2012

Acquista su Ibs.it   Dvd 2012  
   
   
alespiri mercoledì 25 novembre 2009
perche' tanta insulsa retorica? Valutazione 2 stelle su cinque
73%
No
27%

Ronald Emmerich apre il suo luna park sulla fine del mondo, ma la giostra scivola nella retorica e nell'inverosimile. Se non ci fosse stato un soggetto ed una sceneggiatura avrei goduto appieno degli spettacolari effetti speciali, ma si è voluto commuovere quando ci si doveva solo divertire, essendo alla fine un film comico. Assistiamo "agghiacciati" ad una bambinella lacrimevole sulle spalle del papà in shorts sull'everest ed elefanti sotto gli elicotteri, al messaggero della catastrofe unico e solo a sapere la verità su tutto. Buoni e cattivi, i buoni si salvano, i cattivi muoiono. Fosse niente, tra i cattivi ci finisce pure il nuovo compagno della moglie del protagonista, schiacciato dal portello dell'arca, reo di aver solo immaginato di scomporre la famiglia perfetta americana, che ci coccola e ci rassicura col suo papà eroe che con figlio al carico fa il Maiorca della situazione resistendo sotto l'acqua gelida per dieci minuti. [+]

[+] quando finirà? (di rin9481)
[+] sei stato troppo buono (di oiggamad)
[+] lascia un commento a alespiri »
d'accordo?
slowfilm.splinder.com venerdì 20 novembre 2009
le solite banalità con l'apocalisse di sottofondo. Valutazione 2 stelle su cinque
64%
No
36%

We Were Warned, Eppure Fummo Avvisati, Tutti, Nous Étions Prévenus! Stavolta le locandine hanno voluto assumersi una funzione nobile e protettiva, pregandoci in tutte lingue di ricordare che Emmerich ci ha già lavorato ai fianchi, con le navi spaziali, l’Egitto, le tigri coi denti a sciabola, i grossi ragni, l’enorme lucertola, le inondazioni, ed è sempre scappato col malloppo, senza dare niente in cambio. Si parte dal 2010, e da lì a poco il mondo comincerà a vomitarsi addosso. La colpa è dei neutrini, com’è, del resto, per la maggior parte dei dispiaceri che interessano la vita. Arriva il 2012, e quel che detesto di Emmerich è che non racconta mai il mondo che finisce, ma la famigliola e le persone che si salvano; non gli importa della città che collassa e dei grattacieli che si accasciano uno sull’altro, ma dell’aeroplanino che ci sguscia attraverso. [+]

[+] lascia un commento a slowfilm.splinder.com »
d'accordo?
elvis85 domenica 18 luglio 2010
la differenza tra film catastrofico... Valutazione 1 stelle su cinque
81%
No
19%

e film catastrofe.
C'era una volta The day after tomorrow, film tutto sommato anche carino e plausibile che parlava di dove potrebbe portarci questo riscaldamento globale incontrollato, certo era pieno di esagerazioni e inesattezze ma nonostante questo era un bel film.
Con 2012 il discorso è diverso, Emmerich sfoga qui tutte le sue manie di distruzione, tutto quello che potra morire\bruciare\crollare\andare in pezzi lo farà allegramente, tutto con i protagonisti capaci di cavarsela in modi incredibili nelle situazioni più assurde.
Ovviamente quello della profezia maya (inesistente nella realtà) è soltanto un pretesto per questo, tre ore di effetti speciali, scene strazianti tutte uguali tra loro, di recitazione orrida e di una montagna di luoghi comuni, la scena poi in cui il premier italiano rimane a pregare invece di scappare passerà alla storia per quanto è comica. [+]

[+] lascia un commento a elvis85 »
d'accordo?
dario domenica 26 dicembre 2010
infantile Valutazione 1 stelle su cinque
77%
No
23%

Un plauso per gli effetti speciali, pollice verso alla sceneggiatura e deludente la regia. Una polpetta indigesta fatta di retorica stucchevole. Sciocchezzaio a non finire, baccano assordante e incalzante senza tregua. Suspense azzerrata da colpi di scena stravisti. Recitazione? Noia e ancora noia. Terrore che non finisca. Molto rumore per nulla, proprio per nulla.

[+] lascia un commento a dario »
d'accordo?
filippo catani sabato 27 agosto 2011
un film e un finale apocalittici Valutazione 1 stelle su cinque
72%
No
28%

Con qualche anno di anticipo rispetto alla data dell'evento, viene scoperta la catastrofe che attende l'umanità per il 2012. I grandi della Terra e i super ricchi mettono a punto un piano di salvezza. Per gli altri esseri umani sarà la fine. Una famiglia allargata cerca però di sopravvivere.
Insomma ci troviamo di nuovo davanti al solito, stucchevole e bvanale disaster moovie con però alcune aggravanti. Intanto ha veramente stancato il fatto che tutte le volte i protagonisti della salvezza mondiale o personale siano personaggi in cerca di riscatto o redenzione (padri separati, alcolizzati cronici, depressi ecc.). Innumerevoli le scene che sfidano veramente qualsiasi adito di decenza (un ponte che crolla subito dopo il passaggio dei nostri eroi, la fuga dai lapilli). [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
weach mercoledì 17 novembre 2010
la fine di tutto o speculazione?? Valutazione 4 stelle su cinque
60%
No
40%

Roland Emmerich, è regista " che fa spettacolo con i " disatri  ":non importa se   determinati da  glaciazioni , alieni che invadono la terra , terremoti ,impatti di comete , ed altri problemi ambientali, l'importante è che "disatri siano ".
"2012" si è  imposto al pubblico  preceduto da una grande promozione;  la ricorrenza del 22 dicembre 2012 ,come data   prossiama ventura,della fine del mondo  è di per se una bella opportunità per costruire una storia di impatto , forte .suggestiva.spettacolare.
"E' film   travolgente, rappresentazione in digitale dell fine di questo pianeta , o meglio della terra  come lo conosciamo noi oggi. [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
andre89lost martedì 14 settembre 2010
un film.. demenziale! Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

Effetti speciali a non finire per un film davvero banale che però è capace anche di prendersi in giro da solo (per questo gli ho 'regalato' la seconda stelletta). Due ore e mezza di nulla in poca sostanza. E' un film che si lascia vedere ma non dà allo spettatore nessuna emozione. Molto belle le scene dei disastri e carina la musica. Per il resto non ci siamo. Epica la scena del cane che riesce a salvarsi con l'apocalisse a pochi metri da lui.. Voto: 6-

[+] lascia un commento a andre89lost »
d'accordo?
darkenry mercoledì 2 gennaio 2013
intrattenimento puro Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

 2012 è un film catastrofico del 2009 diretto da Roland Emmerich. La trama parla di Adrian Helmesey, un geologo della Casa Bianca che nel 2009, grazie all'aiuto di un suo amico indiano, scopre che delle tempeste solari stanno surriscaldando il nucleo della terra liquefacendo il mantello esterno. Inizia così un piano per salvare l'umanità mentre nel 2012 uno scrittore Jackson Curtis scopre per caso di questo piano e farà di tutto per portare in salvo la sua famiglia. Nonostante nel film ci sia un critica verso gli uomini di potere, 2012 è un film divertente e di intrattenimento grazie agli spettacolari effetti speciali, esagerati ma ben usati. L'unica pecca del film sono la sceneggiatura troppo semplice e la teoria che hanno usato per far finire il mondo. [+]

[+] lascia un commento a darkenry »
d'accordo?
spalla mercoledì 16 dicembre 2009
avvincente, ma dopotutto è la solita baracconata Valutazione 2 stelle su cinque
55%
No
45%

Un altro kolossal catastofico, con tanta tensione ed effetti speciali davvero incredibili. Ma questo non significa che a me sia piaciuto particolarmente. Il fatto è che abbiamo già visto una storia simile già molte volte in tanti film precedenti, quali Deep Impact, Indipendence Day, L'alba Del Giorno Dopo e chi più ne ha più ne metta. E possiamo star certi che tra un paio d'anni al massimo ne arriverà un altro. Ogni volta comunque vengono migliorati gli effetti speciali, aumentato il livello di catastrofe ed incrementato lo spettacolo, ma la storia in sostanza resta sempre più o meno la stessa. Il mondo come lo conosciamo viene stravolto, i capi di governo si mobilitano per salvare la razza umana e in mezzo a tutta questa confusione c'è un personaggio, il protagonista, che deve fare i conti con tutto quanto e sfuggire a mille pericoli. [+]

[+] lascia un commento a spalla »
d'accordo?
jacopo b98 lunedì 10 marzo 2014
un tripudio di effetti speciali e sentimentalismi Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

 Nel 2012, come previsto dall’antica profezia maya, il mondo finisce: gli oceani si alzano, le falde terrestri si spostano, le inondazioni devastano il mondo intero, i terremoti radono al suolo le città, ecc. In tutto questo si intrecciano le vicende di una famiglia che tenta di sopravvivere al disastro e dello scienziato (Ejiofor) che scopre la catastrofe imminente. È un mega-kolossal da 200 milioni di dollari la penultima fatica del regista delle catastrofi: al nostro pianeta Roland Emmerich ha già fatto capitare di tutto; invasioni aliene, catastrofi di ogni genere, e ora finalmente la fine del mondo. Il film indaga tutti gli aspetti di una catastrofe annunciata e fornisce spiegazioni inventate, ma plausibili, alla distruzione dell’umanità. [+]

[+] lascia un commento a jacopo b98 »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
2012 | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Video
1| 2| 3| 4| 5| 6| 7|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 13 novembre 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità