17 Again - Ritorno al liceo

Acquista su Ibs.it   Soundtrack 17 Again - Ritorno al liceo   Dvd 17 Again - Ritorno al liceo  
Un film di Burr Steers. Con Zac Efron, Matthew Perry, Leslie Mann, Thomas Lennon, Michelle Trachtenberg.
continua»
Titolo originale 17 Again. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 102 min. - USA 2009. - Warner Bros Italia uscita venerdì 15 maggio 2009. MYMONETRO 17 Again - Ritorno al liceo * * - - - valutazione media: 2,29 su 61 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il ri-essere della volontà Valutazione 3 stelle su cinque

di claudus


Feedback: 2622 | altri commenti e recensioni di claudus
domenica 24 maggio 2009

Ieri pomeriggio ho portato mia nipote a vedere "17 Again",indeciso se entrare in sala 11 o accomodarmi in quella di Lars von Trier e deciso per il primo,ho piacevolmente scoperto un ottimo attore,un ottimo ballerino e un virtuoso del basket. Il finale è scivolato via un pò banalmente,ma per tutti coloro che hanno fin qui scritto,faccio notare la robustezza della sceneggiatura: Si noti il dialogo di Efron che rimanda a "Cyrano de Bergerac" e "Roxanne" nella sfida retorica fra il protagonista e il ragazzo di sua figlia. Apprezziamo,poi, un virtuoso del pallone: una cosa è eseguire evoluzioni con la sfera semplicemente con un dito,altro è darne rotazioni insolite,cambiare dito parlando e restando coordinati. E ancora: nessuno può negare che il ragazzo sia un ottimo ballerino,quando balla con le pon-pon si muove benissimo e non è per una qualità solo coreografica,quello è talento. E ora veniamo all'attore: in primo luogo è stato doppiato male,diverse volte ho colto dei ritardi nell'accompagnare la mimica eccentrica del volto ,fuori sincrono rispetto al parlato,gli americani sono molto più espressivi nella mimica facciale (parossistica) rispetto ai più ambigui europei,i quali, piuttosto, accompagnano le loro sinfonie vocali con le mani. Thomas Lennon è fantastico,mai banale,sperpera i suoi denari in meraviglie della fantasia. Non c'è un solo accenno a luoghi comuni di decantate beneficenze sospette e ipocrisie simili. i rimendi cinematografici sono molteplici: "Ritorno al futuro",certo,ma qui è lui a ritornare ragazzo,quindi ricorda maggiormente la "Peggy Sue si è sposata" di Coppola. La festa con il rientro a casa dei "grandi" è il remake del primo film sullo scambio di cervelli,in tal caso,fra Dudley Moore e Kirk Cameron. La scelta sbagliata è stata proprio quella di Matthew Perry. In vent'anni Efron diventerebbe così? L'unico che avrebbe potuto far bene quel cameo sarebbe stato Paolo Maldini. Non ha fatto anche Michael Jordan l'attore? Irreale e quindi singolare è che il protagonista venga pestato due volte dal bullo della scuola e tuttavia conservi il suo coraggio, in realtà non accadrebbe mai. Ai soloni della critica faccio notare che il sig. Efron è stato scritturato da Richard Linklater per "Me and Orson Welles" il Linklater di "Scanner Darkly" "Prima dell'alba" , "Fast food nation " e "Waking Life",non un cretino della telecamera. Certo,fossero stati apportati alcuni tagli doverosi nei dialoghi e con un finale più fantasioso non staremmo qui a parlare di una buona commedia ma saremmo a due passi dal capolavoro. Il film offre l'ennesimo rovescio cinematografico: qui rispetto a "Big" con Tom Hanks c'è un grande che torna giovane, c'é il vortice temporale che era stato usato in "Donnie Darko" e c'è soprattutto un interessante presentazione del "tempo". Se si torna indietro nel tempo,la volontà di un singolo non può che ri-essere ciò che fu allora. Come può chi ha voluto qualcosa in un certo tempo,volere altro se quel medesimo tempo ritorna e ritorna con lui? Alla fine Zac ha viaggiato nel tempo per poter parlare a sua moglie,quasi avesse cancellato in un istante tutti i tempi difficili di parole sbagliate raccolte in una stanza di memorie. In questo viaggio nel tempo,solo lui è il viaggiatore,tutto il mondo resta identico a quello che è. Ci sono due età : quella progressiva del mondo e la sua,ed è quest' ultima,la paradossale scheggia impazzita. Ma non è sempre così nella solitudine di tutti?

[+] lascia un commento a claudus »
Sei d'accordo con la recensione di claudus?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
90%
No
10%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

claudus ha inoltre scritto commenti e recensioni per i seguenti titoli:

17 Again - Ritorno al liceo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | claudus
  2° | lamagagiò
  3° | wynorski guiaz '80s
  4° | stako
Rassegna stampa
Peter Travers
Claudio Carabba
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità