MYmovies.it
Advertisement
Oscar postumo a Heath Ledger?

Prime indiscrezioni su Il cavaliere oscuro di Nolan.
di Nicoletta Dose

Al confine tra il bene e il male, nella vita e nella finzione

venerdì 27 giugno 2008 - Approfondimenti

Al confine tra il bene e il male, nella vita e nella finzione
È uno dei film più attesi dell'anno. E non solo per i grandi nomi del cast artistico. Ma anche perché ha creato attorno a sé un'aura di mistero che, a un mese dall'uscita nelle sale (il 23 luglio in Italia, dopo l'anteprima americana del 18 luglio), sta facendo impazzire tutti i fans di Batman & co. La prima recensione internazionale è quella di Peter Travers, critico di "Rolling Stone America", che ha avuto l'onore di assistere a una proiezione privata de Il cavaliere oscuro. Nel suo articolo esprime tutto l'entusiasmo per una pellicola che ha dovuto fare i conti con la versione cinematografica di Tim Burton, quella di Joel Schumacher e molte altre ancora, più o meno riuscite, e ne è uscita vincente. L'elenco degli elementi positivi del revival di Christopher Nolan ruota soprattutto attorno alla figura dell'attore Heath Ledger, morto a gennaio di quest'anno in circostanze non del tutto svelate. Nel film interpreta la parte di Joker, nemico di Batman fin dagli esordi fumettistici dell'eroe mascherato (il personaggio dell'Uomo pipistrello fa il suo debutto nel maggio del 1939 sulla rivista americana Detective Comics); Travers arriva a sbilanciarsi preannunciando un Oscar postumo e continua dicendo: "Non posso che elogiare Ledger, che è stravagante, pazzesco e brillante come Joker. C'è un abisso tra il Joker di Jack Nicholson divertente e matto del Batman di Tim Burton: Ledger lo trascina nell'ombra al punto che anche ciò che è comico non dà sollievo. Nessuna plastica per l'attore, solo un trucco molto pesante che sottolinea la cicatrice del ghigno e i denti giallognoli di un mastino appena uscito dall'inferno". Non a caso il film è dedicato al giovane attore australiano e a Conway Wickliffe, il tecnico degli effetti speciali morto durante la lavorazione della pellicola, in seguito ad un incidente avvenuto con le auto del set.
Un film che va oltre la finzione e che, pur raccontando la storia di un supereroe, si scontra continuamente con la realtà. Quella vera e tragica delle morti sul set e l'altra, più filosofica ed intellettuale, dello scontro tra bene e male, tra il Joker di Ledger e il Batman di Christian Bale.
Nella lotta tra la risata malefica portatrice di odio e la salvezza di tutti, i confini si sfocheranno e non ci sarà un solo vincitore. Come rivela Travers, "Il Cavaliere Oscuro crea un luogo dove bene e male - che solitamente si scontrano - decidono invece di accettare la sfida e danzare. 'Non voglio ucciderti', rivela il Joker psicopatico di Heath Ledger al prode Batman di Christian Bale. 'Tu mi completi'. Ma non cascateci: parla sul serio".

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati