Sette anime

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Sette anime   Dvd Sette anime   Blu-Ray Sette anime  
Un film di Gabriele Muccino. Con Will Smith, Rosario Dawson, Woody Harrelson, Barry Pepper, Michael Ealy.
continua»
Titolo originale Seven Pounds. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 125 min. - USA 2008. - Sony Pictures uscita venerdì 9 gennaio 2009. MYMONETRO Sette anime * * 1/2 - - valutazione media: 2,77 su 410 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

La ricerca della leggerezza Valutazione 2 stelle su cinque

di Giulio Brillarelli


Feedback: 0
mercoledì 14 gennaio 2009

Pesano ben più di “seven pounds”, sette libbre, i giudizi della stampa oltreoceano sul nuovo film di Gabriele Muccino. Da “Variety.com” ai prestigiosi “New York Times” e “Los Angeles Times”, le recensioni hanno rasentato la stroncatura (faceva eccezione Michael O'Sullivan sul “Washington Post”), a volte salvando, se non altro, la prestazione attoriale di Will Smith. Il suo personaggio è stato da molti critici paragonato a Gesù, ma sarebbe meglio chiamare in causa la figura di Giuda: perché Ben Thomas è incapace di perdonare se stesso, tanto per cominciare, e al contrario del Cristo non va affatto alla ricerca dei peccatori smarriti per riportarli sulla retta via. Ben Thomas va a caccia di chi buono e giusto lo è già, di chi può dimostrarsi meritevole del suo aiuto. La sua non è affatto una missione di redenzione, né per sé stesso né per gli altri; e nel mettere alla prova il prossimo, Ben Thomas sa dimostrarsi, a volte, esigente e intransigente fino al cinismo e alla crudeltà (vedi la telefonata all'operatore non vedente del customer service). - - - Il trailer e il titolo sopravvalutano l'importanza della lista di sette bisognosi che Ben vuole aiutare, e la mistica del numero sette in generale. Niente a che vedere con la “Death List Five” di “Kill Bill” o con le vertigini aritmetiche di “The Number 23”: nella storia la lista di Ben Thomas è poco più che accennata, intravista, e alcuni dei “magnifici sette” non fanno la loro comparsa che verso la fine del film, o hanno un ruolo molto marginale. Non che questo sia un male, comunque: mera strategia di marketing. Efficace? Abbastanza da incassare 84 milioni di dollari nelle prime quattro settimane (55 quelli spesi per girarlo). - - - Il titolo originale del film, “Seven Pounds”, richiama quei “21 grammi” di Alejandro González Iñárritu: un tragico incidente stradale gioca in entrambi un ruolo preminente. Ma affiora alla mente anche Crash di Paul Haggis, che nel 2006 valse un Oscar al montatore Hughes Winborne, poi insieme a Muccino ne “La ricerca della felicità” e, ora, film editor per questo Sette anime. Quello che manca rispetto all'exploit di due anni or sono è il ritmo incalzante di una sceneggiatura classica, che se da un lato strizzava troppo l'occhio all' “American dream” e ai suoi corollari, dall'altro avvinceva lo spettatore facendolo immedesimare perfettamente con il protagonista, Chris Gardner, la sua odissea di padre di famiglia ridotto sul lastrico e la sua quasi-benignesca “ricerca della felicità”, alimentata da uno sfacciato ottimismo. - - - Riuscire ad immedesimarsi altrettanto a fondo con il Ben Thomas di questo “Sette anime” sarebbe impossibile: personaggio troppo tormentato e troppo “sporco” per una proiezione spettatoriale. La scommessa del film, piuttosto, è tutta giocata sull'interrogativo: “Che cosa è successo a quest'uomo?”; ma la risposta arriva solo alla fine della storia, forse troppo tardi per riscattare una pellicola appesantita sotto vari punti di vista. Il film è infatti rallentato dalla storia d'amore tra Ben ed Emily (Rosario Dawson): se da un lato numerosi non detti e fuori campo sono perfettamente calibrati (uno su tutti: il fidanzato della madre messicana maltrattata, nominato e temuto, ma mai inquadrato), l'idillio sentimentale avrebbe potuto essere sviluppato molto più economicamente, alleggerendo la struttura narrativa senza per questo impoverirla di una sola “libbra”. Eppure Calvino aveva ammonito, nelle sue “Lezioni americane”: leggerezza...

[+] lascia un commento a giulio brillarelli »
Sei d'accordo con la recensione di Giulio Brillarelli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
61%
No
39%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
manuela mercoledì 14 gennaio 2009
sui critici
89%
No
11%

Secondo me si telefonano o parlano nei corridoi divertendosi a fare statistiche sulla loro infallibilità e si allineano nei partiti del sì e del no, senza crederci più di tanto. Da come l'ho capita io Ben è un uomo che non ha più ragioni per vivere ed è per questo che altruisticamente attraverso il destino capitato al fratello capisce di poter essere più utile al prossimo da morto che da vivo. Come scelga i suoi beneficiati è semplice: premiare chi merita, come un piccolo Dio che però immola se stesso e non suo figlio... C'è una bella differenza!

[+] lascia un commento a manuela »
d'accordo?
giuli mercoledì 14 gennaio 2009
l'idillio sentimentale ha un suo peso
71%
No
29%

sono d'accordo sul "negativo" del personaggio Ben, che, diversamente da Cristo, non perde la vita per amore, ma perchè non può sopportare il dolore del senso di colpa. Ma la storia d'amore ha un peso importante nella storia: Emily è il modo che trova la Vita di chiedere a Ben l'unica cosa che lui pensa di non poter più dare agli altri: sè stesso, nella sua unicità e irripetibilità (che è diverso dal donare gli organi).

[+] lascia un commento a giuli »
d'accordo?
laura giovedì 15 gennaio 2009
un bel film!
57%
No
43%

Cosa rischio se dico che il film mi è piaciuto e alla fine ho quasi pianto? Senza quasi... Sì, è vero, all'inizio non ci si capiva tanto, ma poi tutto è stato chiaro. Il miglior film che ho visto quest'anno. ( bella forza, era appena il secondo... ). Ciao Giulio!

[+] lascia un commento a laura »
d'accordo?
Sette anime | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | veronica
  2° | lorenzo
  3° | paolaorsini di cinemio.it
  4° | marco b
  5° | seamus_143
  6° | nicole
  7° | whoopy
  8° | damianof
  9° | giulio brillarelli
10° | everbigod
11° | nudles
12° | djlova
13° | ace
14° | antonpaco
15° | wilsons
16° | alexis rowen
17° | snakemgs
18° | v1n97
19° | carlitos
20° | ciccio capozzi
21° | filippo catani
22° | tonysamperi
23° | nigatto
24° | luigi chierico
25° | weach
26° | stefano capasso
27° | williamd
28° | dylandave.wordpress.com
29° | amandagriss
30° | utopia
31° | marco46
32° | valeria
33° | limanera
34° | teo
35° | thegame
36° | paride86
37° | silvia
38° | alessandro
39° | jack the rabbit
40° | il professore
41° | al
42° | gaia
43° | lox
44° | sandy
45° | oscar77
46° | roby
47° | punto gira
48° | alberto
49° | yris2002
Trailer
1 | 2 | 3 |
Video
1| 2| 3|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 6 settembre
I puffi - Viaggio nella foresta s...
venerdì 1 settembre
King Arthur - Il potere della spada
mercoledì 23 agosto
Fast & Furious 8
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità