Il falsario - Operazione Bernhard

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il falsario - Operazione Bernhard   Dvd Il falsario - Operazione Bernhard  
Un film di Stefan Ruzowitzky. Con Karl Markovics, August Diehl, Devid Striesow, Martin Brambach, August Zirner.
continua»
Titolo originale Die Fälscher. Drammatico, durata 98 min. - Austria, Germania 2007. - Lady Film uscita venerdì 1 febbraio 2008. MYMONETRO Il falsario - Operazione Bernhard * * * - - valutazione media: 3,41 su 45 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,41/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * 1/2 -
Trailer Il falsario - Operazione Bernhard
Il film: Il falsario - Operazione Bernhard
Uscita: venerdì 1 febbraio 2008
Anno produzione: 2007
   
   
   
Sorowitsch, il più abile falsificatore ebreo della Germania verrà condotto in un campo 'speciale' dove dovrà continuare la sua attività a beneficio del Reich.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film austriaco, di valore etico e cinematografico, ottimamente interpretato
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Berlino 1936. Sorowitsch è il re dei falsificatori ed è ebreo. La sua vita cambia quando viene portato a Mauthausen e da lì trasferito, per la sua competenza, in un campo privilegiato insieme ad altri tecnici della falsificazione. Dovranno produrre valuta pregiata falsa per sostenere le casse ormai vuote del Reich. Sorowitsch inizialmente non si pone problemi: ha trovato il modo di sopravvivere e di esercitare la propria 'arte'. Progressivamente uno dei suoi privilegiati compagni di prigionia lo pone dinanzi al dilemma: continuare a falsificare denaro favorendo il nazismo o boicottare l'operazione mettendo a repentaglio le proprie vite?
"Era un ebreo ma è morto da uomo" dice a un certo punto del film un nazista. In questa frase si racchiude parte del senso del film. Dinanzi ai nazisti che non li ritengono esseri umani gli ebrei possono scegliere tra la dignità e il servilismo. Il rapporto tra Sorowitsch e il comandante del campo Herzog offre spazio per la riflessione sul regime in caduta libera. Herzog, che è stato comunista, ora indossa una divisa nazista ma non ha più alcuna ideologia. Il suo obiettivo è analogo a quello delle sue vittime: salvarsi.
Grazie a questo film, ottimamente recitato dal protagonista Karl Markovics, è anche possibile sviluppare un'ulteriore riflessione sul cinema austriaco. Ogni anno la Berlinale offre film di produzione germanica che tornano ad affrontare il nodo del nazismo. Non è forse ora che il cinema tedesco e quello austriaco tornino a guardare avanti liberandosi di quello che sta ormai diventando un senso di colpa che le nuove generazioni non possono addossarsi per l'eternità. È come se il mondo del cinema sentisse di non aver ancora battuto sul proprio petto un mea culpa abbastanza convincente. Invece lo ha già fatto con film anche di ottimo valore cinematografico ed etico. Ora si corre il rischio della saturazione che può ottenere un esito uguale e opposto a quello della rimozione.

Premi e nomination Il falsario - Operazione Bernhard MYmovies
il MORANDINI
Il falsario - Operazione Bernhard recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Il falsario - Operazione Bernhard
Primo Weekend Italia: € 3.837
Incasso Totale* Italia: € 242.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 25 gennaio 2009
Incasso Totale* Usa: $ 5.155.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 giugno 2008
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
41%
No
59%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Il falsario - Operazione Bernhard

premi
nomination
Premio Oscar
1
1
* * * * -

Un film dal profondo significato

giovedì 7 febbraio 2008 di Rex

Il Falsario, operazione Bernhard, è senz'altro uno dei migliori film usciti negli ultimi tempi. Salomon Sorowitsch, "il re dei falsari", dopo cinque anni di campo di concentramento viene prelevato dai nazisti e messo a capo di un'unità di falsari, grafici ed esperti che hanno il compito di produrre false sterline per distruggere l'economia inglese. Mentre solo la primissima fase del film ha come tema principale la cattura di Sorowitsch e la sua vita all'interno del lager, la seconda parte è quasi continua »

* * * * -

Un film coinvolgente e ben riuscito

lunedì 4 febbraio 2008 di Corto

"Il falsario" è uno di quei film sull'olocausto che riesce a combinare opportunamente il dolore del dramma con il calore dei rapporti umani che si instaurano in chi riesce a soppravivere. Tanto per capirci riesce ad essere drammatico e poetico al tempo stesso. La vicenda umana si insinua tra le reti del campo di concentramento quasi per puro caso. Pur restando ancorato a terribili vicende storiche potrebbe anche essere girato in un altro contesto, magari Guantanamo, senza perdere di intensità. Gli continua »

* * * - -

Olocausto una inguaribile tragedia

giovedì 22 gennaio 2009 di dony 64

Film sul nazismo ben interpretato da attori che interpretano il ruolo magistralmente. La trama e' andante e rispecchia molto quel brutto periodo.Le atrocita' interpretate sembrano realie veritiere.Nel complesso 7 continua »

* * * - -

Operazione bernhardt

domenica 10 febbraio 2008 di il caimano

Il film racconta la storia di un famoso falsario tedesco, imprigionato nel 1936 e, in quanto ebreo, deportato a Mathausen e successivamente spostato in un altro campo di concentramento dove, insieme ad un altro gruppo di ebrei (tipografi, grafici ecc…) è cojnvolto nell'Operazione Bernhardt, finalizzata all'introduzione di falsa caretamoneta britannica per destabilizzare la sua economia. Pian piano però le nuove potenzialità di quest'operazione, unite alle difficoltà del Reich (siamo nel 1945) cambiano continua »

Salomon Sorowitsch a Burger
Preferisco essere messo sotto il gas domani che venire ucciso oggi per niente. Un giorno è un giorno
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Herzog
È un grande onore arrestare il più grande falsario di tutti i tempi…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Zininski
Nessuno qui è pronto a morire per un ideale!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

SOUNDTRACK | Il falsario - Operazione Bernhard

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 15 febbraio 2008

Cover CD Il falsario - Operazione Bernhard A partire da venerdì 15 febbraio 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Il falsario - Operazione Bernhard del regista. Stefan Ruzowitzky Distribuita da Milan Records.

di Boris Sollazzo Rolling Stone

«Sapete perché ad Auschwitz Dio non c'è? Non ha passato la selezione». Battuta geniale e raggelante, proprio come Il falsario, film sulla Shoah atipico del regista viennese Stefan Ruzowitzky (buon mestierante, non fa danni). Dal libro di memorie L'officina del diavolo del deportato ceco Adolf Burger, riprende la storia di ventotto ebrei costretti a lavorare come falsari per le SS nel campo di concentramento di Sachsenhausen (stesso lager dell'ottimo Mein Fuhrer di Dany Levy). Francobolli, documenti e, soprattutto, valuta straniera per piegare i nemici della Grande Germania. »

Falsi contro l'inferno

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Sopravvivere. Non ha altro in mente Salomon, internato da anni nel terribile lager nazista di Mauthausen. È luiIl falsario di cui ci racconta Stefan Ruzowitzky (che porta sullo schermo una vicenda realmente accaduta): un artista della falsificazione, un mago nella produzione di banconote "taroccate". Un criminale comune insomma,ma con in più l'"aggravante"di essere ebreo. Nel primo campo di concentramento sopravvive per cinque anni grazie proprio alla sua magica abilità nel disegno: i carcerieri lo tengono in vita giusto per farsi ritrarre. »

«I falsari»: nel lager la fabbrica segreta che doveva battere gli Alleati

di Gherardo Ugolini L'Unità

Sachsenhausen è un nome di quella speciale topografia che circoscrive l'orrore nazista. È il nome di un campo di concentramento tra i più importanti, costruito a metà degli anni Trenta nei pressi di Oranienburg, a una trentina di chilometri da Berlino. Vi furono rinchiusi tra il 1936 e il 1945 oltre 200.000 prigionieri, la metà dei quali non ne è più uscita. E proprio Sachsenhausen, con tutte le visioni di atrocità infame che rievoca, ha fatto la sua comparsa sugli schermi della Berlinale grazie al film Die Fälscher («I falsari»), una coproduzione austro-tedesca per la regia di Stefan Ruzowitzky. »

Un falsario verso l'Oscar

di Roberto Nepoti La Repubblica

Nel 1944 l'ebreo Salomon Sorowitsch, falsario di eccezionale abilità, è internato in campo di concentramento e obbligato a partecipare all'"Operazione Bernhard": coordinando un gruppo di altri prigionieri, tipografi e artigiani di professione, dovrà produrre enormi quantità di perfette banconote false, sterline e dollari, con cui inondare i mercati finanziari e produrre inflazione nelle economie dei Paesi nemici del Reich. Dandy per vocazione, ma dotato di senso etico, Salomon si ritrova in mano un terribile potere: quello di salvare dalla camera a gas se stesso e oltre cento compagni, ma a patto di favorire i propri aguzzini. »

Il falsario - Operazione Bernhard | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (2)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità