformare con uno sguardo in tralice un crime movie in un percorso esistenziale più complesso di quanto la stessa sceneggiatura non preveda.
Perché lo script di Monahan ripropone tipologie narrative già viste ma lo fa immergendole in un clima di ineluttabilità dettata da un fato che ne trasforma il segno sullo sfondo di una Londra fotografata in modo originale. Nel boss abusato e spietato sottolineato dall'invadente fisicità di Ray Winstone o nell'ex attore che ritrova un proprio ruolo nel momento in cui impugna una pistola, affidato alla rabbia implosa di David Thewlis, sa di trovare i propri punti di forza. Così come è consapevole (e lo è anche l'attrice) del ruolo affidato a Keira Knightley. Su questa sorta di vampira nevrotica che si rinchiude nella penombra di una casa per sfuggire alla luce dei flash dei fotografi il film sembra inizialmente voler costruire buona parte delle proprie chance. Progressivamente invece il personaggio si riduce a quello che la stessa Charlotte affermerà in relazione alla presenza delle attrici in un film: far risaltare le doti del protagonista maschile. Sarà Farrell a dominare la scena in un ruolo distante anni luce dall'Alexander di stoniana memoria e forse proprio per questo tra i più riusciti.

Incassi London Boulevard
Primo Weekend Italia: € 272.000
Incasso Totale* Italia: € 579.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 17 luglio 2011
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
62%
No
38%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Amore e violenza

mercoledì 15 giugno 2011 di renato volpone

Non perdere mai il controllo e, soprattutto, se vuoi sopravvivere, non avere pietà. Film crudele, di amore e odio, ben recitato ma di gratuita violenza, un concentrato di forza e di passione che si avvolge attorno a Mitchell, il protagonista, che pur tentando di riabilitarsi dagli anni passati in carcere viene, suo malgrado, riportato in un vortice di odio cui non riesce a sottrarsi, trasformandosi da vittima in carnefice, ma il cuore tenero non perdona. Splendidi anche gli altri personaggi, Charlotte continua »

* * * - -

London boulevar

mercoledì 15 giugno 2011 di bigdrugo

Uno dei più temuti malviventi di Londra esce dal carcere e cerca di rifarsi una vita, una di quelle che percorrono la giusta via, prova a farsi assumere come bodyguard di una celebrità, ma il passato, quel passato non è così semplice da lasciare alle spalle. Scritto, diretto e prodotto da William Monahan, vincitore del premio Oscar per la sceneggiatura (non originale) di The Departed, London Boulevar è molto ben diretto ed ha un retrogusto da commedia nera, anche se di fatto è un film drammatico continua »

* * * * -

Ottimo film d'atmosfera spietatamente noire

domenica 12 giugno 2011 di hollyver07

Ciao. Pregevole prova registica di William Monahan che dirige un buddy-movie caratterizzato da una cupa ambientazione londinese, dove le vicende dei protagonisti sono alineate su percorsi paralleli regolati dalla violenza ed un asfissiante pessimismo. Mitchell (a mio avviso un eccellente ed inspirato Colin Farrell - al pari dell'interpretazione vista in "In Bruges") il protagonista, non veste i panni dell'eroe, è un uomo appena continua »

* * * * -

Mio commento personale

lunedì 13 giugno 2011 di Flyanto

 Film noir su di un ex-galeotto ormai assoldato come guardia del corpo di una famosa attrice. Un pò violento ma perfettamente consono al tema, talvolta anche ironico al fine di smorzare la tensione e con una bellissima rappresentazione della Londra contemporanea. Sempre più bravo Colin Farell che qui rimanda subito all'altro suo personaggio di "In Bruges".  continua »

Keira Knightley e Colin Farrel
Charlotte: "Se dovessi innamorami di te… che cosa faresti?"
Mitchel : "Tutto...!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Keira Knightley e Colin Farrel
Charlotte: "Se dovessi innamorami di te… che cosa faresti?"
Mitchel : "Tutto...!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Gant (Ray Winstone) e Mitchell (Colin Farrell)
Gant: "Sai che cos'è la cosa più potente che esiste?!"
Mitchell: "Sì, sapere che qualcosa potrebbe andare storto in qualunque momento!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | London Boulevard

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 30 novembre 2011

Cover Dvd London Boulevard A partire da mercoledì 30 novembre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd London Boulevard di William Monahan con Keira Knightley, Colin Farrell, Jamie Campbell Bower, Anna Friel. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet London Boulevard (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 4,99 €
Prezzo di listino: 6,50 €
Risparmio: 1,51 €
Aquista on line il dvd del film London Boulevard

APPROFONDIMENTI | William Monahan sovrappone l'aspetto gangsteristico a quello più d'atmosfera.

Le due anime del nero

lunedì 6 giugno 2011 - Marco Chiani

London Boulevard, le due anime del nero Se cercate un aspetto capace di accomunare tutti i grandi titoli di quel territorio senza confini che è il noir rivolgetevi pure al destino. Ostinato, incontrollabile, beffardo. Impossibile sfuggirvi, anche quando l’anti-eroe sembra avercela fatta, ecco che quel piccolo elemento dimenticato nella foga della narrazione si palesa all’improvviso, riportando definitivamente il protagonista nell’ombra da cui proviene. Genere o stile – il dibattito è ancora aperto – che ci ricorda l’assurdo e il male di vivere, quell’attitudine all’oscurità resa grande da Welles e Huston, Tourneur e Preminger torna in alcuni dei suoi aspetti più peculiari in London Boulevard, esordio dietro alla macchina da presa di William Monahan, sceneggiatore premio Oscar per l’affine The Departed – Il bene e il male.

   

LIBRI | Il romanzo da cui è tratto l’omonimo film con Keira Knightley e Colin Farrell.

Il libro

mercoledì 15 giugno 2011 - Fabio Secchi Frau

London Boulevard, il libro C’è una cosa che in prigione s’impara: mai pensare al momento della liberazione, altrimenti c’è da spaccarsi la testa nel muro. Pensare all’oggi, al domani, tutt’al più alla partita di calcio del sabato; ma mai più in là.” scriveva il premio Nobel John Steinbeck in “Furore”. Ed è probabile che Ken Bruen voglia arrivare proprio a questo tipo di dilemma in “London Boulevard” (2011, Casini), un libro in bilico fra il vecchio dramma post-carcerario esistenzialista e il thriller rocambolesco.

   

BIZ

Quinto potere, errori e stranezze della critica cinematografica.

Colin Farrell è un attore di successo?

mercoledì 15 giugno 2011 - Robert Bernocchi

Sempre Massimo Bertarelli scrive: «avrà successo questo pretenzioso e goffo London Boulevard, soprattutto perché il moderatamente espressivo Colin Farrell è uno che al botteghino tira». Tira? Cosa tira? Senza fare battute stupide, tra Alexander, The New World e Miami Vice, i flop si sprecano, così come i tanti titoli passati inosservati (Triage, Pride and Glory, Chiedi alla polvere) e forse il peggior risultato in assoluto per un film di Woody Allen grazie a Sogni e delitti. continua »

   

Oscar alla fotocopia in salsa londinese

di Alberto Crespi L'Unità

Prendete uno sceneggiatore che ha vinto l’Oscar per la miglior fotocopia, isolatelo per qualche giorno nella sua villa del Vermont, dategli da leggere uno stock di romanzi polizieschi dello scrittore irlandese Ken Bruen… e cosa otterrete? Un’altra fotocopia. Da tempo non vedevamo un film interamente costruito sui cliché come London Boulevard. Come insegna Umberto Eco, un luogo comune è solo un luogo comune mentre cento luoghi comuni possono diventare un’opera d’arte. Ma Eco si riferiva a Casablanca, dove c’erano la seconda guerra mondiale, Bogie e Ingrid Bergman. »

Farrell il gangster pestifero ma modaiolo

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Colin Farrell esce di prigione, ma non sappiamo perché ci ha trascorso tre anni (in compenso notiamo che indossa un bel giubbotto di cuoio e complessivamente veste piuttosto alla moda, finto-trasandato, con i capelli arruffati ad arte). Ad attenderlo fuori l'amichetto Billy, gangster di mezza tacca psicolabile e sicuramente cocainomane. Billy dice e ripete che non vuole rientrare nel giro e tuttavia, pur continuando a protestare debolmente che intende cambiare vita e soprattutto non vuole tornare in galera, non solo si lascia coinvolgere in affari sporchi (dà una mano a Billy nella manovalanza della riscossione di prestiti a usura) ma ogni volta che gliene capita l'occasione mena di brutto. »

Farrell, anti-eroe romantico stregato dalla bella Keira

di Alessandra Levantesi La Stampa

Pur essendo molto inglese per ambientazione, pasta fotografica e recitazione, London Boulevard è firmato (a partire da un romanzo di Ken Bruen) dal bostoniano William Monahan, sceneggiatore noto per aver scritto il copione di The Departed di Scorsese, che esordisce qui nella regia confermando la sua propensione al gangster movie. La storia è centrata su Colin Farrell, un duro appena uscito di prigione che, deciso a cambiar vita, accetta di lavorare come guardia del corpo della diva Keira Knightley, nevrotizzata dal successo e segregata in casa per sfuggire all’assedio dei fotografi. »

Noir con diva e bodyguard

di Valerio Caprara Il Mattino

L’intreccio narrativo della trasposizione sullo schermo del romanzo «London boulevard» dell’irlandese Ken Bruen operata dall’esordiente William Monahan, già sceneggiatore dell’ottimo «The departed», non è per nulla inedito: uscito di prigione, il duro Mitchel (Colin Farrell) è sicuro di redimersi accettando di fare il bodyguard di una diva ossessionata dalla popolarità, ma l’ombra del passato incombe inesorabile fino a presentare il conto del male commesso. I dettagli fanno, però, la differenza: recitazioni aspre e credibili come di più non si potrebbe, una grande fotografia per un habitat inconfondibile e la magistrale colonna sonora vintage con Rolling Stones e Dylan a conferire pura classe all’overdose di ritmo, crudeltà e violenze. »

London Boulevard | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Approfondimenti
le due anime del nero
Libri
il libro
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 10 giugno 2011
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità