La promessa dell'assassino

Acquista su Ibs.it   Dvd La promessa dell'assassino   Blu-Ray La promessa dell'assassino  
Un film di David Cronenberg. Con Viggo Mortensen, Naomi Watts, Vincent Cassel, Armin Mueller-Stahl, SinÚad Cusack.
continua»
Titolo originale Eastern Promises. Thriller, durata 100 min. - Gran Bretagna, Canada 2007. - Eagle Pictures uscita venerdý 14 dicembre 2007. MYMONETRO La promessa dell'assassino * * * 1/2 - valutazione media: 3,96 su 258 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Roberto Nepoti

La Repubblica

Grande film di un regista capace di sorprenderci ogni volta, La promessa dell'assassino Ŕ un "Taras Bulba" riambientato nella Londra odierna, dove i legami famigliari, i rituali, la violenza della mafia russa del clan "Vori v'zacone" sembrano rimasti fermi a quelli degli antichi cosacchi di Gogol. Nel bel mezzo del clan mafioso capita l'ostetrica Anna, anche lei di origine russa: ha assistito al parto e alla morte di una ragazzina e ora cerca una famiglia cui affidare la neonata. E' cosý che incontra Seymon, capogang sotto la maschera di ristoratore, e i suoi due figli: l'uno naturale, lo squilibrato Kirill, l'altro adottivo, il carismatico Nikolaj, autista-killer apparentemente freddo come una lama, in realtÓ ansioso di riscatto. Attraverso Anna, Nikolaj inizia un percorso di riscatto che lo mette in conflitto con il milieu criminale.
Conoscendo il repertorio delle ossessioni di Cronenberg, sei tentato di andare in automatico: vero, nel suo nuovo film si ritrova la violenza, estrema e stilizzata insieme, del penultimo, A History of Violence; certo, la carne Ŕ ancora il fulcro del suo cinema, nei corpi sgozzati, massacrati, stuprati, umiliati (terribile la scena in cui Nikolaj "testa" sessualmente una giovane ucraina) che traversano il film da cima a fondo. Per˛, rispetto all'altro, il criterio di rappresentazione subisce un ribaltamento: in History il regista adottava un tono grottesco, quasi parodistico; qui, l'atmosfera noir Ŕ tragica, feroce e malinconica senza soluzione di continuitÓ. Nel milieu della mafia messa in scena come una trib¨ barbarica, i criminali russi perdono anzi - per la prima volta - il colorito caricaturale con cui il cinema era solito mostrarli.
Quanto alla violenza, c'Ŕ il rischio di scambiarne la rappresentazione per fascinazione: specie nella sequenza del bagno turco in cui Nikolaj, nudo, si batte a morte con due sicari vestiti di pelle nera; combattimento di brutalitÓ animalesca, che immaginiamo giÓ nelle future antologie del gay-movie, accanto alla "ripassata" di Marlon Brando nel "Selvaggio".
E invece, le cose non stanno affatto cosý. Proprio nel modo radicale, crudo con cui la violenza Ŕ trascritta in immagini c'Ŕ la presa di distanza da essa, un'implicita somministrazione di disgusto allo spettatore, per la violenza in se stessa e per una cultura dove qualsiasi antagonismo - nella famiglia, nei rapporti. negli "affari" - Ŕ lavato col sangue. Quel che sembra premere di pi¨ al regista canadese, questa volta, Ŕ esplorare il confine interiore fra luce e ombra; meglio, l'ambivalenza costitutiva della natura umana, dove ombra e luce convivono indissolubili.
In fondo, La promessa dell'assassino pu˛ essere guardato anche come una storia d'amore tra angeli decaduti, il killer tatuato e la giovane ostetrica contaminata dalle brutture del mondo; per˛ senza la pretesa di distribuire condanne o assoluzioni, nÚ di impartirci lezioncine di morale, ma traducendo tutto in immagini potenti, articolate senza mai una caduta di tensione. Assassini a parte, insomma, quello di Cronenberg Ŕ un film che mantiene (di quanti si pu˛ dire altrettanto?) interamente la sua promessa.
Da La Repubblica, 14 dicembre 2007


di Roberto Nepoti, 14 dicembre 2007

Sei d'accordo con la recensione di Roberto Nepoti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
68%
No
32%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Richiedi la data del prossimo passaggio in tv del film La promessa dell'assassino.
(Riceverai le informazioni pochi giorni prima del passaggio in tv. Il servizio Ŕ gratuito)

inserisci qui la tua email
La promessa dell'assassino | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Matteo Treleani
Pubblico (per gradimento)
  1░ | arvin
  2░ | cinofilo_bau
  3░ | anonimo
  4░ | danilodac
  5░ | riccardo
  6░ | mario scafidi
  7░ | massimo fabbro
  8░ | revine1995
  9░ | paioco89
10░ | dario
11░ | iuriv
12░ | calima
13░ | dado1987
14░ | gustibus
15░ | loscrivanofiorentino
16░ | diomede917
17░ | maryluu
18░ | shiningeyes
19░ | amandagriss
20░ | marco governi
21░ | andyflash77
22░ | pietro viola
23░ | paolo ciarpaglini
24░ | martin
25░ | massimo medina
26░ | antonello villani
27░ | qci
28░ | peppe97
29░ | molly
30░ | luca1170
31░ | xxlou
32░ | mr cinefilo
33░ | jacopo b98
34░ | francesco cerminara
35░ | valentinamý
36░ | m.porcio
37░ | benŔ
Premio Oscar (1)
Golden Globes (3)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 14 dicembre 2007
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità