Soul Kitchen

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Soul Kitchen   Dvd Soul Kitchen   Blu-Ray Soul Kitchen  
Un film di Fatih Akin. Con Adam Bousdoukos, Moritz Bleibtreu, Birol Ünel, Anna Bederke, Pheline Roggan.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 99 min. - Germania 2009. - Bim Distribuzione uscita venerdì 8 gennaio 2010. MYMONETRO Soul Kitchen * * * - - valutazione media: 3,41 su 63 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

CELEBRITIES | Con Soul Kitchen, ancora un viaggio nell'integrazione.

Un paesaggio di germania

martedì 5 gennaio 2010 - Stefano Cocci

5x1: Fatih Akin, un paesaggio di Germania Trentasei anni, un Orso d'oro e un Leone d'argento già in bacheca. Fatih Akin è uno degli enfant prodige del cinema europeo. Figlio di emigranti turchi stabiliti ad Amburgo, Akin inquadra proprio l'universo composto dall'incontro di culture, razze e mondi così distanti ma così vicini. Soprattutto, Akin lo racconta con la forza delle immagini e una vitalità che è difficile non riconoscergli. Tant'è che, forse, nel ripensare il suo cinema, è essenziale uscire dall'equivoco del cineasta dell'emigrazione e, più semplicemente, come lui stesso ha dichiarato in un'intervista al New York Times, leggerlo come il panorama delle sue storie che raccontano di giovani che faticano a trovare la propria strada: "È come se io fossi un pittore e tutti non facessero altro che parlare del paesaggio dei miei quadri e non di quello che si vede in primo piano".

VIDEO | Una cucina a base di Soul.

Una clip in esclusiva

martedì 1 dicembre 2009 - Lisa Meacci

Soul Kitchen: una clip in esclusiva Vincitore del Premio Speciale della Giuria, in occasione dell'ultima Mostra di Venezia, Fatih Akin ("il turco di Amburgo"), porterà tra breve il suo film Soul Kitchen nelle nostre sale. La pellicola, della quale vi mostriamo una clip in esclusiva, racconta un piccolo spaccato di vita quotidiana del giovane Zinos (Adam Bousdoukos) e del suo ristorante "Soul Kitchen". Zinos, dopo essere stato lasciato dalla sua ragazza Nadine, decide di andarla a cercare in Cina, dove lei è scappata, lasciando il ristorante nelle mani dell'inaffidabile fratello Illias.

   

INCONTRI | Soul Kitchen scopre il lato comico del regista di La sposa turca.

La cucina dell'anima di fatih akin

venerdì 11 settembre 2009 - Gabriele Niola

La cucina dell'anima di Fatih Akin Non è stupido Fatih Akin e conosce bene i meccanismi dei festival. Non a caso ha insistito molto con Marco Muller per ottenere che il suo Soul kitchen fosse programmato nella seconda settimana, perché dopo tanto cinema impegnato e in media raramente efficace una commedia può conquistare con poco i favori del pubblico. In più Soul kitchen può anche contare parecchie frecce al suo arco! Dotata di un umorismo curioso che incrocia comicità fisica con gag dal grande ritmo sporcate di grottesco, il film riflette la personalità del suo autore: "Mi divertono i classici ma anche il vostro Adriano Celentano o Bud Spencer.

APPROFONDIMENTI | Un regista con l'animo da casinista rockettaro.

Fatih akin

martedì 7 aprile 2015 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Fatih Akin Poteva essere, Il padre, presentato in concorso alla Mostra di Venezia 2014 e dal 9 aprile in sala, l'apoteosi di tutto il cinema di Fatih Akin. Classe 1973, tedesco di Amburgo ma di origine turca, il regista racconta l'impressionante odissea di un padre armeno di religione cristiana (è un dato importante) vittima del genocidio operato dai Giovani turchi, e per anni costretto a viaggiare attraverso due continenti in cerca delle proprie figlie, scomparse durante gli eccidi. Spaesamento, disorientamento e difficili comunicazioni.

   

NEWS | Si vota online su trailersfilmfest.com.

Aperte le votazioni per il miglior trailer dell'anno

martedì 24 agosto 2010 - a cura della redazione

Trailersfilmfest: aperte le votazioni per il miglior trailer dell'anno Entra nel vivo il concorso del Trailers FilmFest, giunto alla sua ottava edizione, che si terrà a Catania dal 23 al 25 settembre 2010. Al via infatti, da oggi, il concorso per assegnare il premio del pubblico al Miglior Trailer della stagione cinematografica, votabile dal sito ufficiale del festival, trailersfilmfest. Il concorso vedrà in gara, come tradizione del Trailers FilmFest, trenta lavori selezionati tra i film usciti nelle sale italiane fra il 15 agosto 2009 e il 15 agosto 2010. I trenta trailer, divisi nelle sezioni Italia, Europa e World e selezionati dal Comitato del festival tra circa 300, saranno in seguito votati anche da una giuria di qualità che premierà il Miglior Trailer Italiano, il Miglior Trailer Europeo e il Miglior Trailer World.

NEWS | Inseriti quattro nuovi premi per "orizzonti".

Shirin neshat e fath akin presidenti di giuria

martedì 11 maggio 2010 - Marlen Vazzoler

Venezia 67: Shirin Neshat e Fath Akin presidenti di giuria Oggi è stato comunicato dal Cda della Biennale di Venezia che la video artista, fotografa e regista iraniana Shirin Neshat, vincitrice del Leone d'Argento per la regia di Donne senza uomini alla 66° Mostra del Cinema di Venezia, è stata scelta come presidente della Giuria Internazionale della sezione "Orizzonti" che da quest'anno si apre a tutte le opere fuori formato e di film breve, con una linea di programma senza distinzioni di genere e durata, dedicata a opere che esprimono la ridefinizione continua del cinema all'interno del continente visivo contemporaneo.

   

NEWS | La commedia agrodolce di Paolo Virzì al primo posto con 18 candidature.

Le candidature

giovedì 8 aprile 2010 - Letizia della Luna

David di Donatello: le candidature Sono state annunciate oggi le candidature della 54° edizione dei Premi David di Donatello: 18 candidature per La prima cosa bella di Virzì e ben 16 per L'uomo che verrà di Giorgio Diritti, già vincitore di due premi alla passata edizione della Festa del cinema di Roma. Sono però sostanzialmente cinque le pellicole che si contenderanno i premi principali: ai due film già citati vanno infatti aggiunti anche Vincere di Marco Bellocchio con 15 candidature, Baarìa di Giuseppe Tornatore con 14 e Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek con 12.

NEWS | Anche Il riccio e Soul Kitchen.

Loro e lara

venerdì 8 gennaio 2010 - Lisa Meacci

Film nelle sale: il nuovo anno inizia con [Rec] 2 e Io, loro e Lara Terminata l'euforia dei giorni passati e lasciate alle spalle anche le ultime feste, è tempo di appendere alle pareti di casa i nuovi calendari e di cominciare a sfogliare il 2010. Il nuovo anno si apre con un'abbondante offerta cinematografica che vede in prima linea l'horror e la commedia all'italiana, fermo restando che gli occhi sono tutti puntati sul successo mondiale di Avatar, già uscito in molti paesi e atteso in Italia per il 15 gennaio. Intanto, le nostre sale ospitano l'horror spagnolo [Rec] 2, seguito del successo del 2007 che i registi Paco Plaza e Jaume Balagueró hanno presentato all'ultima Mostra di Venezia.

NEWS | In America è già fenomeno Avatar.

Il vero trionfatore è sherlock holmes

lunedì 4 gennaio 2010 - Andrea Chirichelli

Box Office: il vero trionfatore è Sherlock Holmes Fine anni '90. Titanic. Un miliardo e passa di dollari worldwide. James Cameron. Fine anni..."zero". Avatar. Un miliardo e passa di dollari worldwide. James Cameron. Parlare dei film italiani sembra quasi una perdita di tempo. Affannarsi a descrivere le gesta dei soliti De Sica e Pieraccioni mentre là fuori c'è un fenomeno che sta per diventare il secondo incasso di tutti i tempi nella storia del cinema e che ci è stato negato per fare spazio ai cinepanettoni, ci ha fatto andare di traverso spumante e pandoro ma, visto che le feste sono quasi finite, anche il pallido ricordo dei due campioncini d'incasso battenti bandiera tricolore va velocemente svanendo.

NEWS | Il Leone d'argento all'iraniana Shirin Neshat.

Lebanon conquista il leone d'oro

sabato 12 settembre 2009 - Letizia della Luna

Venezia66: Lebanon conquista il Leone d'oro Come da giorni si vociferava il Leone d'oro è andato a Lebanon di Samuel Maoz: "dedico il premio" ha dichiarato il regista "a quelle migliaia di persone in tutto il mondo che sono tornate dalla guerra come me, apparentemente sani e salvi, persone che camminano, si sposano, fanno figli, ma dentro di loro il ricordo rimarrà infisso nelle loro anime. Migliaia di persone che hanno imparato a vivere e a sorridere con il dolore. La morte alimenta la guerra. Quando smetteremo di uccidere smetteremo di fare le guerre.

NEWS | Il Leone d'argento all'iraniana Shirin Neshat.

Lebanon conquista il leone d'oro

sabato 12 settembre 2009 - Letizia della Luna

Venezia66: Lebanon conquista il Leone d'oro Come da giorni si vociferava il Leone d'oro è andato a Lebanon di Samuel Maoz: "dedico il premio" ha dichiarato il regista "a quelle migliaia di persone in tutto il mondo che sono tornate dalla guerra come me, apparentemente sani e salvi, persone che camminano, si sposano, fanno figli, ma dentro di loro il ricordo rimarrà infisso nelle loro anime. Migliaia di persone che hanno imparato a vivere e a sorridere con il dolore. La morte alimenta la guerra. Quando smetteremo di uccidere smetteremo di fare le guerre.

NEWS | Un verdetto non facile in mancanza del 'grande' film.

Le premiazioni della 66° edizione

sabato 12 settembre 2009 - Giancarlo Zappoli

Giuria di Venezia: le premiazioni della 66° edizione Ang Lee, che ormai deve avere casa a Venezia perché quando non vince è presidente della Giuria del Concorso Ufficiale, ha coordinato il lavoro dei suoi giurati conducendo a un esito destinato a non scontentare (quasi) nessuno e a fare contenta (molto contenta) una distribuzione italiana. Prendiamo le mosse proprio dai premi 'italiani'. Già escluso per eccesso di vetrina Baarìa Medusa ha fatto l'asso pigliatutto per quanto riguarda le attrici con, in più, un eccesso di 'emergenza'. Come già accadde con Emanuele Crialese che venne, con Nuovomondo, gratificato del termine 'rivelazione' dopo che tutto il mondo lo aveva già conosciuto (e apprezzato) a Cannes con Respiro.

   

NEWS | Oggi in concorso il nostro Giuseppe Capotondi.

Il grande sogno di placido conquista il pubblico

giovedì 10 settembre 2009 - Lisa Meacci

Venezia66: Il grande sogno di Placido conquista il pubblico Se ancora la critica pondera le recensioni e non si sbilancia più di tanto in commenti, il pubblico non ha dubbi: i 15 minuti di applausi con tanto di standing ovation della Sala Grande del Palazzo del Cinema, testimoniano che Il grande sogno di Placido ha colto nel segno. Presenti all'anteprima c'erano quasi tutti: regista, molti membri del cast tecnico, l'amministratore delegato di Medusa Film, e i due protagonisti Jasmine Trinca e Riccardo Scamarcio...peccato per il grande assente Luca Argentero, impegnato a Roma sul set di Mangia, prega, ama (con Julia Roberts).

   

Soul Kitchen | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)
European Film Awards (2)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 23 agosto
Amityville: Il risveglio
Overdrive
giovedì 17 agosto
Atomica bionda
sabato 12 agosto
Monolith
giovedì 10 agosto
La torre nera
Diario di una schiappa - Portatemi...
giovedì 3 agosto
Annabelle 2: Creation
Angoscia
giovedì 27 luglio
La fuga
martedì 25 luglio
Motori ruggenti
giovedì 20 luglio
CHiPs
Savva
Operation Chromite
Ultime notizie dal cosmo
mercoledì 19 luglio
USS Indianapolis
Prima di domani
giovedì 13 luglio
The War - Il pianeta delle scimmie
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità