L'esplosivo piano di Bazil

Acquista su Ibs.it   Dvd L'esplosivo piano di Bazil  
Consigliato sì!
3,24/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Bazil, grazie all'aiuto di un eccentrico gruppo di amici, prepara la sua vendetta contro i produttori di armi che gli hanno rovinato la vita.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'avventura dalle possibilità infinite e surreali in cui si dispiega un fantasioso arsenale di idee estrose e di brillanti creazioni
Edoardo Becattini     * * * - -

Quando è ancora bambino, Bazil riconosce fra le foto che documentano la morte del padre, saltato in aria con una mina antiuomo durante una missione in Marocco, il marchio di una fabbrica di armamenti. Da grande, mentre fa il turno di notte a un videonoleggio, viene colpito alla fronte da una pallottola volante durante una sparatoria. Salvo per miracolo, Bazil si ritrova senza casa e senza lavoro, con la sola certezza che il proiettile che lo ha colpito e che ancora sta nella sua testa proviene da un'altra fabbrica d'armi. Dopo qualche notte trascorsa lungo la Senna e qualche giorno passato a fare l'artista di strada, viene invitato da un barbone a entrare a far parte di una famiglia di clochard creativi che vivono in un mondo di materiali riciclati. Assieme a loro, Bazil medita la sua vendetta contro i potenti signori della guerra.
I favolosi mondi di Jean Pierre Jeunet più invecchiano e più si fanno giovanili, gioiosamente immaturi. Allo stesso tempo, più le loro ambientazioni vanno collocandosi nel mondo reale (dai paesaggi postatomici di Delicatessen e La città perduta si passa alla Parigi contemporanea di Amélie e a quella pre-bellica di Una lunga domenica di passioni) e più le sue storie paiono trasformarsi in fiabe, racconti edificanti di personaggi in balia di un "favoloso destino". Sempre meno dark e ciniche e sempre più giallo pastello o virate a seppia, le favole di Jeunet non smentiscono tuttavia un peculiare interesse per alieni e burattini. In L'esplosivo piano di Bazil lo ritroviamo nella banda dei clochard di Tire-Larigot, praticamente una summa di tutti i personaggi finora incontrati nelle sue opere precedenti: adulti bizzarri e mai cresciuti, freak dall'animo puro e un po' autistico, artisti geniali in un mondo immaginario fatto di scarti e recuperi presi dal cinema e dai cartoni animati. Proprio come nei mondi dell'animazione, ognuna di queste bislacche marionette fa del proprio infantilismo e della sua ingenuità un punto di forza, la leva motrice per concepire trappole, invenzioni fantasiose e progettare una vendetta al contempo personale e universale contro due ricchi magnati dell'industria bellica. A sua volta, Jeunet converte in modo definitivo questa "regressione infantile" dei suoi personaggi in una questione di stile, lavorando principalmente su gag e dinamiche recuperate con inventiva dal muto e dal dominio di possibilità più elastiche e leggere della comicità slapstick.
Ancor più degli altri film di Jeunet, L'esplosivo piano di Bazil diventa perciò un lungo gioco, una recita di adulti bambini piena di idee fantasiose e affidata a un gruppo di grandi caratteristi guidati da un attore dalle fenomenali capacità mimiche come Dany Boon. L'espressività del creatore di Giù al nord trasforma Bazil in un eroe tenero e romantico a metà fra Chaplin e Bugs Bunny. In una tale avventura dalle possibilità infinite e surreali, Jeunet può dispiegare tutto il suo fantasioso arsenale di idee estrose e di brillanti creazioni. Tanto farsesco da suscitare qualche perplessità di fronte all'ingresso brutale dei drammi reali (le foto dei bambini mutilati). Eppure tanto incredibilmente immaginifico e pazzoide da realizzare un altro "favoloso mondo" dove solo caso e fantasia sono al potere.

Premi e nomination L'esplosivo piano di Bazil MYmovies
il MORANDINI
Incassi L'esplosivo piano di Bazil
Primo Weekend Italia: € 36.000
Incasso Totale* Italia: € 236.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 febbraio 2011
Sei d'accordo con la recensione di Edoardo Becattini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
76%
No
24%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination L'esplosivo piano di Bazil

premi
nomination
Cesar
0
3
* * - - -

Nè fellini nè charlot...

mercoledì 29 dicembre 2010 di ruggero

Un conto sono le buone intenzioni del regista e un conto è il risultato finale. I miei colleghi di critica, nei commenti precedenti, hanno evidentemente voluto premiare la visionarietà del regista e il suo tentativo di creare una atmosfera magica, sognante. Non si sono però fatti la domanda esiziale: il film è riuscito? Facile trovare richiami a Fellini e Chaplin ( la contorsionista è una Giulietta Masina sputata e ci si aspetta solo che dica " è arrivato Zampanò!" mentre l'artefice dei piccoli continua »

* * * * -

Il favoloso mondo di bazil

sabato 11 dicembre 2010 di Club dei Cuori Solitari

     In questo momento, se c'è un cinema che merita di essere seguito, è sicuramente quello francese. In Europa non ha rivali, in Asia stanno crescendo ma gli manca qualcosa, e in America i grandi autori provano a controbilanciare tutta la spazzatura che produce Hollywood, dalla loro hanno ancora i grandi capitali, ma recentemente anche i produttori francesi sono stati in grado di foraggiare investimenti importanti. In Francia c'è un'industria continua »

* * * * *

Un altro capolavoro del poeta degli emarginati

domenica 26 dicembre 2010 di Bakis

Un'altra matrioska di storie, un caleidoscopio di personaggi, piccoli momenti e intuizioni geniali. Jeunet in qualche modo si conferma un poeta degli emarginati che ri-creano la propria realtà, che pur fuori dalle regole della società riescono a raggiungere i propri obiettivi. In quest'opera divertente, il retrogusto amaro di una (palese) critica politica a Sarkozy e al commercio di armi che vengono fabbricate accanto a casa nostra... Un sogno sarebbe vederlo alle prese con la famiglia Malaussene. continua »

* * * * -

Una favola pacifista alla jeunet

sabato 17 luglio 2010 di Linus2k

Ci sono voluti anni dal riuscito "Una lunga domenica di passioni" per rivedere Jeunet dietro la telecamera, anni per creare un nuovo universo di personaggi, storie, atmosfere che già hanno caratterizzato un prezioso ed unico marchio di fabbrica già dai primi film con Marc Caro, fino allo splendido Delicatessen ed all'ormai cult Amelie. Il cinema di Jeunet si conferma un Elzapoppin di ironia, fantasia, tenerezza... In una Parigi dalle tinte e dalle atmosfere irreali, sottolineato dalla tinta seppia continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film L'esplosivo piano di Bazil adesso. »
Shop

DVD | L'esplosivo piano di Bazil

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 27 aprile 2011

Cover Dvd L'esplosivo piano di Bazil A partire da mercoledì 27 aprile 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'esplosivo piano di Bazil di Jean-Pierre Jeunet con Dany Boon, André Dussollier, Nicolas Marié, Jean-Pierre Marielle. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet L'esplosivo piano di Bazil è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film L'esplosivo piano di Bazil

INTERVISTE | Il creatore di Amélie e Delicatessen racconta la sua ultima avventura.

La favolosa rivoluzione dei clochard

venerdì 10 dicembre 2010 - Edoardo Becattini

La favolosa rivoluzione dei clochard Alieni e burattini. Asociali e sognatori. Vagabondi e freaks. Nei favolosi mondi virati a seppia di Jean Pierre Jeunet vige una sola regola: la fantasia al potere. Tutto il resto è rimandato alle sorprese del caso e del destino, agli intricati sentieri del fato e della sorte, cui ci si può opporre solo attraverso sterzate di creatività. Così, dopo Il favoloso mondo di Amélie e Una lunga domenica di passioni, è ancora una volta il fato a determinare la nuova avventura di Jeunet: L'esplosivo piano di Bazil.

   

GALLERY | Jeunet dirige una satira sul commercio delle armi.

La fotogallery del film

venerdì 17 dicembre 2010 - Marlen Vazzoler

La fotogallery del film L'esplosivo piano di Bazil Presentato nel 2009 al Toronto Film Festival, L'esplosivo piano di Bazil è il sesto film diretto dal regista Jean-Pierre Jeunet (Delicatessen, Alien. La clonazione e Il favoloso mondo di Amélie). Bazil (Dany Boon) escogita piani incredibili per vendicarsi delle persone che gli hanno distrutto la vita. Bazil è costantemente in pericolo a causa di una pallottola vagante che gli si è conficcata in testa durante una sparatoria. Uscito dall'ospedale, con l'aiuto di una banda di amici a dir poco bizzarri, i MicMacs,decide di dare una lezione alla fabbrica produttrice del proiettile che lo tiene in bilico fra la vita e la morte.

Tra favola e fumetto nero la Parigi alternativa di Jeunet

di Valerio Caprara Il Mattino

Umorismo nero a gogò, poeticismo surreale e abbondanti stralci della propria visionarietà naive danno l’impronta d’autore a «L’esplosivo piano di Bazil» di Jean-Pierre Jeunet («Delicatessen»). Una sorta di fumetto fuori standard che scompagina le abitudini narrative dello spettatore, ma nello stesso tempo lo irretisce con la sua genuina freschezza favolistica: il protagonista Dany Boon v’interpreta il ruolo di un uomo sfortunatissimo, orfano di padre, colpito da una pallottola vagante che gli rimarrà a vita conficcata nel cranio, privato della casa e del lavoro e pertanto unitosi alla banda di clochard di Tire-Larigot. »

Pallottole e cianfrusaglie

di Davide Turrini Liberazione

Arrivano i rigattieri. Basta ri-entrare nel meraviglioso universo cinematografico di Jean-Pierre Jeunet. L'inventore/regista de Il favoloso mondo di Amelie e La città dei bambini perduti torna dopo sei anni in sala (in Francia il film è uscito un anno fa) con Micmacs à tire-larigot, titolo gergale che in italiano è diventato L'esplosivo piano di Bazil. Galeotte furono armi e pallottole per Bazil (interpretato da Dany Boon campione d'incassi oltralpe con Giù al Nord): orfano di babbo saltato su una mina africana nel '79, dopo trent'anni con una pallottola conficcata in testa mentre svolge il suo tranquillo lavoro di commesso da videonolo. »

L'incantevole storia del barbone creativo

di Cinzia Romani Il Giornale

Un altro «fantasioso mondo» parigino come quello di Amélie emerge, negli stessi toni giallo pastello e seppia, dalle vicende di Bazil, il caratterista Dany Boon (Giù al Nord).Da piccolo il protagonista nota,nella foto del padre, saltato in aria su una mina, il marchio d’una fabbrica di armi e da grande, mentre di notte lavora in un videonoleggio, una pallottola vagante lo colpisce in fronte. Rimasto senza casa e senza lavoro,nulla di meglio, per Bazil, che campicchiare lungo la Senna. Tra barboni creativi ci si intende ed ecco il piano per vendicarsi dei venditori di armi. »

Il gioco esplosivo del gentile Bazil

di Francesco Alò Il Messaggero

Ha rifiutato il penultimo Harry Potter e l’adattamento del best-seller La vita di Pi. Per fortuna ha accettato L’esplosivo piano di Bazil. Jean-Pierre Jeunet torna a sei anni da Una lunga domenica di passioni e nove da Amélie Poulain. Il cuor contento Bazil (uno straordinario Dany Boon, fratello ideale di Amélie) passa la vita a scimmiottare i classici alla tv della videoteca dove lavora. Ma una sera gli sparano in testa per sbaglio. Sopravvive. Non è che il proiettile proviene da quei due trafficanti d’armi responsabili pure della morte del papà? Vendetta. »

L'esplosivo piano di Bazil | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | club dei cuori solitari
  2° | bakis
  3° | linus2k
  4° | kondor17
  5° | jaky86
  6° | martacora
  7° | grianne
  8° | francesco giuliano
  9° | reservoir dogs
10° | ultimoboyscout
11° | renato volpone
12° | ruggero
Cesar (3)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 17 dicembre 2010
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità